Chiediamo ai nostri lettori il parere riguardante le migliorie nel supporto hardware in Linux: secondo voi è davvero migliorato in questi anni?

Linux
Negli ultimi anni abbiamo visto approdare in Linux moltissime novità, oltre a nuovi ambienti desktop, giochi e software troviamo anche diverse migliorie riguardanti il supporto hardware.
Lo sviluppo del Kernel Linux (soprattutto con l’arrivo della versione 3.x) ha portato notevoli migliorie nel supporto hardware grazie anche alla collaborazione con numerose aziende produttrici. Migliora anche il supporto per le schede grafiche, tutto questo grazie anche alla collaborazione tra Valve e Intel, Nvidia e AMD che ha reso le performance grafiche del sistema operativo libero ormai molto simili a quelle di Microsoft Windows.

Attualmente è difficile trovare una periferica non supportata da Linux anche se non è detto che questa funzioni sempre correttamente. Ad esempio può ancora capitare di trovare problemi con alcune schede Wireless che funzionano ma non al meglio, stessa cosa per le stampanti che molto spesso richiedono l’installazione di driver proprietari per il corretto funzionamento.

Quello che chiediamo oggi ai nostri lettori è il loro parere riguardante il supporto hardware in Linux.
Secondo voi è davvero migliorato il supporto hardware in Linux in questi ultimi anni. Possiamo dire che ormai siamo (quasi) alla pari di Microsoft Windows o manca ancora molto?
Avete ancora problemi con alcune schede grafiche, stampanti o altro?

A voi il vostro parere a riguardo…

  • ZaccariaF

    Siamo seri…il supporto hardware dopo varie sollecitudini ,per esempio,a Nvidia(fatte da Linus in persona),
    è migliorato moltissimo,il salto di numerazione non è stato casuale.
    Dopo l’ expoit di Ubuntu si è potuto fare pressione sulle foundry è ottenere documentazione decente per creare driver open di qualità.

  • Claudio

    Il supporto hardware di linux è molto migliorato tuttavia la strada è lunghissima e passa anche e soprattutto dai macchinari per ufficio prima ancora dei driver open che non ritengo necessariamente indispensabili.
    Ho una fotocopiatrice toshiba estudio 181 che non ha né driver open né proprietari e per stampare sono costretto a fare un giro pazzesco che include la necessità di usare windows.

    • Se è GDI è ovvio che devi passare da windows, considera sempre HW compatibile, nel caso di prodotti professionali, come per MAC devi usare stampanti/multifunzione compatibili PCL+POSTSCRIPT altrimenti niente stampante. la estudio181 è un prodotto economico con printer GDI, chiedi la prox volta multifunzioni con controller di rete e postscript 😉

      • Claudio

        Beh, è un prodotto che mi sono trovato altrimenti sarei andato a vedere prima su openprinting. Detto questo, da dove vedo se è una stampante GDI o meno?

        • Linguaggio Stampante, di solito sono sermpre PCL5-PCL6 ma le migliori sono quelle Postscript, attenzione che alcune case tipo RICOH lo vendono come opzionale a caro prezzo, mentre altre tipo KYOCERA lo monta di serie 😉

      • ZaccariaF

        Non è che Linux usa solo le PostScript compatibili,è proprio GDI il problema.
        Non sono comandate dal sistema operativo,fa tutto il firmware interno,ed è centrato per un sistema operativo ben definito,Windows quasi sempre.
        Mi ricordano tanto i Winmodem 🙁

  • Fabio

    Su Samsung e AMD ancora molti problemi di gestione dell energia e calo di prestazioni se collegato alla carica

  • LaPittimaBlog

    Sì è migliorato, perché peggio di così non poteva andare!

    Piuttosto che rilasciare DE e derivate e nuove icone, preferisco che su Ubuntu (distro che non uso, ma più semplice per tutti) sia possibile avere driver open che se vuoi cambiare luminosità o mettere in sospensione o guardare un video, non diano problemi.

    Un anno fa erano usabili i driver, ora sono validi, con il kernel post 3.19, voglio che siano ottimi

    • -.-

      si vede che non la usi 🙂 salvo configurazioni economiche/strane, ubuntu ormai funziona su qualunque cosa. sospensione, luminosità, audio, tasti speciali, multitouch. you name it, we have it!

  • fabik

    Tendenzialmente negli ultimi anni ci sono stati davvero grandi passi avanti. A me non fa ne caldo ne freddo usare driver proprietari per cui trovo che il supporto hardware sia assolutamente soddisfacente.
    Note stonate ne trovo per i Portatili in cui tasti funzione, trackpad e schede di rete sono troppo spesso inutilizzabili o richiedono l’intervento dell’utente, che nella maggior parte dei casi non è capace di farlo.
    Sul fronte schede grafiche dico solo che dopo 13 anni di AMD ho rinunciato, mio malgrado sono passato al lato Verde della forza e non tornerò indietro fino a che AMD non si decide a supportare in modo serio Linux.

  • andreabont

    Ho giusto comprato una scheda wireless AC che non viene riconosciuta da linux. In questi anni la situazione è migliorata di molto, ma rimangono ancora dei casi in cui i produttori di hardware non forniscono driver per linux, e bisogna attendere che qualche buon uomo li faccia in modo “non ufficiale”.

