Noi di lffl, come ben sapete, siamo reperibili all’indirizzo e-mail info@lffl.org  e sulla pagina facebook Linux Freedom per le vostre richieste. Sollecitiamo sempre i nostri utenti a segnalarci eventuali problematiche ma anche a consigliarci argomenti da trattare. Ci piace soprattutto, quando possibile, dare spazio ad iniziative degne di nota.

Una di queste è sicuramente “BgLUG“, che sta per Bergamo Linux User Group. E’ una piccola associazione culturale senza scopo di lucro le cui finalità principali sono la diffusione del software libero, del sistema operativo,  Linux in particolare, e l’aggregazione degli utenti della provincia di Bergamo di questo sistema.

Questi ragazzi sono promotori del progetto “Linux va a scuola” che, come si evince dal nome, vuole portare Linux ed il software libero nelle scuole della provincia di Bergamo.

Ma la loro idea non è soltanto un progetto su carta, è già realtà. I ragazzi hanno già messo piede in due scuole secondarie di primo grado:
– 3 laboratori all’IC Mastri Caravaggini di Caravaggio (BG)
– 1 laboratorio all’IC Camozzi di Bergamo
e sono già in contatto con altre scuole interessate al progetto.

bglug-istituto-camozzi

Il laboratorio della scuola Camozzi.

Hanno installato sui pc dei laboratori la distro Edubuntu Linux e configurato tutta la rete interna delle scuole. Ovviamente curano anche la formazione dei docenti per insegnare loro ad usare il pinguino.

Sul loro sito internet trovate inoltre un sacco di iniziative ed eventi.

Noi non possiamo fare altro che fargli un grosso in bocca al lupo e linkare il loro sito internet dove potete trovare maggiori informazioni circa il progetto: http://www.bglug.it/

 

  • Simone

    Thumb up! 🙂

  • gabriele tesio

    Peccato che sempra che edubuntu stia morendo…

    • enricobacis

      Già, suggerimenti su altre distro stabili e adatte ad un contesto scolastico (leggere, ricche di software e che puntano a non morire almeno nei prossimi anni)? Oppure suggerite di fare un metapacchetto con i software più utilizzati e mettere ubuntu+metapacchetto?

      • Aury88

        in ubuntu sono disponibili dei metapacchetti contenenti tutto il software educativo suddiviso in base al livello della scuola. nel terminale ubuntu inserisci la stringa:
        apt-cache search ubuntu-edu-*
        c’è un pacchetto per ogni livello dalla scuola dell’infanzia fino alla superiore…non so se sia precisamente il parco software di edubuntu
        se vuoi una distro leggera basta usare xubuntu o lubuntu al posto di ubuntu

        • gabriele tesio

          quoto, poi se i pc non sono poi troppo vecchi anche lo stesso ubuntu base va bene.

          • enricobacis

            Generalmente quelli che ci sono capitati sono abbastanza vecchi 😉 Comunque se non erro i metapacchetti ubuntu-edu-* sono quelli utilizzati proprio da edubuntu, quindi temo ci sia il rischio che anche quelli vengano discontinuati

          • El Ninho

            Sicuramente i meta pacchetti non ci saranno più, ma i singoli pacchetti resteranno.

  • Cosa faranno quando finirà il supporto alla release corrente di edubuntu? Non ce saranno di nuove.

    • crossedhead

      Potrebbero mettere anche altre *buntu, nel caso di install ex-novo 😉

    • Emiliano Vavassori

      Beh, qualche possibilità di scelta differente ce l’abbiamo… SoDiLinux è la seconda scelta, ma ciò non ci vieta di prevedere altre distribuzioni .deb-based. Il tutto è solamente legato al file di preseed che interessa e in cui si specifica cosa installare 😉

    • El Ninho

      Secondo me basterebbe fare una iso di una lts personalizzata con un le applicazioni utili nel campo della educazione.

  • rico

    Beh, complimenti, dopo dieci anni vi siete accorti che esistono le Linux User Group o LUG.
    Alcune hanno costruito vere e proprie distro (es. LinuXP di Urbino), ma chissene, basta parlare di steam e amazon, poi siamo a posto, vero?

    • Marco Missere

      Credo ci siano modi e modi per esprimere delle critiche e dare dei consigli.

    • a dir la verità hanno parlato in passato diverse volte di progetti simili, come anche del passaggio di alcuni comuni a linux e open/libre office.
      e comunque se vuoi segnalare qualcosa, puoi farlo in modo educato, non è che possono sapere tutto cio che succede riguardante il mondo linux.

      • mikronimo

        Veramente… non manca mai il tizio che se ne esce in questo modo, per un motivo o per un altro… ma lo sappiamo come va internet, a volte: ti alzi incaxxato e ti sfoghi con il primo sito/blog che capita e la giornata migliora! 🙁

  • crossedhead

    Fa piacere vedere questi progetti realizzati 😀
    Ho una domanda: nel caso dareste “visibilità” di eventi/progetti simili a questo ma di altri LUG nel caso vi venga fatta richiesta?

    • Matteo Gatti

      certamente:)

No more articles