Chiediamo ai nostri lettori il loro parere riguardante la nuova versione stabile di XFCE 4.12.

XFCE 4.12 in Arch Linux
Sono già molti gli utenti che stanno utilizzando XFCE 4.12, nuova versione stabile del famoso desktop environment Linux. Con XFCE 4.12 gli sviluppatori hanno voluto rendere ancora più stabile e completo l’ambiente desktop mantenendo comunque la stessa esperienza utente e leggerezza che lo ha reso famoso. Tra le principali novità troviamo le migliorie riguardanti il supporto per più display e touchpad oltre alla nuova versione del window manager xfwm4 che ci consente (finalmente) di massimizzare la finestra correttamente trascinandola nella parte superiore della scrivania.

XFCE 4.12 include anche la nuova opzione per il nascondimento intelligente del pannello, migliorano anche i plugin grazie al supporto per GTK+3 e molte altre utili funzionalità (per maggiori informazioni).

Quello che chiediamo oggi ai nostri lettori è il loro parere riguardante il nuovo XFCE 4.12. Siete soddisfatti della nuova versione stabile di XFCE? 
Secondo voi cosa manca ancora in questo ambiente desktop per essere più completo?
A voi il vostro parere a riguardo.

  • masand

    Ottima notizia, grazie. Che tu sappia, c’è qualche progetto atto a “svecchiare” un pochino l’interfaccia utente di default?

    Grazie 🙂

    • l’interfaccia di KDE bene o male rimane la stessa
      in questo aggiornamento le maggiori modifiche sono sotto il cofano

    • giulio

      kde è molto molto personalizzabile, se non ti piace il default (giustamente), modifica tutto..

    • Hombre Maledicto

      Tra i temi plasma ne trovi alcuni decisamente belli (fushighi, caledonia, ecc…) e pian piano anche di icone nuove ne stanno arrivando.
      Se non ti piace lo stile di default – ovvero oxygen – puoi installarne altri, ben più customizzabili – come qtcurve o bespin. Includono anche decorazioni proprie, ma se preferisci i temi emerald, puoi usarli sotto kwin installando smaragd. In più trovi anche Dekorator.
      Sono sicuro che per KDE 5 arriveranno presto nuovi stili e decorazioni.
      Volendo puoi anche sostituire la shell predefinita di KDE – plasma – con BE::Shell, ma è più difficile da utilizzare, sebbene hai molte più libertà in merito al look. Avevo pubblicato una guida qui su lffl tempo fa, ma è vecchia e andrebbe aggiornata(e completata). Ma non sono più editor.

      Per plasma ho proposto ai dev delle piccole patch per migliorare l’aspetto generale, ma da quanto mi hanno risposto, la cosa è al momento rimandata. Il focus principale dopotutto è riposto nelle funzionalità, questo è KDE. E sta bene.

      P.s. Le app Qt supportano anche fogli di stile, io ne scrivo alcuni a breve, e vedo che altri utenti stanno facendo lo stesso.

      Per degli esempi, guarda la risposta che ho dato a Fesion.
      Spero di essere stato d’aiuto. Per qualsiasi cosa chiedimi pure 😉

  • L’interfaccia di KDE è pienamente personalizzabile con qualche click, non avrebbe tanto senso spendere risorse a cambiare l’interfaccia. Ecco forse giusto le icone di default andrebbero migliorate ed aggiornate, visto che icone per KDE scarseggiano, le fanno tutte per Gnome…

  • daniele2010

    ho malauguramente aggiunto il repository e vedo solo lo schermo nero, se rimuovo il ppa mi saltano tutte le dipendenze e non parte proprio più neanche KDM, ho rimesso il ppa e ho installato temporaneamente lxde, che mi consigliate per ripristinare come prima?! 🙁

  • Simone

    Nel widget della batteria non vedo le batterie di mouse e tastiera né la barra per regolare la luminosità della tastiera del portatile..

  • Paolo

    L’ho provato, sinceramente non ho visto grandi miglioramenti rispetto alla versione inclusa in Xubuntu 14.04 (credo che molte patch fossero già comunque incluse), tranne per il fatto che Thunar va in crash quando si prova a fare il copia-incolla con CTRL-C / CTRL-V. Ragion per cui sono tornato inedtro alla versione 4.10

    • Sándor

      Già… non ho visto questi grandi cambiamenti/miglioramenti. Anche a me Thunar va in crash ogni tanto, quando faccio copia-incolla. Non nascondo la mia “delusione”… così poco dopo una così lunga attesa? Ok, gli sviluppatori di Xfce si contano sulle dita di una mano, però… però…

      IMHO mancano proprio le idee. Gli sviluppatori, secondo me, non sanno cos’altro aggiungere all’ambiente e si limitano a “piccole” modifiche qua e là.

      Per quanto riguarda il look, Xfce dovrebbe essere svecchiato. Io lo utilizzo da anni su Xubuntu e Debian, però, effettivamente manca di appeal. Guardate Gnome o Plasma 5, che meraviglia!

