Netflix annuncia l’arrivo nel mercato italiano dal prossimo ottobre. Non ci saranno problemi per noi utenti Linux.

Netflix in Ubuntu
Già presente in molti paesi anche europei, Netflix si prepara ad approdare nel mercato italiano. Ad annunciarlo è la stessa azienda indicando che sarà disponibile dal prossimo ottobre ad un costo che dovrebbe aggirarsi attorno ai 7/8 Euro al mese. Grazie a Netflix sarà possibile accedere ad un catalogo di numerosi contenuti multimediali (film, documentari e serie tv) con alcune produzioni originali tra queste troviamo Daredevil, Sense8, Bloodline, Grace and Frankie, Unbreakable Kimmy Schmidt e Marco Polo che saranno disponibili in lingua italiana.

Per gli utenti Linux non dovrebbero essere problemi, visto che potremo riprodurre i contenuti multimediali di Netflix in HTML5, senza quindi alcun plugin di terze parti o altro.
Il problema però riguarda la connessione internet, per riprodurre i contenti multimediali di Netflix serve una connessione veloce e stabile, un miraggio per molti utenti italiani.

Netflix in Italia, successo o flop?

Home Netflix

  • Dea1993

    lo provo subito, visto che il mio smartphone android è di fascia bassa molti gioco non posso permettermi di farli dunque vorrei provare se così riesco

    • floriano

      e altrettanti sono solo per arm (con l’ndk)

      • MEGA OT

        scusate, ma essendo scritti in java non dovrebbero andare anche su x86?

        • floriano

          da quel che ho capito l’sdk è in java e l’ndk è in altro…

  • francesco

    io non sono riuscito ad installarlo tiro giu il bin ma non succede nulla…

    • mettilo sulla home e dai da terminale
      chmod +x nome.bin
      e poi
      ./nome.bin
      dove al posto di nome metti il nome corretto .bin del file binario
      e vedrai che si avvia

      • Dea1993

        a me non sia avvia, dopo aver installato android-sdk e aver messo il path mi dice che non riesce a trovare adb nel path ho provato a cercare in AUR adb e ho installato qualcosa riguardante android ma non mi ha risolto il problema

        • hermes14

          Neanche a me parte, esce subito con un sibillino “Annullato (core dumped)”

      • prodromo

        Grazie!!! Funziona

      • Barrnet

        Nell’articolo dici che non ti ha funzionato su una scheda integrata atom. Questo vale per tutti gli atom o solo i più “datati”?

  • Paolo Inaudi

    In realtà questo è AndroVM, che è stato acquistato dalla Genymobile… non è un nuovo progetto! Fonte: la home di AndroVM, che redirige al blog con la news…

  • Christian Morelli

    Se Popcorntime fosse in italiano….

    • loki

      sarebbe anche relativamente semplice da implementare, basterebbe che traccia video, audio e sottotitoli fossero separate:
      * la traccia video è la più pesante, è comune per tutti e ha molte fonti
      * scegli la traccia audio nella lingua che ti interessa, che anche se ha molte meno fonti è comunque molto più piccola
      * i sottotitoli rimangono come sono ora
      poi carichi tutto dinamicamente in locale e riproduci

      • MoMy

        Uhm…
        Basterebbe un nulla per aver un filmato fuori sincro. 😛

        • loki

          beh, se prendi come ipotesi che le tracce siano state controllate e marcate come affidabili (e ovviamente è una condizione necessaria), l’unica cosa che rimane da gestire è lo scaricamento parallelo di video e audio. fatto questo è lo stesso concetto dei sottotitoli, mica si desincronizzano durante la riproduzione 😀

          • alex

            Pensavo che già lo facessero quando ci sono più tracce audio perchè nel passaggio da una all’altra non vedo ripartire il video. ma popcorn l’ho usato poco, quindi magari lo confondo con altro.

    • marco

      capire un pò di inglese no eh?
      suvvia…

    • fabio crivaro

      con utorrent puoi gia’ stremmare i file video che scarichi

  • alex

    Speriamo che dia una spinta al mercato con una buona concorrenza, ma ho paura che da noi sarà un servizio molto limitato ed in linea con le altre proposte.

  • Rand Al Mucck

    Nessun problema per noi in italia? larghezza di banda a parte…

    • cippalippa

      fiero della mia connessione ultra-mega-fast 20Mbps degradata a 4Mbps.. non vedo l’ora di provarlo!!! xD

  • fabio crivaro

    mi dai un servizio stile per citarne uno cineblog allora abbandono suddetti siti e dispostissimo a pagare
    mi dai un parco film serie tv ecc in italiano limitato ma con tutto il resto subbato ? ci penso ma alla fine lo faccio lo stesso e migro
    solo film italiani e basta no sub o sub limitato? propio no

    • Simone

      Non ti sentire offeso per quello che scriverò perché non ne ho la minima intenzione.
      Tuttavia ho letto il tuo commento diverse volte e davvero non ho capito niente.
      Che vuoi dire?

