In breve: GNOME Twitch permette di vedere la tv più amata dai gamer anche su Linux… senza flash!

Prima di parlarvi di GNOME Twitch è necessaria una breve introduzione: cos’è Twitch?

Ai non appassionati di videogame può sembrare assurdo. Ma Twitch – famosissima piattaforma di streaming dedicata ai giochi – è una delle realtà di maggior successo del web. Cento milioni di utenti ogni mese guardano partite di giocatori professionisti, tornei videoludici e talk show tematici. Su questa piattaforma i videogamer sono le celebrità, con legioni di fan e sponsor che fanno loro la corte. E c’è chi passa ore a guadare altre persone giocare a Minecraft, World of Warcraft o League of Legends. Insomma è il luogo adeguato per scoprire nuovi giochi, per imparare le strategie, per divertirsi guardando gli errori degli altri.

GNOME Twitch

Alcuni tra i giochi più popolari su twitch

GNOME Twitch

Come accade con Youtube, Twitch si può vedere direttamente nel browser. Con Flash installato funziona perfettamente su Linux… ma il problema è che flash è ormai vetusto e molti browser non lo supporteranno più a breve. Ecco perchè potrebbe tornarvi utile GNOME Twitch.

GNOME Twitch è un’applicazione open source che permette di vedere Twitch senza usare nè Flash, nè il browser! Comodo vero?

L’app ha diverse funzioni, è possibile:

  • scegliere il canale e navigare tra i vari giochi;
  • guardare gli stream degli altri giocatori;
  • aggiustare la qualità del video;
  • memorizzare i canali preferiti;
  • ricevere una notifica quando un canale preferito è in streaming;
  • effettuare il login col proprio account twitch;
  • sincronizzare i canali preferiti associati al vostro account;
  • usare la chat per interagire con gli altri utenti di Twitch;
  • Infine non è obbligatorio effettuare il login per iniziare a guardare gli stream.

Insomma, se siete appassionati di Twitch e volete pensionare Flash dovete assolutamente provare quest’app.

Questa è la lista di features introdotte con l’ultima versione dell’app (GNOME Twitch 0.2.0):

  1. Possibilità di mettere in pausa uno stream;
  2. Ricerca di canali;
  3. Notifiche desktop quando i canali preferiti iniziano uno stream;
  4. login col proprio account Twitch;
  5. Chat.

     Installare GNOME Twitch su Ubuntu 16.04 LTS

    E’ possibile installare solo la versione 0.1.0 dall’Ubuntu software center, se volete l’ultima versione (0.2.0) è necessario aggiungere third-party PPA, usate i seguenti comandi:

    sudo add-apt-repository ppa:samoilov-lex/gnome-twitch

    sudo apt update && sudo apt install gnome-twitch

    E’ anche possibile scaricare i pacchetti direttamente, cliccando qui per la versione da 32 bit, e qui per quella da 64 bit.

Fateci sapere se vi piace!

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus.

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

[Fonte]

  • Mauro Contene

    La uso da un po’, davvero comoda

  • Jacopo Ben Quatrini

    molto comoda.

  • rico

    Per me guardare i giochi senza giocare è come masturbarsi. Va bene per un pò, ma non è giocare. Non è nemmeno lo stesso campo di gioco.

    • Jacopo Ben Quatrini

      Guardare chi gioca su Twitch lo si fa per imparare qualcosa. Specie i giochi competitivi, io per esempio gioco a smash bros competitivamente e guardare in live i tornei di gente seria che gioca ad alti livelli aiuta a comprendere meglio le meccaniche di gioco. Serve a questo guardare gli streaming dei giochi.
      Certo che se uno si mette a streammare roba come dark souls o un RPG diventa anche una rottura di palle da guardare.

    • Ansem The Seeker Of Darkness

      non c’è niente di meglio per dormire che guardare gente giocare a hearthstone 😀

  • maxjaro

    qualcuno è riuscito ad installarla su arch?

  • SoulMate

    dei V.G. me ne frega relativamente, ma giusto per provarlo volevo utilizzarlo sulla mia distro di riferimento fedora / remix (korora). Possibile che non esista la app con la versione compatibile pacchettizzazione .rpm?

No more articles