      • il crash di thunar in xubuntu 14.04 puoi risolverlo facilmente, se ti interessa ho fatto una guida sul mio blog al link deasproject. altervista. org/blog/xubuntu-risolvere-crash-di-thunar-1-6-6-quando-si-incolla-con-ctrl-v/

        • Sándor

          Grazie 😉

      • TopoRuggente

        Date un po’ di fiducia negli sviluppatori XFCE, ora con il passaggio a GTK3 e Wayland magari sono un po’ ai ferri corti, il numero non li aiuta, ma infondo hanno sempre saputo sfornare qualcosa di buono.

    • matteo81

      quoto…. una solfa per mesi per una manciata di upgrades…. con thunar che crasha pure ad ogni c/i…… a me pare che ogni cavolata venga introdotta nel sorcio sia un tantinello pompata troppo…. forse proprio per la rarità dell’evento… carino il tiling e il nuovo alt-tab… ma ragazzi.. capiamoci… sono sottigliezze e tutte cose ultra-standard da anni…

      Mi sembra la stessa storia di whisker menù… a sentirne parlare qualche user sembrava la scoperta della vita aliena…. alla fine è un semplice launcher con una piccola ricerca integrata… il mint menù incluso in mate è già superiore per dirne una…

      • Sándor

        Whisker menu nel 2015 nun se pò proprio vede… per me è proprio un passo indietro.

        • per me invece whisker menu è tra i migliori se non il migliore.
          è quello che ha il miglior rapporto tra leggerezza, dipendenze, facilità d’utilizzo e ordine nell’output.

          sicuramente è il migliore per xfce (quello di default non si può vedere, mentre il mintmenu ogni tanto ha avvii lenti e inoltre richiede molte dipendenze e mezzo gnome2)

      • si ma il mint menu a volte ci mette delle ere ad apririsi, e poi hai controllato le dipendenze dei 2 menu?
        whisker ne ha 2, il mint menu per xfce ne ha 13 inoltre devi tirarti dietro mezzo gnome2

        • matteo81

          ma cosa dici??? 2 volte… a me non succede onestamente… ma poi che stai col crono a provare gli intermedi?…. e poi chissene delle dipendenze… io giudico il software… dai ti prego facci respirare!!!

          • ange98

            Matteo mi pare di capire che tu usi Debian o una debian based, perciò credo che Dea possa essere giustificato: usare Arch spesso ti rende un vero e proprio maniaco delle dipendenze, mentre su Debian o altre distro spesso te ne sbatti allegramente e ti basta avere quel software.

          • ehehe esatto, KISS, un po arch ti cambia, cioè quando usavo ubuntu usabo k3b in gnome 2, fregandomene, ma con arch si cambia mentalità, si evita di installare software che differenziano completamente dal tuo ambiente desktop, perchè prevale la filosofia della semplicità, poi quando c’è di mezzo pacchetti esterni, quindi di AUR (o repo esterni) ci vai ancora più cauto, perchè un conto è installare pacchetti da aur che non richiedono altre dipedenze da aur un altro conto è installare software come mintmenu-xfce4, che richiede un sacco di roba proveniente da aur (che spesso hanno problemi e non ti si compilano per i problemi che ho citato prima).

            in arch e anche in slackware, si punta più al minimalismo, all’installare lo stretto necessario, senza portarsi MB su MB di dipendenze.
            nelle debian based ho notato che questa attenzione non c’è

          • matteo81

            Io uso xubuntu sul portatile…. ho detto solo che un software si giudica per come funziona…. k3b si porta dietro mezzo kde eppure non credo si possa negare che sia il miglior burner per linux… intendevo questo… altrimenti possiamo anche guardare la grandezza dell’installazione…. poi ripeto che ho espresso il mio personale parere basato sulle mie esperienze… non ho la presunzione di possedere o conoscere chissà quale verità… ci mancherebbe..:)

          • TopoRuggente

            Io pure uso arch e sicuramente K3B è il miglior software, ma proprio perchè si porta dietro mezzo KDE io non lo uso.

            Credo che Ange98 abbia ragione è un “difetto” degli utenti arch.

            Da quando uso I3 specialmente sono pure peggiorato.

