Vi presentiamo un interessante video che mette a confronto Nexus 4 con Ubuntu Phone e il nuovo BQ Aquaris E4.5 Ubuntu Edition.

BQ Aquaris E4.5 Ubuntu Edition Vs Nexus 4
Sono ufficialmente iniziate le vendite del nuovo BQ Aquaris E4.5 Ubuntu Edition il primo smartphone ad includere di default il nuovo sistema operativo mobile di Canonical. E’ possibile inoltre testare il nuovo Ubuntu Phone anche su smartphone Nexus 4 e tablet Nexus 7 grazie alle immagini rilasciate da Canonical che seguono proprio lo sviluppo del nuovo sistema operativo mobile (per maggiori informazioni). Alcuni utenti hanno già avuto modo di testare il nuovo BQ Aquaris E4.5 Ubuntu Edition, tra questi troviamo Szymon Waliczek il quale ha messo a confronto il nuovo smartphone con Nexus 4 con installata la versione in fase di sviluppo di Ubuntu Touch.

Da notare che proprio Nexus 4 è lo smartphone nel quale viene sviluppato Ubuntu Phone, messo a confronto con il nuovo BQ Aquaris E4.5 troviamo non molte differenze in termini di performance.

Ecco il video che mette a confronto Ubuntu Phone in Nexus 4 e BQ Aquaris E4.5 Ubuntu Edition:

Secondo voi è meglio il buon vecchio Nexus 4 con Ubuntu Phone (e la possibilità di poterlo utilizzare in dual boot con Android) oppure il nuovo BQ Aquaris E4.5 Ubuntu Edition?

  • Caterpillar

    thx

  • giulio

    sono almeno 2 anni che il plugin mono non funziona più (e oltretutto è ne stato abbandonato lo sviluppo).. riaggiornate l’articolo

    • il plugin moollight non è più aggiornato da 2 anni ma funziona ancora con la Rai.TV non supporta però servizi come premium play ecc

      • riccaficca

        a me non ha mai funzionato il plugin moonlight

        • non funziona per il semplice motivo che da errore nel download dei codec
          provo a vedere se in rete gli trovo e poi preparo un’articolo dedicato

          • certo

            si… come sempre…

      • Andrea

        Confermo, anche a me mai funzionato! Neanche con la Rai

      • Danielson96

        neanche a me ha mai funzionato

  • Marcantonio98

    Preferisco seguire la Confederations Cup 2013 dal mio televisore ultra HD. Tutt’altra esperienza differente da smartphone e tablet. 😀

  • Salvatore Tamborino

    Esiste uno script per greasemonkey che permette di vedere i video di rai.tv senza aver bisogno di silverlight (o moonlight). Si chiama “rai.tv native video player and direct links” basta cercare su userscripts.org

  • Salvatore Tamborino

    Esiste uno script per greasemonkey che permette di vedere i video di
    rai tv senza aver bisogno di silverlight (o moonlight). Si chiama
    “rai tv native video player and direct links” basta cercare su userscripts

  • MatteoCafi

    La Rai trasmette quasi tutte le partite (e in HD), tanto vale guardarle in tv.

    • se sei a casa ma se per vari motivi sei in giro?

      • MatteoCafi

        Non guardo la partita/la vedo in differita sapendo già il risultato e fingendomi un veggente.
        Se sono fuori me ne frego di perdermi le partite o gli episodi dei mini pony.

  • mikiaandy

    try tv-maxe 😉

  • Edoardo Sommella

    io uso Freetux Tv, anche perchè con moonlight non sono mai riuscito a vedere un bel niente!!

  • Yosemite

    E’ meglio l’Iphone!!!1111!11!!1111!

    • gabriele tesio

      ovviamente un telefono di fascia alta da quasi 1000€ è meglio di uno di fascia medio-bassa da poco più di 150€; però iphone ha iOS mentre questo ha ubuntu, e per me è sufficiente a renderlo infinitamente superiore

      • Franz H. Blake

        gli 111!!! e il contesto dovevano farti capire che era uno scherzo

  • Giulio Mantovani

    ho visto che è già disponibile telegram, solo per quello lo prenderei un ubuntu phone, ma le app di facebook e twitter sono vere app o sono come quelle su ubuntu desktop che sono semplici icone che aprono il browser minimale sul sito specifico?

