Il noto sviluppatore del kernel Linux Matthew Garrett, il quale si è occupato in prima persona per diversi anni di problemi legati a UEFI e SecureBoot, ha di fatto sconsigliato, con tanto di motivazioni, l’utilizzo di CPU Intel Skylake su Linux mediante un articolo sul suo blog.

skylake-linux

Garrett afferma che il sistema di gestione energetica di Skylake è terribile e, di fatto, ne sconsiglia l’acquisto perlomeno finché non verranno sistemate le numerose problematiche che affliggono questa serie di Cpu Intel.

-“Lo stato più avanzato nel quale riesco ad arrivare è il PC3, indipendentemente dal supporto PC8 di Skylake – quindi probabilmente sto consumando circa il 40% di energia in più di quella che dovrei. Nessuno sembra sapere cosa si debba fare per sistemare questo. Non ho trovato alcuna documentazione pubblica sulle dipendenze della gestione dell’energia su Skylake”- questo è un paragrafo significativo dell’articolo di Garrett.

Sembra quindi che i problemi siano abbastanza gravi. Pare infatti che, senza il supporto al PC8, Linux giri in una configurazione che può potenzialmente provocare guasti prematuri.

Se state pensando di acquistare un sistema con tecnologia Skylake per far girare il nostro amato OS è forse il caso di aspettare la risposta di Intel, a parole o coi fatti che sia.

NOTA: Quanto detto sopra non riguarda l’ambiente desktop.

[Fonte]

No more articles