      • “una manciata di update”
        se usi xfce quotidianamente, non diresti che sono solo una manciata gli update, rispetto alla 4.10 è tutta un’altra cosa, certo mancano ancora tante cose, non è perfetto e non lo sarà mai, ma ricordiamo anche che è un progetto sviluppato da pochissimi sviluppatori e solo nel tempo libero.

        di update ne hanno fatti tanti, non solo nel de ma anche nei vari software, tra cui mousepad che è tutta un’altra cosa rispetto la precedente versione, parole che è migliorato un po, ristretto (sinceramente non ho notato nessun cambiamento degno di nota, volevo la possibilità di stampare e sono rimasto un po deluso).

        per il crash di thunar, comunque dai miei test si verifica solo in xubuntu 14.04 infatti in arch non ho mai avuto un crash, probabilmente è dovuto a qualche problema derivato dall’upgrade dei PPA, ma comunque come ho gia detto si risolve in 2 minuti tramite la guida che ho postato in un commento qua sotto.

        sinceramente in xfce ora vorrei il supporto a opengl, wayland, il completo porting a gtk3 (queste cose spero arrivino in xfce 4.14, il porting a gtk3 è gia confermato), mentre per i software vorrei la possibilità di cercare file direttamente da thunar come avviene in nautilus (perchè usare catfish da azioni perzonalizzate non è immediato allo stesso modo), poi vorrei la possibilità di stampare foto da ristretto, e vorrei che sistemassero in mousepad il problema che se hai una finestra di mousepad aperta e dal file manager apri un altro file testuale, questo non viene aperto in una nuova scheda, ma in una nuova finestra

        • matteo81

          Dea, per me sono una manciata di updates…. e lo uso quotidianamente…. non puoi dire “è tutta un’altra cosa” e dopo 2 righe “ma ricordiamo che lo fanno solo per hobby”…. ecco, diciamo che giudico quello che vedo e il fatto che lo sviluppino per hobby mi interessa poco…

          Diciamo che quando si parla di xfce mi pare tu perda totalmente la testa e l’obiettività va a farsi benedire… sembri l’equivalente di topo ruggente quando si parla di gnome…. diventi il portavoce, l’avvocato e il migliore amico dei dev….

          Piantala di ribattere ad ogni santo post di questo topic e lascia a ognuno la propria opinione cribbio!!!! 🙂 lo dico col sorriso, non te la prendere…. mica stiamo parlando della fame nel mondo… ah ah!!!!

          • si ok forse sono ossessivo hai ragione, ma ognuno in questo blog ha i suoi articoli in cui è particlarmente affiatato, enrico per android e smartphone vari, fesion per archlinux, toporuggente per gnome, e altri che ora mi sfuggono per altre cose, è un difetto, sinceramente non mi ritengo un fanboy, so riconoscere pregi e difetti di xfce.
            i cambiamenti della 4.12, forse non saranno tantissimi, ma fidati che almeno per me, hanno cambiato decisamente in meglio il DE.

            dovendo lavorare spesso con tante finestre aperte, il vecchio alt-tab mi sapeva inusabile, era troppo scomodo scorrere anche decine di finestre con alt-tab, ora almeno si può usare il mouse, e scusa se è un vantaggio da poco, per me è una manna dal cielo.
            stesso discorso per il tiling rivisitato (quello negli angoli avendo una risoluzione di 1366×768, non lo uso, ma quello in alto è comodissimo, era ora che si adeguasse agli altri DE ed OS) e poi hanno risolto anche il bug che se la finestra era ridimensionata dal tiling e premevi ad esempio il bottone per massimizzarla, questa finestra non veniva massimizzata, ma veniva ripristinata a come era prima di effetturare il tiling.

            ci sono ancora diverse funzionalità che mi piacerebbe avere in xfce, dagli hotcorner integrati, all’exposè, poi anche l’anteprima delle finestre nella tasklist, come si può avere in dockbarx.
            oppure le cose che ho detto prima nei vari software, un calendario sincronizzato con google calendar, o un sistema come kde connect, ma so che non si può pretendere tutto subito da un team piccolo e che non lo fa come lavoro ma come hobby.

            poi ti rispondo qui anche per il fatto del mint-menu e delle dipendenze così non assillo rispondendo ad ogni commento.
            a me sinceramente non piace installarmi un semplice applet, che per funzionare necessita di portarsi dietro mezzo gnome2 (che magari devo recuperare diversi pacchetti da AUR, che sono mantenuti da chissà chi, e magari da un giorno all’altro smettono di mantenerlo e ad un futuro update ti si f*tte tutto quando perchè una delle tante dipendenze non è più aggiornata dal suo manutentore (ho appena controllato, in archlinux mintmenu-xfce4 richiede ben 4 dipendenze reperibili solo da AUR, e quelle 4 vai a vedere quante altri dipendenze di aur necessitano, insomma, va a finire che per avere un semplice applet, devo prendere tutto aur, e come ho detto prima, non hai la garanzia che in futuro con qualche aggiornamento non ti smetta di funzionare tutto l’applet solo perchè uno dei manutentori dei tanti pacchetti necessari si è stancato di aggiornare).

            quindi a questo punto, vale davvero la pena usare il mintmenu rispetto a whisker?? per cosa poi??.

            poi ognuno è libero di fare cio che vuole, certo puoi usare anche kwin e dolphin in xfce, ma allora tanto vale che usi direttamente xfce