    • Davide Dallara

      webapp

    • gabriele tesio

      non sono app native ma non sono semplici collegamenti, come dice Dallara sono webapp, però per come è fatto ubuntu phone le webapp non hanno nulla da invidiare alle app native.

      • FG

        oltretutto l’app android di facebook è uno schifo, terribilmente pesante, quindi forse è meglio cosí.

      • Stefano

        Aggiungo alla risposta che, pur trattandosi di web app (nello specifico sono sessioni apposite del browser con supporto agli schemi URI), è possibile comunque gestire le eventuali notifiche dei propri account, tramite l’integrazione delle push notifications nel gestore dell’account.

  • iClaud

    Il tizio mi ha messo un sonno incredibile

  • Falegnamino

    In termini di prestazioni rispetto al Nexus non è affatto male.
    A me sinceramente incuriosisce…Spero davvero che abbia un riscontro Positivo .

  • ubuntu phone devo dire che mi sta attirando parecchio… sinceramente sono curioso di provarlo… mi piacerebbe prenderne uno… ora come ora promette bene per quanto mi riguarda… delle app sono a posto perchè io uso solo telegram un borwser e un client email, e quindi sono a posto… whatsapp non ce l’ho e non lo voglio…
    non vedo l’ora di poter cambiare questo dannato next turbo

    • -.-

      Concordo al 100% con te. Da orfano dell’N9 vedo in Ubuntu Phone un sistema operativo promettente e sopratutto moderno. Dopo aver provato Harmattan, qualsiasi altra interfaccia mi sembra arrivare dritta dalla preistoria…

    • mrholiday

      e detto da un archista (credo di non sbagliare) vuol dire che Canonical questa volta ci ha preso! quasi quasi lo prendo anch’io.

      • si uso arch… ubuntu come distro non mi piace tanto, ma ad esempio xubuntu si… canonical non mi dispiace come azienda, in fin dei conti come tutti commette errori ma ha anche grossi meriti nell’ecosistema linux.
        a nuovi utenti consiglio sempre xubuntu o ubuntu a seconda se sono tipi da unity o tipi da DE classico, sul mio PC non tornerei ad usare una ubuntu, ma per un mio futuro smartphone sarei proprio felice di averci su ubuntu phone.

        per me canonical sta facendo un ottimo lavoro

        • mrholiday

          Condivido la tua valutazione su Canonical, l’idea della flash sale non mi entusiasma (sono un po all’antica) ma per un ubuntu phone potrei fare un’eccezione, vediamo nei prox giorni se ci sarà l’occasione

      • oddio all’inizio avevo letto… artista al posto di archista xD

    • TopoRuggente

      Io pure, ho appena scoperto che su LG Optimus G gira (è molto simile come HD al Nexus 4) ….
      Quasi quasi

  • JackPulde

    Comunque c’è da dire che gira leggermente più veloce sul Bq perchè ha una risoluzione ridotta…

    Nexus 4 –> 1280×768
    BQ Aquaris Ubuntu edition –> 540×960

    Quindi il processore risulta “meno stressato”.

    Comunque per il dopo iPhone 4 (che ormai è un fermacarte) molto probabilmente mi prenderò uno smartphone ubuntu edition…

    Sono molto curioso di vedere il Meizu MX4 all’opera con Ubuntu. 🙂

    • EnricoD

      io invece questo… alla fine mi rendo che un top gamma per me è inutile in tutti i sensi… 🙂 spero solo ci sia un buon player per la musica 🙂

      • JackPulde

        Sono in dubbio anch’io se puntare su un top di gamma o uno di fascia media. Il problema è che se prendo un top di gamma mi durerà abbastanza (spero xD), mentre se acquisto uno di fascia media??

        Perchè non vorrei cambiare telefono dopo un anno xD.

        • EnricoD

          dipende da quello che vuoi farci… io col nexus 5 ci ascolto la musica e navigo su internet, oltre a mandare sms o chattare… di più non ci faccio, manco ci gioco figurati, quindi per me va pure bene 🙂

      • Snizzo

        Ho sviluppato un’applicazione per Ubuntu Touch che è già nello store (tube mp3 downloader) che ti potrebbe interessare se ascolti musica 😉

  • luca

    Ragazzi… ma vi rendete conto che quando si clicca sull’applicazione Telefono ci vogliono 5 secondi prima che si carichi?! Lo stesso per mostrare un orologio, altri 4 secondi….