    • Brau

      “solo film italiani e basta no sub o sub limitato? propio no”
      Così c’è già Infinity, la maggior parte sono film e serie TV della Medusa (you don’t say?) e costa uno sproposito in confronto a Netflix, se però questa storia di Netflix può dare il calcio in c**o alle compagnie telefoniche per buttare giù delle infrastrutture almeno un po’ decenti allora sì, ma dato che siamo nel Paese del “o faccio le cose ad mentula canis o non le faccio”, per me sarà un flop clamoroso…

      • alex

        da Netfix spero in qualcosa di meglio di Infinity, che comunque ha anche l’audio in inglese con sottotitoli (almeno per una parte del catalogo) e il costo non mi sembra poi esagerato (tra l’altro sorprendentemente permette la visione su due diversi dispositivi in contemporanea, quindi si può anche pensare di dividere in due l’abbonamento… ). Peccato che l’applicazione Infinity faccia schifo, e che a volte si perda il controllo del flusso lanciato su chromecast.

  • muradreis

    Non cambierà niente, per i noti “problemi” legati ai diritti. In poche parole andrà a fare concorrenza, se così si può chiamare, a infinity ed il suo catalogo film del 2008

  • eticre

    per me solo subita e audio originale
    ho guardato Chicago PD per 30 secondi doppiato e mi veniva il vomito

    • MoMy

      È anche una questione di orecchio, da come cominci a seguire una serie o quel che sia. Da appassionato di Anime Jappo posso dire che non mischio i due sistemi, o subbato oppure italiano sin dall’ inizio. Il brutto del doppiaggio in Italia spesso è la censura. 😛

      • alex

        per non parlare delle traduzioni completamente inventate del passato… che poi in realtà spesso erano traduzioni corrette da altre lingue che a loro volta però se la erano inventata 😀

        • Brau

          infatti i traduttori aspettavano che fosse sottotitolato in inglese (che poi erano le vere traduzioni censurate e fatte a cappero) e poi traducevano in italiano, basta vedere alcuni sub di anime recenti come Kill La Kill per farsi 4 risate (per non piangere), ma trovala gente che, per piacere personale, ti traduce gli anime direttamente da jappo in ita…

          • alex

            lo stesso vale ancora per le scan dei manga, anche peggio visto che è un lavoro tecnicamente meno complesso. Alcune traduzioni sono allucinanti, non sanno nemmeno l’italiano!

  • TopoRuggente

    Avevo due Wii inutilizzate una USA e una It, ovviamente sulla seconda non ho potuto installare il client.

    L’altra é collegata via wireless al router e si vede perfettamente.
    La connessione è importante, ma almeno quì in Brasile con una 4mb si vede bene.

  • rico

    Con la connessione media italiana, Netflix sarà una collezione di fotogrammi, uno ogni tanto.

    • Brau

      In pratica una presentazione di PowerPoint/Impress, faccio prima a farmi stampare i fotogrammi in USA, farmeli inviare tramite posta ordinaria e tradurmi i dialoghi con un dizionario cartaceo, o mandare lì mio zio Peppinu e farmelo raccontare da lui, tanto tra l’inglese e il sardo non c’è nessuna differenza XD

    • alex

      esagerato, non mi sembra che gli altri servizi di streaming siano inusufruibili… a parte le situazioni disperate a livello di connessione.

      • rico

        A volte ho problemi con youtube a 720p, e parlo di una connessione di 6 Mbps. Non oso immaginare cosa succede per un film full HD.

        • CuccuDrillu10

          forse dipende dal tuo pc. io ho un 8 mega e vedo tranquillamente tutto lo streaming fino a 1080p. Anche il 4k si vedrebbe bene ma il mio display è un misero 1366×768

    • Se fosse cosi nemmeno ci avrebbe pensato a venire in Italia…

  • CuccuDrillu10

    netflix trasmette anche eventi sportivi come Formula 1 e Moto Mondiale?

    • alex

      non mi risulta

  • lorenzo s.

    Bisogna vedere quanto vecchi sono i film in catalogo.

  • Alberto

    Molto interessante! Posso segnalarti questa intervista a
    Pietro Guerrieri, direttore generale di SES Astra Italia, sul futuro della tv
    italiana? https://www.youtube.com/watch?t=200&v=pxZg5u7lJiw

  • Tempo di vedere film non ne ho quindi anche se funzionerà male me ne faccio una ragione…

  • raficulous

    Ma popcorn time non è sufficiente? Così eh…

  • Manuel

    ho dei problemi a vedere netflix anche con queste configurazioni…qualcuno ha problemi simili ai miei?

No more articles