          • matteo81

            Ma io non critico le tue scelte e nemmeno il team che crea xfce… lungi da me… altrimenti non lo userei neppure…. dico solo che parliamo di una minor release e infatti non vedo nulla di rivoluzionario… io non ne faccio una questione di dipendenze o comodità di installazione che oltretutto varia da distro a distro e rappresenta più un problema di base del mondo gnu-linux che non specifico dei software…

            Dico soltanto che si è fatta troppa caciara per nulla…. kde ogni santo mese rilascia un update ma la loro puntualità e abitudine fa in modo che molti diano per scontato l’aggiornamento… il fatto che xfce non venisse aggiornato da secoli ha creato un hype smisurato ben oltre i reali progressi fatti, che ci sono ma non sono chissà quale step…

            Se ti trovi bene fai benissimo a usarlo… capisco il tuo affetto e lo ammiro ma a volte lo trovo un filo troppo tifoso…. stiamo parlando comunque di software vecchiotto, fatto per pc vecchiotti e con un concept piuttosto retro… cerca di capire anche chi magari preferisce oppure usa prodotti più moderni e nota certe differenze… ma ciò non toglie la validità del progetto che continuo a usare più che soddisfatto…

          • si è vero concordo con cio che hai detto.

            a questo punto
            “il fatto che xfce non venisse aggiornato da secoli ha creato un hype
            smisurato ben oltre i reali progressi fatti, che ci sono ma non sono
            chissà quale step…”
            ti rispondo in questo modo..
            hai perfettamente ragione, ricordo firefox quando faceva rilasci ogni anno o 2, quando è passato dalla 3 alla 4, per diversi mesi prima del rilascio non si parlava altro che di firefox 4, addirittura c’era sul sito il contatore dei download in bella mostra, per far vedere quanta gente lo avesse scaricato, ed erano una marea, i siti internet non parlavano altro che della nuova versione di firefox, tutti wow, poi dopo che è uscito sono iniziati i rilasci veloci ed è passato in secondo piano.

            quindi si, xfce è un po uguale, lui si aggiorna una volta ogni morte di papa, e quindi anche se fanno un minimo cambiamento, tutti (io compreso) a elogiarlo.

            però non possiamo paragonarlo ad un progetto come kde, cioè sono 2 team completamente diversi (con questo non giustifico completamente xfce, ma solo in parte, ad esempio trovo che gli sviluppatori siano stati molto scorretti a non far sapere nulla per quasi un anno, dopo che era stato rinviato)

          • TopoRuggente

            Io credo che la preoccupazione non sia tanto per la quantità di cambiamenti, ma per il tempo necessario a produrre questa quantità.

            Dopo anni di lavoro credo che molti utenti sperassero in qualcosa di più.
            Non tanto perchè il prodotto non sia buono, ma per i cambiamenti che dovranno essere affrontati nei prossimi tempi.
            Due anni di “ritardo” sul supporto wayland (per fare un esempio) potrebbero portare ad un disastro.

          • concordo pienamente, il 4.14 deve essere per forza di cose molto più rapito e deve includere anche il supporto a clutter oltre che alle gtk3, così possono riuscire ad avere il supporto anche per wayland, però bisogna che almeno per la fine di quest’anno ci sia una versione 4.13 in fase di sviluppo, perchè non possono permettersi altri 3 anni di sviluppo come è stato per la 4.12, sinceramente io mesi fa quando c’era tutto quel ritardo pensavo che facessero un supporto iniziale a wayland

          • TopoRuggente

            A me piacerebbe che iniziassero un lavro a due mani, XFCE come plugin di Mutter, XFCE potrebbe prendere il posto di Gnome Classic (sempre rimanendo un DE a parte) liberando quindi gli sviluppatori gnome dal dover supportare un classic desktop.

    • per il crash di thunar in xubuntu 14.04 vedi il commento qua sotto

  • daniele

    su archlinux va che e’ una bomba!

  • giovanni

    lo uso con caja al posto di thunar, compton al posto di xfwm4 e zoncolor come tema. Ecco, bisognerebbe migliorare proprio queste cose: il file manager, il window manager ed il look. Per il resto è ok…(e ti pare poco direte voi)

    • caja è una lumaca, e compton non supporta la preview nell’alt-tab

      • giovanni

        devo dire che caja lo trovo abbastanza veloce(uso debian) e con compton quanto meno posso vedere i film senza tagli. Inoltre devo aggiungere che non ho mai avuto un problema.

        • prova ad aprire /bin o in archlinux /usr/bin e vedi quanti secondi ci impiega.
          thunar apre immediatamente,nautilus e caja sullo stesso pc mi ci mettono anche 20secondi e lo stesso anche files e quello di cinnamon che in fondo sono tutti quanti derivati da nautilus

          • giovanni

            credimi, non è per contraddirti, ho appena provato( io non sono un utente esperto) ed nella mia debian /bin con caja si apre all’istante…poi non so.

