Accendete i motori, arriva Rocket League su Linux!

14
67
Rocket League

Rocket League è un videogioco sviluppato da Psyonix Studios come seguito di Supersonic Acrobatic Rocket-Powered Battle-Cars. È stato pubblicato il 7 luglio 2015 su PlayStation Network e Steam.

Nella giornata di domani verrà rilasciato un importante aggiornamento del gioco e contestualmente, dopo svariati ritardi di cui i devs si sono scusati nell’annuncio ufficiale, verranno rese disponibili anche le versioni del gioco per Linux e Mac.

Ufficialmente sarà supportato solo SteamOS ma il gioco dovrebbe funzionare su tutte le distro compatibili con Steam (certamente su Ubuntu).

Va sottolineato che entrambe le versioni (Linux e Mac) sono da considerarsi ancora delle “beta” in quanto presentano diversi problemi. Queste sono alcune delle problematiche presenti su Linux e già note agli sviluppatori i quali promettono che verranno sistemate a breve:

  • La pagina relativa ai DLC acquistati non viene mostrata correttamente per gli utenti di Big Pictures (questo è un problema di Steam e Valve lo correggerà a bereve);
  • Si verificano crash occasionali uscendo da un match al menù principale;
  • Le statue non vengono renderizzare correttamente;
  • Potrebbero verificarsi “intermittent blurring issues”;

L’aggiornamento introduce anche una nuova modalità di gioco detta Rocket League Rumble.

Gameplay

Rocket League

Rocket League è un gioco semplice ma che regala tantissimo divertimento. Il giocatore controlla un’auto, detta Battle-Car, in un campo rettangolare con due porte ai lati più piccoli. Sono presenti due squadre da 1 a 4 giocatori. Lo scopo del gioco è di mandare il maggior numero di palle nella porta avversaria. La squadra che avrà segnato più gol vincerà la partita. In caso di pareggio alla fine del tempo regolamentare si ricorrerà al golden goal in un tempo supplementare, ovvero un tempo illimitato in cui il primo goal segnato vale la vittoria della propria squadra e la fine all’incontro.

Guidando sopra a dei cerchi gialli sparsi simmetricamente all’interno del campo di gioco è possibile ottenere circa un ottavo di turbo, mentre guidando sopra a delle sfere negli angoli del campo di gioco è possibile ottenere la ricarica completa del turbo (100). Questo serve ad aumentare la velocità dell’auto del giocatore se utilizzato a terra, mentre se utilizzato in aria (grazie ad un salto) serve a sferrare colpi aerei più potenti rispetto a quelli sferrati grazie ad un semplice balzo. La quantità di turbo acquisita è presente nell’angolo basso destro dello schermo. Se i server online dopo qualche secondo non trovano nessun giocatore da inserire nella partita vengono inseriti uno o più bot sostitutivi che si adeguano all’esperienza dei giocatori già presenti in gioco.

Il tutto è sintetizzato nel trailer:

sharing-caring

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus.

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.