BQ ha ufficialmente avviato le vendite nel mercato europeo del nuovo ed attesissimo BQ Aquaris E4.5 Ubuntu Edition.

BQ Aquaris E4.5 Ubuntu Edition
A pochi giorni dalla presentazione del nuovo Aquaris E4.5 Ubuntu Edition, BQ ha ufficialmente avviato le vendite del nuovo smartphone basato su Ubuntu Phone. Disponibile solo per il mercato europeo, BQ Aquaris E4.5 Ubuntu Edition è il primo smartphone al mondo ad includere di default il nuovo sistema operativo di Canonical, in futuro è previsto il rilascio di altri nuovi modelli di smartphone prodotti da altre aziende come ad esempio Meizu. Per Canonical, la commercializzazione del nuovo BQ Aquaris E4.5 Ubuntu Edition è un banco di prova per testare l’interesse degli utenti nei riguardi del nuovo sistema operativo mobile.

Alcuni dettagli di BQ Aquaris E4.5 Ubuntu Edition:

display: 4,5 pollici IPS con risoluzione qHD da 540×960 pixel e 240 ppi (HDPI) con Vetro protettivo Dragontrail
processore: MediaTek Quad Core da 1.3 Ghz (Cortex A7)
scheda grafica: Mali 400 (fino a 500 MHz)
ram: 1 GB
storage: 8 GB (effettiva 5.5 GB) espandibile fino a 32 GB attraverso slot microSD
sim: dual sim (due micro-SIM)
fotocamera: posteriore da 8/13 Mpx con dual flash e autofocus, anteriore da 5/8 Mpx
connettività: WiFi 802.11b/g/n, Bluetooth 4.0
sensori: sensore di luminosità, sensore di prossimità, accelerometro, eCompass, giroscopio
gps: GPS e AGPS
dimensioni: 137 x 67 x 9 mm
peso: 123 g
batteria: litio da 2150 mAh
sistema operativo: Ubuntu Phone

BQ Aquaris E4.5 Ubuntu Edition

BQ Aquaris E4.5 Ubuntu Edition è disponibile dal portale BQ Italia a 169,90€.

  • Francesco Bedussi

    Scusate la domanda forse banale, ma è possibile installare ubuntu phone su un dispositivo Android (nel mio caso uno huawey Y300)?

    • EnricoD

      purtroppo non è supportato

      https : // wiki . ubuntu . com/Touch/Devices

      • Sim One

        Sono un po’ pirla quelli di Canonical.
        Non capisco come mai non abbiano centrato lo sviluppo supportando in pieno anche i device Samsung che hanno il 60% del mercato Android. Mah

        • EnricoD

          Scumbag OEM doesn’t provide their required (or in the case of Samsung, promised) kernel source code.
          questo è il motivo anche per cui molti team, vedi cyanogenmod, non riescono a fornire build di android per molti device Samsung o altri, che sia lollipop o KitKat, in tempi ragionevoli e certe volte proprio non ci riescono…
          kernel, driverincompatibili… etc etc
          e la colpa non è di canonical purtroppo, ma dei produttori

    • Andrea

      magari…..

      • luca020400

        Ti posso assicurare che su Y300 va malissimo
        Meglio firefox OS

  • Gabriele

    ma si possono eseguire app Android?

    • Emanuele Cavallaro

      No

      • Francesco Bedussi

        Ma quali app si possono eseguire? I normali programmi ubuntu credo di no, quindi?

        • Emanuele Cavallaro

          Quelli naviti, presenti su ubuntu store, per adesso sono pochi, ma con il tempo aumentano. I normali programmi per Ubuntu per adesso no, ma si possono eseguire. Gli sviluppatori hanno fatto vedere qualche video con i software di ubuntu desktop su ubuntu phone.

  • JackPulde

    Purtroppo da un po’ di ore (per chi è interessato a comprarlo) dovrà aspettare…

    Hanno già fatto sold-out 🙂

    • Mirko

      Hanno in previsione altri “flash sale”? Se sì, quando?