          • bo strano sia nel mio PC con archlinux, che nel portatile della mia ragazza con xubuntu che nei fissi dell’università con debian 7, nautilus impiega una vita ad aprire la cartella che contiene le migliaia di binari, e caja per lo meno sul mio PC era uguale, essendo un fork di nautilus (poi negli altri PC non lo avevo provato).
            ok allora buon per te 😉

    • Franz

      Io migliorerei Xfburn (per competere con k3b), Xarchiver (per competere con Engrampa) e aggiungerei una mappa caratteri che competa con Gucharmap/Kcharselect; per il resto, va bene (aspetto grafico retrò incluso).

  • è decisamente migliorato, lo uso sia su arch 64bit che su xubuntu 14.04 64bit e il crash di thunar si verifica solo in xubuntu, ma come ho gia detto si risolve facilmente (vedete link a un commento qua sotto) sinceramente mi trovo bene anche se aspetto con ansia il supporto a opengl e wayland e il completo porting a gtk3

  • non l’ho provato ma è presente il supporto a server proxy? qualsiasi DE che non abbia un supporto proxy è inutilizzabile in ambito aziendale e francamente ora che esistono anche le libproxy la cosa è abbastanza inaccettabile

    • ange98

      L’unico modo che ho trovato è stato usare dconf-editor. Una soluzione non proprio pulita a mio avviso

  • Ugo Zambiasi

    Su pc datato ed opportunamente personalizzato non ha rivali,veloce e stabile. Non mancano plugin per adattarlo al nostro bisogno.

    • Gargoyle

      LxQT, in futuro, potrebbe dargli filo da torcere, o essere comunque un’alternativa leggera per chi preferisce le QT alle GTK3/GTK2.

  • Pablo_Cron

    Il miglior DE del decennio ’00!

    🙂

    • Tiempo

      Ma non fate prima ad impostare in avvio Gnome Classic Session?

      🙂

      • SGAB

        Intendi dire che è una cavolata, VERO?!?!?

        • Gennaro

          Direi di no. CentOS 7.1 con Gnome Classic Session è velocissima. Provare per credere!

    • ange98

      Hai scritto di aver voluto fare il troll apposta, però hai ragione. Prova a confrontare un DE come Aero di Windows 7 e Xfce. In quanto a funzioni veramente utili che rendono l’utilizzo più fluido e confortante, Aero batte Xfce alla grande (e non solo questo DE).

      • Sim One

        Soprattutto è leggero come Xfce…

        • ange98

          Molto utile tutta sta leggerezza se poi ti mancano le features e poi non abbiamo pc degli anni ’90 dove abbiamo bisogno di ambienti che usano 50MB di ram all’avvio per poi avere zero integrazione con il sistema, zero integrazione con servizi utili (vedasi Google e i vari servizi che offre) e zero integrazione fra i programmi del DE. Preferisco Aero o KDE che mi offrono tutto ciò e in cambio l’unica cosa che chiedono è un po’ di ram. In fondo di ram ne ho anche troppa e mi va bene così. Tutt’altro discorso invece se si parla della pesantezza del DE sulla CPU, cosa che per il momento non accade con Aero o KDE.
          (Per KDE parlo della v4, la 5 l’ho testata troppo velocemente per poter dare un giudizio che vada oltre all’estetica)

    • Sim One

      Quindi quello scorso?

  • giomba

    XFCE è un ottimo ambiente desktop, secondo me il migliore: è leggero, quindi non appesantisce inutilmente il computer, è semplice, chiaro e di aspetto gradevole, il che va tutto a favore della produttività. E oltretutto è completissimo: ci sono plugin praticamente per qualsiasi cosa. La novità che apprezzo di più è il Whiskermenu, che consente di richiamare i programmi semplicemente digitandone il nome – è una cosa che esiste da anni su altri ambienti desktop, e persino su altri sistemi operativi. Poi Thunar rimane il miglior gestore di file per Linux, grazie alle azioni personalizzate, che consentono di utilizzare i propri script mentre si navigano le cartelle.
    Aspetti negativi: ce ne sono ancora molti. Su Thunar, mi aspetterei di poter scegliere di memorizzare diverse visualizzazioni per diverse cartelle. Il passaggio in GTK3 è un passo importante da fare.
    Ritengo infine che alcuni programmi di corredo lascino molto a desiderare: davvero qualcuno utilizza programmi come Mousepad o Ristretto (se non sbaglio, non consente ancora di stampare le foto)? Va bene la leggerezza, però dove posso permettermelo (sul mio pc posso) preferisco utilizzare strumenti più completi, magari presi da Gnome o Mate, cercando di non pasticciare troppo con le dipendenze (il tema GTK di Mate, inoltre, riesce a far convivere GTK2 e GTK3, anche se la barra-titolo è veramente cosa odiosa)

    • io uso sia ristretto che mousepad (quest’ultimo è migliorato tanto con l’ultima versione, e finalmente ha un menu delle preferenze, però ancora persiste il problema che se ho un file di testo aperto con mousepad e dal file manager ne apro un altro, non viene creata una nuova scheda, ma viene aperta una nuova finestra e questo è fastidiosisssimo).

      ristretto invece ha la pecca che ancora non può stampare le foto (ma che cavolo, non credo sia tanto difficile implementare una funzione del genere, visto che è presente in tutti i software), pero di tutti quelli che ho provato è il migliore in quanto a velocità, tutti gli altri impiegano più tempo ad aprire le foto, specialmente se sono di grandi risoluzioni

  • Soddisfatto di Xfce 4.12? Sì. Cosa migliorerei?