    Come temevo. Ubuntu phone è uguale a quel bloatware della versione desktop!

    E qua tutti ad inneggiare e a sperare in un ubuntu phone?!

    Piuttosto mi tengo il vecchio Nokia 6720 con Symbian S60.

  • Anonimoliberale

    Ubuntu Phone non ha mercato e sarà destinato a scomparire molto molto presto, infatti l’unica cosa che potrebbe giustificare questo enorme ed inutile spreco di risorse da parte di Canonical è la conoscenza presso l’alta dirigenza dell’appoggio di qualche governo (vedi Russia? Cina? India?) che in virtù delle non tanto più recenti rilevazioni del comportamento in materia di privacy degli amici Americani, necessitano di staccarsi dai sistemi operativi mobili statunitensi.

    • gedeone

      ubn pò presto per dirlo. vedremo. solo non capisco questa acrimonia contro canonical. Voglia di catacombe ?

    • Russeau

      Non vedo perché condannarlo così…come Sailfish e Firefox OS (ometto volutamente Tizen) porta una ventata di novità, e sinceramente mi auguro che riesca a sfondare…abbiamo bisogno di open source vero e non targato Google.

      • anonimoliberale

        Ma chi ne ha bisogno? La gente se ne frega e continua ad usare quello che è bello e popolare. Windows Mac OS ios e Android. Un po come la storia che whatsapp cè l hanno tutti e nessuno passa a telegram (esempio stupido ma efficace)

        • loki

          “Ma chi ne ha bisogno?”
          io. se mai comprerò uno smartphone non dovrà essere un computer castrato, come accade con tutti i sistemi operativi attuali, primo su tutti android. per il resto non me ne può importare una benemerita sega se voi volete le cose modaiole, problema vostro

          • EnricoD

            +1000000

          • Brau

            Qualcuno faccia una statua di bronzo alta 30 metri a immagine e somiglianza di quest’uomo!!!

          • ZaccariaF

            The war on general purpose devices is here!

        • Russeau

          Internet è una delle più importanti tra le nuove sfide del 2000, mi rendo conto che non esiste un senso di libertà e voglia di privacy nel l’utente medio, ma è compito dell’open source crearlo…quindi ben vengano ubuntu touch, firefox os e quant’altro segua questa strada.

    • JackPulde

      Eh basta mettere sempre la politica dappertutto!

      “Ubuntu Phone non ha mercato” ma c#@#o ha appena incominciato! Tra l’altro ha già fatto sold-out!

      “…infatti l’unica cosa che potrebbe giustificare questo enorme ed inutile spreco di risorse da parte di Canonical è la conoscenza presso l’alta dirigenza dell’appoggio di qualche governo (vedi Russia? Cina? India?)” Giusto… intanto hanno commercializzato i Bq SOLO in Europa… ci hai azzeccato praticamente…

      • anonimoliberale

        1. Non vuol dire niente che ha fatto sold out
        2. Non vuol dire niente che lo stanno testando solo in Europa.

        • Fabio

          1. Non vuol dire niente che non vuol dire niente che ha fatto sold out
          2. Non vuol dire niente che non vuol dire niente che lo stanno testando solo in Europa.

          • ilrettificatoremascherato

            se hai enormi lacune in materia almeno taci.

        • loki

          non vuol dire niente quello che dici, perchè non stai dicendo niente

        • gedeone

          ah, no ? brillante come tesi.
          Il sold-out non conta.

    • CuccuDrillu10

      Il futuro di ubuntu phone non è così scontato come dici, dipende molto dalla bontà del prodotto…se si rivelerà essere un sistema stabile, ben fatto, funzionale, potrebbe invogliare aziende a puntarci sopra.

      Ad esempio penso che Amazon, azienda con cui Canonical già da anni ha stretto accordi commerciali, se decidesse di produrre nel settore smartphone potrebbe puntare proprio su Ubuntu Phone per lanciare i suoi modelli. E magari sfruttare e rafforzare la collaborazione per creare un ecosistema unico tra PC, tablet e smartphone, con un app store unificato.

    • TopoRuggente

      Per numero di utenti, se prendesse bene anche solo in Cina e India, stroncherebbe il mercato di Android e IOS.

      Il problema non è il SO, ma le applicazioni, se sarà supportato o memo sarà determinante per il successo.