      • Francesco Bedussi

        Sì, avviseranno sui loro canali social quando

    • EnricoD

      bene… ma aspetto che s’abbassa perché 169 è come regalare loro soldi XD

    • Davide Dallara

      bq ha annunciato che solo questa mattina hanno avuto circa 12.000 ordini!

      • bypasser

        12000 al minuto.
        peccato che i server non hanno retto…

  • matala

    Non capisco come mai lo stesso telefono con android 4.4 costa 149,90 e con ubuntu 169.90…

    È possibile cambiare da soli il sistema operativo e passare da uno all’altro?

    • Francesco Bedussi

      Presumo di sì, qui la guida per l’installazione:

      https :// developer . ubuntu . com/en/start/ubuntu-for-devices/installing-ubuntu-for-devices/

    • Carlo

      per venti euro ti fotteresti la garanzia?

    • bypasser

      il dispositivo con android se guardi bene costa 159,90! non che 10 € siano una grande differenza ma secondo i miei parametri questa si chiama pubblicità ingannevole. BQ mi lascia un po perplesso finora…bho in realtà sono ancora molto tentato di comprare ubuntu phone, ma mi piacerebbe che qualche ditta più seria si mettesse in gioco un po.
      installare ubuntu sull’altro è possibile ma un blogger spagnolo dice che i due dispositivi sono leggermente diversi ( sono stati tolti i tasti in basso ecc) quindi per 10€ non vale la pena.

      • matala

        Sul sito bq il prezzo di quello android è di 149,90… non capisco dove hai visto 159.90.
        Continuo a non capire perché ubuntu dovrebbe costare 20€ in più di android. Per la mancanza dei tasti in basso?? 🙂

        • carlo coppa

          Chiedilo a bq, credo che siano loro a fare i listini…puoi comprare quello con android e metterci ubuntu se vuoi….i prezzi sono quelli e ci sarà un motivo.

        • bypasser

          il prezzo di 149 l’ho visto anch’io ma se procedi verso il check out poi magicamente diventa 159.90 (e ribadisco che questo a mio modesto modo di vedere non è corretto). sui tasti in più o in meno ti spiegavo solo che ci sono delle differenze che rendono la conversione della versione android poco appetibile a fronte di una diff di prezzo minima. Se poi devo dirla tutta pagare 10€ in più per ubuntu lo faccio volentieri Ognuno faccia i prezzi che vuole ma almeno metta le cose in chiaro!

      • Eduardo Villegas

        Io veramente non capisco la fonte: secondo il sito http://www.bq.com/gb/smartphones.html, Aquaris E4.5 costa 169,90 sia con Android che con Ubuntu

    • Roberto Giuffrè

      Ma quello Android ha la cuffia grande in “omaggio”?

      • Andrea

        si e anche i guanti e la sciarpa….

    • Sim One

      Beh comprare un telefono con Ubuntu e metterci Android non è proprio una mossa felice.

      • matala

        Credo invece che la possibilità di cambiare s.o. nel caso che si dovesse riscontrare che ubuntu non sia ancora adeguato al proprio utilizzo sia invece fondamentale.
        Infondo è quello che quasi tutti gli utenti linux fanno: si comprano un portatile con windows e poi lo sostituiscono o affiancano a linux.
        Per l’assistenza basta fare un backup e non ci dovrebbero essere problemi…

        • Sim One

          Certo, questo è vero in generale.
          Ma in particolare su questo device è inutile perché
          1. esiste già la versione identica con Android
          2. costa pure meno
          Se uno fa un acquisto sbagliato, la legge italiana prevede 15 giorni di diritto di recesso dall’acquisto.

  • Red/

    Avrei curiosità di sapere -quando saranno consegnati i primi esemplari- se quando il telefono viene messo in connessione col sistema operativo installato sul pc dà risposta allo stesso modo sia che che si abbia kunbuntu, xubuntu, o ubuntu. O, se sia suggeribile installare ubuntu su pc per un migliore rendimento.