    XFWM4 – andrebbe aggiunto un effetto dissolvenza o scomparsa. Si dovrebbero poter gestire più selettivamente le ombre (ad esempio, Xfce4 non crea ombra sotto il Whisker menu, non crea ombra sotto alcune webapp e non si può escludere dai plugin ad ex. di Gmusicbrowser, rendendoli inutilizzabili sul pannello. Tutto questo invece funziona perfettamente usando Compton). Si dovrebbero anche aggiungere gli angoli attivi per operazioni veloci: cambia desktop, expo, mostra scrivania etc.

    THUNAR – io utilizzo Nemo perché graficamente più ordinato: spaziatura fissa tra cartelle/icone, mentre in Nemo variano in base al nome del file. Inoltre Nemo permette la comparsa del menu cliccando sulla barra col tasto dx, nel menu contestuale ha “copia in/sposta in” e “mostra file nascosti” e permette il crea collegamento multiplo.

    Queste azioni personalizzate si possono, con fatica, aggiungere anche a Thunar ma risultano approssimative e limitate. Di Thunar apprezzo la scheda dei metadati per audio e video.

    XFCE PANEL – Una limitazione pesante è data dalla mancanza di integrazione con la rete. Manca un Calendario sincronizzabile. Mentre Gnome ha il suo iperintegrato con qualsiasi account e notifica e ha California, Elementary OS ha Maya, KDE ha KOrganize, Xfce non ha nulla. Orage è un progetto morto e non si può sincronizzare con nulla (provate a sincronizzare con Google Calendar e vi ritrovate tutti gli eventi spostati o cancellati e gli orari sballati). Anche Cinnamon ha la stessa pecca.

    Manca un plugin decente per la gestione dei VOLUMI.

    E – difetto che da anni è risaputo e mai risolto – il plugin “pulsanti delle finestre” non adatta le icone all’altezza del pannello. Andrebbe inoltre aggiunta la possibilità di fissare (pin) le applicazioni come su Docky trasformandolo in un vero launcher.

    • giaco

      per le ombre e gli effetti credo che puoi usare compiz, c’è anche una guidi fatta su questo sito, anche se lo scopo di xfce non è quello

      per il calendario si può usare thunderbird che secondo me è anche meglio, ma capisco che alcuni vogliono un’integrazione maggiore col sistema operativo

      esiste un plug-in di awn per xfce per creare una dock

      • Come ho scritto, uso Compton. Molto più leggero di Compiz (ho provato anche Gala ma è meno reattivo). Se Xfwm4 integrasse quelle due cose in più che ha Compton secondo me sarebbe molto bello e rimarrebbe fluido e leggero.

        Per il Calendario si possono usare altre 100 soluzioni California, Orage, Maya, Korganizer, Evolution, il plug-in di Atareo…. Personalmente uso la webapp di Chrome che è più veloce e pratica di questi.
        Visto che qui scrivevo di come io svilupperei XFCE (e lo farei se ne avessi le capacità!) per ora non parlo di come aggirare la mancanza.

        Aggiungo una cosa che ho sempre trovato molto strana in XFCE: quando si modifica un Avviatore dal pannello per cambiare l’icona trascorre mezzo minuto prima che si apra la finestra! Mi sono sempre chiesto: ma che percorso fa per metterci così tanto? 🙂

        • a me si apre in 5-6 secondi la finestra per scegliere la nuova icona dell’avviatore.
          credo dipenda anche dal set di icone che usi, magari se ne usi uno “pesante” ci mette più tempo a precericarli tutti.

          • Ho scritto “mezzo minuto” come misura generica, non avevo cronometrato 🙂 Ora invece sì: ci mette 22 secondi. Tantissimi. E il set d’icone è quello predefinito (ma fa lo stesso con qualsiasi set d’icone, anche iperminimaliste)

          • tomberry

            E’ una cosa che ho notato anche io…

          • SalvaJu29ro

            capita anche a me

          • Sim One

            Non è che lui si spazzola chissà quali e quanti percorsi predefiniti in qualche file di configurazione?