    • ZaccariaF

      infatti l’unica cosa che potrebbe giustificare questo enorme ed inutile
      spreco di risorse da parte di Canonical è la conoscenza presso l’alta
      dirigenza dell’appoggio di qualche governo (vedi Russia? Cina? India?)
      che in virtù delle non tanto più recenti rilevazioni del comportamento
      in materia di privacy degli amici Americani,

      Possono aver anch’ io un po’ di questi rapporti?
      Mi farebbero comodo, tanto come dici tu non valgono nulla…

  • ZaccariaF

    Che barba che noia tutti questi commenti inutili… su una gara di fluidità che non rivela nulla della reale bontà di UP contro Android, perché è di questo che si parla in fondo…

    • Andrea

      anche Ubuntu LTS appena esce è un po’ scattoso…..fra qualche mese sarà ok! il grosso del lavoro sarà lo store, ma anche quello arriverà, confido in questo progetto perché confido in Mark

  • Adriano Bassignana

    Vediamo, intanto la cosa che mi sembra interessante è avere un SO per phone che lo avvicini ad un PC ovvero potenzialmente senza le limitazioni imposte dalle TLC ed editori sui contenuti. Vedremo se sono rose…

  • Guest

    Potrebbe essere anche il miglio SO Mobile del mondo (cosa che non sarà neppure nel tempo a venire), tutto dipende sempre da come gli sviluppatori investiranno sulla piattaforma. Amaon, che non è certo uno scricciolo di azienda, sta spandendo un capitale perche le app più diffuse e di tendenza (perchè nel mobile è quasi più importante “l’app del momento” rispetto ad aplicazioni che resistono anni ed anni come pietre miliari nel mondo desktop) vengano portate su kindle fire.
    Canonical non credo abbia capitali simili da investire, ma sta anche “peccando” nel senso che non ha ancora fornito tool RAD appositi che semplifichino il lavoro dei developer.
    Supposizioni a parte, staremo a vedere. Per ora preferisco qualcosa di completo, funzionale e stabile come android, visto che lo smartphone ormai lo si usa per lavoro, per svago, per qualsiasi cosa e non vedo perchè rinunciare alla stabilità e enorme parco app solo per fare l’anticonformista con ubuntu. (anche della convergenza mi frega poco nulla visto che utilizzo solo kde e xfce)

  • demic78

    Che tempismo Canonical!! Irrompere sulla scena del mercato dei SO mobili quando ormai neanche un gigante come Microsoft riesce a tenere il passo di Android e iOS non mi sembra proprio una gran mossa. Per di più con dell’hardware scadente!! Che spettacolo! Ma se anziché divagare in tanti ambiti per non riuscire in nessuno i sudafricani si concentrassero maggiormente su ciò che è davvero alla loro portata? L’ambiente Desktop, per esempio! E’ una vita che si dice che Linux non sfonda nei desktop pur primeggiando nei server… Eppure quando ben configurati i SO Ubuntu e derivati non sono poi così fuori dalla portata dell’utente medio… Basterebbe un piccolo sforzo in termini di investimenti per raggiungere obiettivi di usabilità comunque alla portata. Basti dire che Android che è una distro linux la usano pure i nonni.. Pure Steam dà loro una mano con i giochi su ubuntu e loro che fanno? Anziché spicciarsi con il nuovo server grafico desktop, su applicazioni belle e facili per ufficio, grafica e video editing si buttano su un mercato dove non si vedono spiragli di inserimento. Davvero.. Gran mossa, complimenti!

    • EnricoD

      anche Samsung con bada (e ora con tizen, bada the revenge, cercherà ma fallirà nuovamente) ha cercato di inserirsi nel mercato mobile nel periodo giusto eppure ha fallito. Bisogna dare tempo e vedere cosa riusciranno ad offrire.
      in realtà lo sviluppo di ubuntu touch ha come driving force la convergenza software, hardware ed estetica mobile-desktop
      e mi pare che siano gli unici a farlo
      google sta operando una convergenza puramente estetica, il material design , a mio avviso
      Microsoft invece non è riuscita, almeno per ora, nella convergenza estetica, portando su desktop una interfaccia che sarebbe comoda sui touch ma molto scomoda sui desktop (win8)
      e poi il top gamma arriverà da parte di meizu e nessuno ti vieta di installare utouch se hai un telefono supportato
      poi l’hardware del bq non è affatto male, forse costa troppo per quello che è , ma non è male
      è ancora presto per parlare e poi l’idea degli scopes mi piace
      sincersmete non vedo l’ora di prendere un bq e mettermi a imparare a divertirmi a fare qualche app! 🙂