    • gabriele tesio

      Non credo che l’interfaccia grafica influenzi la risposta del dispositivo, per la data di consegna, beh dipende dal metodo di spedizione, può arrivare in due giorni come in una settimana.

    • Davide Dallara

      per la data di consegna si parlava di inizio marzo per quei dispositivi comprati oggi…

  • Carlo

    🙂 ragazzi fa cacare questo cell, meglio aspettare meizu ed uno store decente.

    • Davide Dallara

      poco ma sicuro!

    • JackPulde

      Può non piacere… Intanto sono stati venduti tutti xD

      Comunque sono anch’io curioso di vedere come sarà il Meizu MX4 “Ubuntu Edition”.

    • EnricoD

      non è vero, ma costa troppo per le sue caratteristiche

    • gedeone

      che raffinatezza…

    • Sim One

      Ah! Già ce l’hai che lo critichi? Dai su, aspettiamo un po’. No?

  • carlo coppa

    Alla faccia dei detrattori 12,000 orders per minute I’m not surprised

    • lucapas

      Nooooo davvero? Nonostante manchi Uotsapp? 😀

    • ZaccariaF

      La paura del troppo tardi è forte, speriamo il meglio possibile.

      • carlo coppa

        Io da questo punto di vista ho una mia opinione…il mondo del software libero sappiamo tutti che non è un mondo di aziende miliardarie, ma di piccoli sviluppatori e qualche azienda spesso piccole, ovviamente ci sono eccezioni. Difficilmente Linux potrà quindi arrivare prima là dove esiste un mercato forte, lo abbiamo visto sul desktop, lo vediamo sui telefoni, anche se sui telefoni Linux si è guadagnata una grande fetta, ma grazie a Google e come sappiamo, non è che Android rispetti poi così tanto lo spirito del software libero e questo per svariati motivi. Canonical ha voluto scommettere in questo e buttarsi…nessuno può sapere come andrà, c’è però molta gente che vorrebbe sganciarsi da google che ritiene un po invadente. Ubuntu phone è open source, è sviluppato da un’azienda e da una grande comunità, io credo che noi per primi ci dovremmo credere un po di più ! Purtroppo il rammarico e lo dico veramente con dispiacere è vedere la grande famiglia Linux spaccarsi ormai su tutto, con guerre interne che non fanno certamente bene a nessuno. Io ammiro le comunità di Ubuntu, di Gnome…tutte, come ammiro le aziende che investono e scommettono su Linux, che sia canonical o red-hat o novell, non importa, tutti cercano di fare del loro meglio nel fare quello che fanno con i mezzi che hanno, a volte sbagliando, ma è importante che ci siano. Per questo mi auguro che Ubuntu phone sia un successo, anche solo parziale, ma almeno è un telefono Linux, che poi questo farebbe solo bene all’ecosistema Gnu-Linux.

        • Andrea1969

          E’ propio corretta l’analisi. Non vedo l’ora di sganciarmi da Apple e Google. Fanno carte da porco della nostra privacy. Le app ti obbligano a lasciare autorizazioni impensababili anche nelle versioni a pagamento e sei obbligato a tenere applicazioni inutli che non riesci a disinstallare. Sono molto fiducioso e lo dico da utente multi-piattaforma utilizzando Apple, Windows, Google android ed il mondo linux – Ubunti in cima-.

  • Stoccafisso

    Io aspetto Asus Zenfone 2 da 6 pollici.

    • Matteo Bonanomi

      uno di quei commenti che centrano qualcosa con il post, insomma…

      • Stoccafisso

        Quotato.. 🙂

  • -.-

    Un ottimo inizio. Aspetto di vedere il meizu prima di decidere cosa comprare, ma i pochi video che circolano mostrano una UI fluidissima e semplice da usare. Se Canonical non fa ca**ate, ubuntu phone potrebbe davvero ritagliarsi una fetta di mercato.

  • JackPulde

    😀 ZeptoLab ha già pubblicato nell’Ubuntu store “Cut the rope” ufficiale 😀

    https://appstore bhdouglass com/app/com.zeptolab.cuttherope.full

No more articles