    • Per il pin delle applicazioni:
      xfce4-taskbar-plugin

    • SGAB

      Ah, delle ombre forse su Window Manager Tweaks (Io uso tutto in Inglese, non sò com’è in Italiano, dovrebbe stare sotto Window Manager), mi sembra ci sia l’impostazione. Fissare? Ma se non ho capito male già si può fare, cioè vorresti aggiungere applicazioni alla barra? Adesso ti mando una foto con le ombre impostato per tutti i tipi di finestre. Purtroppo è vero, Xfce4 ha molti difetti, è mantenuto come hobby da 4 Sviluppatori 🙁 Con molti soldi risolverebbe un sacco di bug, problemi e difetti, ma (eh, sì! I soldi mica sono la soluzione suprema! XD) probabilmente farebbe come GNOME, diventerebbe un DE che pensa solo ad accaparrarsi gli utenti, diventerebbe pesante e farebbe cose come SystemD! A me piace Xfce, e anche se ha dei bug secondo me vale la pena tenerselo!

    • maldestro

      Tutto questo invece funziona perfettamente usando Compton). Si
      dovrebbero anche aggiungere gli angoli attivi per operazioni veloci:
      cambia desktop, expo, mostra scrivania etc.

      L’effetto expo era in programma però alla fine hanno rinunciato per paura di finire indagati.

  • pj

    noto che in molti si lamentano del fatto che i cambiamenti radicali sono pochi e inesistenti, o che comunque si sono limitati a dei semplici upgrades. il forte di xfce è proprio questo. ricordo le imprecazioni varie verso gnome3 quando usci, perchè stravolgeva il vecchio gnome2, ricordo anche altrettante lamentele dovute alla pesantezza di kde4 al momento del suo esordio. una versione successiva di un qualunque programma/DE che si voglia prendere in considerazione non deve essere necessariamente il rigetto di quanto fatto in precedenza, tral’altro è il metodo più efficace per portare avanti un progetto da parte di un piccolo team, altrimenti fanno prima a lasciar perdere tutto se dovessero fare come Penelope e la sua tela.

    • SalvaJu29ro

      Beh si, da amante di Kde direi che non hai proprio tutti i torti
      Tipo visto che trovo praticamente perfetto Kde4 potevano anche non rilasciare per niente Plasma 5 (anche se quest’ultimo lo trovo veramente fantastico, ma ha creato nuovi problemi che Kde4 aveva fatto sparire da un pezzo)
      Occhio però, bisogna vedere come avverrà il passaggio COMPLETO alle gtk3

      • Davide Dallara

        io ho piu fiducia nel team di xfce che in quello di mate per quanto riguarda un passaggio pulito e tranquillo alle gtk3

        • SalvaJu29ro

          Su questo non mi so esprimere
          Comunque se non sbaglio Mate ha gia una versione in gtk3, ma decisamente in sviluppo

    • pj

      p.s. accessori e funzionalità ne mancherennao sempre, ma ad ugnuno di noi credo manchi una cosa differente, a me per esempio manca xfmedia.

  • Fabio

    Appena messo su xubuntu 14.04.2 su samsung serie 5 amd a4..Un pò di problemi irrilevanti sullo scroll e sul focus..Ma Mooooooooooolto più reattivo e stabile su questo pc! Il mio prossimo DE appena riesco a riformattare!

    • Simone Picciau

      Che tema di icone usi in questo screenshot?

      • Fabio

        Square le trovi su gnome-look ma le ho modificate perchè il tema chiaro aveva icone scure e chiare nei posti sbagliati..tipo quelle della batteria e wifi erano scure sul pannello scuro..e chiare nel relativo menù bianco. Sensa autorizzazione dell autore non posso distribuire la modifica

        • maldestro

          non serve l’autorizzazione dell’autore per redistribuire un qualcosa rilasciato sotto GNU GPL

          • SGAB

            Magari, vuole solo essere gentile/educato, chiede all’autore se per lui và bene, è un cosa molto bella.

          • maldestro

            No, non è una cosa bella.
            Chiedere all’autore se a lui va bene o meno che io ricondivida una cosa NATA per essere condivisa è come chiedere al proprio datore di lavoro se posso o meno avere lo stipendio a fine mese.

            Mettiamo il caso in cui l’autore gli dicesse di no.
            Che cosa farebbe? Non la condividerebbe per non fare un torto allo sviluppatore pur sapendo che quest’ultimo sta palesemente violando la licenza?

            Sia chiaro, delle icone non me ne frega nulla.
            Sto solo esprimendo una questione di principio.

            Va bene parlare con uno sviluppatore per capire se è meglio forkare il progetto o integrare i cambiamenti in mainline (in questo caso creare una variante ufficiale per temi dark).

            Ma chiedere l’autorizzazione alla redistribuzione per un prodotto nativamente redistribuibile mi sembra francamente ridicolo.

          • SGAB

            Io intendevo sarebbe bello, perchè alla Mandela! XD
            Chiaramente è vero che è la licenza, ma dire che l’autore ha dato i sorgenti ad uno sviluppatore perchè ama il Free Software è più carino che dire che gli ha dato i sorgenti perchè era stato costretto, insomma, Io personalmente avrei chiesto, poi l’utente è lui!