      • demic78

        La convergenza è giusto attuarla, ma quando ci sono i presupposti. ios e osx yosemite questi presupposti li hanno e la convergenza è eccezionale. microsoft con win10 spaccherà sui desktop ma bisogna vedere se sarà in grado di replicare un sistema convergente in ambiente mobile all’altezza. Ma con i numeri di ubuntu desktop dove vuoi andare? Comunque aquaris sarà in vendita a circa 170 euro… è evidentemente un prodotto di fascia bassa! O lo vuoi paragonare a un htc one m8 o a un sony xperia z3? Se in termini di hardware fosse paragonabile a quei due, allora sarebbe davvero un vero affare! Ma non lo è…. Io sono davvero un fan di linux, e tra le distro ubuntu e derivate sono quelle che preferisco poiché penso tra l’altro che siano le uniche distro in grado di poter essere utilizzate da un utente medio. Per arrivare a questo occorrono però ancora delle migliorie, che tardano ad arrivare! Per questo avrei preferito un maggiore sforzo su un cantiere già aperto e in stallo che non tirandone in piedi uno nuovo…

        • EnricoD

          io non lo voglio paragonare … ci mancherebbe
          però non è nemneno male
          infatti l’ho detto, è il prezzo che è troppo alto per un hardware del genere

          • Stefano

            Non mi piace troppo fare l’avvocato del diavolo, ma mi sembra opportuno ricordare che la prima forma di coordinamento tra venditore e consumatore è il prezzo.

            Fermo restando che anche secondo me il prezzo è troppo elevato (e parlo da persona attiva nello sviluppo di Ubuntu Touch), senza entrare nel merito dei costi sostenuti da Bq o del rischio, penso che la scelta sia dovuta a una specifica strategia, atta a disincentivare l’acquisto a determinate fasce di consumatori.

            Si punta sostanzialmente a quella fascia di consumatori che sono in qualche modo sostenitori di Ubuntu e/o dell’open source in generale, disposti anche a spendere quella decina di euro in più per un prodotto non completamente maturo.
            Così facendo si punta certamente a una nicchia di mercato, ma si limita anche quella nomea di “prodotto limitato e non completo” (che sappiamo essere uno dei talloni d’Achille di Windows Phone).

            E a giudicare dai risultati della prima flash sale (si dice che la seconda buttata di device sia finita in 10 minuti), potrebbero non avere troppo torto…
            Non venderà quelle centinaia di migliaia di pezzi tipiche di Samsung o altri produttori, ma potrebbe anche rispettare le previsioni di vendita fatte dalle due aziende.

        • Russeau

          Fascia bassa proprio no…guarda i device firefox os e capirai cosa è la fascia bassa.

  • Mi sarebbe piaciuto leggere cosa pensino i lettori di lffl su questo telefono ma purtroppo non ho voglia di cercare nel mare della gente che scrive “non ce la faranno mai a competere”.

  • carlo coppa

    …è divertente leggere i commenti, non solo qui, le persone sono esperte di tutto, qui sono tutti esperti del mercato del mobile. Già hanno deciso….convinti che la propria sparata sia la migliore ! Inutile quindi studiare….basta chiedere a costoro, che vivono di certezze.

    • heisenberg

      ahahah sono d’accordo con te XD
      Questi sono telefoni di fascia media non bassa come dicono certuni qua nei commenti…
      Il sistema non mi sembra reattivo… impiega circa 2 secondi per aprire l’applicazione per la compilazione dei numeri, quando io ho un cellulare con lo stesso processore che su android lo apre in meno di 1 secondo….
      Per quel che riguarda il mercato…
      Se mi chiedono perché ubuntu su smartphone che gli dico ??
      Perchè è più reativo… No di certo
      è gratuito ? perché android si paga ?
      ci sono più app o le stesse app ??
      l’unico e solo motivo per scegliere ubuntu e che non ci sono pubblicità punto e basta… Ma anche questo problema si risolve su android se non siamo spilorci e spendiamo 1 euro per comprare l’applicazione.

  • carlo coppa

    …intanto io l’ho ordinato…non vedo l’ora che arrivi ! Solo il fatto di avere un telefono con Ubuntu è per me un onore !

No more articles