          • Fabio

            Esatto

          • SGAB

            Lo sò

          • Fabio

            Semplicemente non sapevo fossero distribute sotto GPL perchp non avevo controllato..quindi sono andato sul sicuro..In ogni caso se qualcuno volesse il set modificato, a questo punto, carico online e inserisco il link in un commento

          • comunque occhio che se li rilasci, devi rilasciarli sotto licenza gpl, altrimenti la vìioli.
            quindi non puoi nemmeno rilasciarlo senza una licenza, ma deve essere per forza di cose gpl (se l’originale è gpl)

        • Simone Picciau

          Le ho provate, ma come alcuni altri temi di icone sfasano l’interfaccia appaiono elementi giganteschi non capisco come mai

          • Fabio

            Credo che un utente nei commenti su gnome-look avesse lo stesso problema sul set originale e gnome 3.14..non sò dire quale sia il problema. Prova a contattare l’autore.

          • Simone Picciau

            Beh io ho notato con più temi, quindi non saprei

          • Simone Picciau

            ecco vedi

          • Pover noi

            Anche io lo fare apposta un tema così. Ma tema a parte, è una mancata implementazione di nautilus (+ compagnia bella) a generare il finto problema. Sono anti-developers, criminali del codice open. Nel 2015 ancora vedere queste cose, fa piangere con gli occhi rossi dal bruciore.

          • C’è altro da capire

            Beh quello è un non-problema risolto 20 anni fa in altri sistemi. Io non capisco invece come mai gnu/linux (in generale) butti certe soluzioni senza minimamente considerarle. Colpa dei giovani finti-developer che non leggono la storia dell’informatica.

    • Fabio

      Se avete bisogno del tema modificato, e cioè avete un pannello scuro e il tema delle finestre chiaro, potete scaricarle da qui: https://drive.google.com/file/d/0BzEIM-7QjR58UU5FajI4eUV4dUU/view?usp=sharing

    • Diego Bonomi

      Ma è stupendo! Complimenti! 😉

  • roberto oggi accedendo al blog ho ricevuto diverse volte un errore 503 sul server

    • Gabriele Sisinna

      stessa cosa per me

      • kernele

        crdevo fosse un problema solo di mio provider.

  • jboss

    già è integrato nella spin di fedora 22???

    • anonimo

      Si

      • giancarlo

        Anche se è ancora in beta.

  • Guest

    Sul sito di Mozilla fra le novità c’è anche “Implemented a subset of the Media Source Extensions (MSE) API to allow native HTML5 playback on YouTube”, un passo in avanti per abbandonare flash player!

    • JackPulde

      Mi sa che hai sbagliato articolo :/

  • francone

    diciamo che se fosse stato un aggiornamento semestrale, o annuale, sarei stato piu’ che soddisfatto….purtroppo l’attesa e’ stata lunghissima e la 4.12 mi ha lasciato un po’ di amaro in bocca……rimane cmq il mio primo/secondo de preferito ed e’ fisso sul mio eeepc, ma sul portatile nuovo, ho ceduto all’ottimo gnome.

  • Ugo Zambiasi


    Così modificato mi piace da morire.

    • jboss

      bellissimo utile è da un aspetto intelligente

      • M

        Ha un aspetto normale.

    • SGAB

      Bello!

      • M

        Normale

        • SGAB

          No, è bello.

    • che calendario è quello? sembra quello di gnome shell

      • Ugo Zambiasi

        Il calendario è una App di Chrome.

        • Xd

          Togli quell’app per l’amor o rovini xfce

    • Sim One

      Spiegami. Tu hai XFCE e lo hai creato la barra laterale come Unity?

      • Ugo Zambiasi

        Ho aggiunto 1 pannello xfce e lo ho posizionato a sinistra aggiungendo i lanciatori, il menu slingscloud e dockbarx plugin.

      • SGAB

        La barra a sinistra e i pulsanti a sinistra non sono un invenzione di Unity.

        • Esatto

          Infatti esistevano già con i pannelli editabili di win 98, 95 non ricordo

      • M

        Il bello di XFCE è che ha i migliori pannelli del mondo gnu/linux: migliori per configurabilità e precisione. Non lo sapevi?

    • SGAB

      Ma che editor di testo è?

      • Ugo Zambiasi

        Gedit

    • SGAB

      E mi spieghi per filo e per segno come hai fatto ad ottenere quest’effetto?

      • M

        Quale effetto?

  • H0w The West Was W0n

    Boh! Io sono ancora al 4.8. Ma di xfce non si può non essere soddisfatti.

  • Gennaro

    Provate CentOS 7.1 con GNOME Classic Session e capirete che Xfce è un progetto superato (sia come funzionalità che come velocità e reattività)

No more articles