    • ernesto

      Per curiosità e per notebook o fisso?voglio aggiornare la mia atheros del portatile samsung con un dual band ma no so cosa comprare per le prestazioni e sopratutto supporto linux

      • Andreabont

        E’ una scheda USB della sitecom. L’ho trovata sottocosto e non ho resistito (ho un ap N su 5 GHz che non ho mai sfruttato) ma temo dovrò attendere ancora un po’…

  • Che sia migliorato è ovvio anche se ,leggendo commenti , per una piena compatibilità dovrebbero esser coinvolti tutti i produttori .

  • ale

    Il supporto linux è ottimo e anche migliore di windows per quegli aspetti che riguardano i server, come per esempio controller raid, schede ethernet, e simili, mentre è pessimo per quello che riguarda i desktop, soprattutto per le schede video e la gestione energetica…

    Per dire giusto una settimana fa ho recuperato un portatile amd neanche tanto vecchio, avrà 4 anni, e con linux non sono riuscito ad usarlo più di una settimana, la scheda video dedicata non sono riuscito ad usarla nemmeno con i driver proprietari, ho dovuto usare quella integrata nella cpu, la batteria non durava nulla e per giunta l’indicatore era impreciso, al 30% rimanente si spegneva il pc e le percentuali cambiavano a caso, poi quando lo ripristinavi dallo stand by spesso si bloccava e dovevi riavviare, e c’erano spesso glitch grafici, insomma alla fine ho rinunciato e ci ho messo windows 8.1 e va benissimo

    • ArchTux

      tanto per curiosità, di che computer si trattava? GPU intel/ati switchable?
      Anche io ho avuto qualche grattacapo su diversi portatili, intel/ati switchable, ma anche con un portatile con solo una geforce vecchiotta dedicata…

      • ale

        Un pc anche abbastanza scarso con un apu amd a4 e una scheda dedicata radeon 7400m, in pratica linux sfruttava solo la scheda integrata nel’apu e la dedicata non veniva nemmeno considerata

        • ArchTux

          questa combinazione mi manca :D, comunque, ad esempio su una ge force vecchia, su ubuntu e derivate non c’è stato verso, sia con il driver open che con quello proprietario funzionava a sighiozzo… una cosa stranissima…
          però ho notato che con fedora e manjaro invece il driver nouveau andava benone… non so se systemd possa aver qualcosa a che fare con tutto ciò…

          • matteo81

            Mi sembra di ricordare che manjaro installasse direttamente il driver closed… forse è per quello che funziona….
            Io possiedo un vecchio portatile con una Geforce 7000m/nforce 610…. vecchia e stravecchia..
            Con ubuntu e ubuntu gnome nulla da fare… appena terminata l’installazione errore del driver grafico open e sistema bloccato… con xubuntu tutto ok sia con gli open che i closed…

          • ArchTux

            manjaro fa scegliere se usare il driver open o closed.
            con quello closed andava, ma dopo l’update si piantava… con quello open funzionava alla grande.

      • luca

        ha avuto stessi problemi con portatile hp una mia amica con intel i3 e ati dedicata praticamente con windows 7 non li funziona la scheda ati ma solo intel hd,quindi a volte succede anche fuori dal mondo linux

  • ppp

    Così così… Ho una Pinnacle PCTV 2000i PCI per la quale, seppur vista dal sistema col comando lspci, non esistono driver a distanza di anni pur essendo ancora in produzione. A nulla sono valse tutte le mie richieste su linuxtv.org e tanti forum… Peccato! Un voto? 8!

  • -.-

    Assolutamente si! Ormai il 90% delle periferiche di qualità funziona al primo colpo. Quando ho iniziato a usare ubuntu, nel 2007, era una sfida persino configurare la stampante. Quest’anno con la 14.04 ho configurato una stampante wireless semplicemente accendendola. Penso che questo dica tutto 🙂

  • EnricoD

    il mio eeepc è un highlander, gli devi tagliare lo schermo per finirlo, mai avuto problemi per il lato hardware e riconoscimento.. te lovo eeepc

  • Motoschifo

    Direi che il supporto è migliorato con il passare del tempo, anche se alcuni componenti non sempre sono riconosciuti.
    Ad esempio la batteria di un mio netbook Acer (mai rilevata, nasceva con Windows Home tanti anni fa e l’ho aggiornato pochi mesi fa a Mint 17), uno scanner Epson (rilevato parzialmente, non si possono usare i tasti sopra al dispositivo), una scheda di rete gigabit su cavo di un portatile HP Pavilion, la scheda di rete wireless mini-pci express che ho cambiato con altra marca (9 euro su ebay).

    Invece con Windows ho avuto più problemi quando ho cambiato 7 o 8 in XP, visto che la casa madre non forniva driver ne supporto ufficiale.
    Inoltre alcuni dispositivi proprio non venivano rilevati nonostante fossero installati i driver corretti, come un paio di webcam su portatile HP che ho fatto per amici.

    Concludendo direi che il supporto all’hardware sta diventando sempre più completo, ed ormai con una distro live si fa quasi tutto senza preoccuparsi dei driver.

  • Andrea

    Ma veramente cose basilari come la stampa avanti e dietro di una Epson SX420W non funziona. Certo il miglioramento c’è stato rispetto al passato ma ancora c’è strada da fare.

    • Max Franco

      hai in mente quanti siano i modelli di stampanti?
      se la casa produttrice non rilascia driver, ne closed ne open, diventa difficile avere tutte le stampanti che funzionano alla perfezione.
      in questi casi basta usare stampanti che hanno un buon supporto, (anche se non sempre ‘user friendly’) vedi hp, brother ecc. ecc.
      –edit
      comunque vedo che i driver sono rilasciati da epson stessa. se il driver non ti fa funzionare il fronte retro, prenditela con la epson 🙂

    • barba

      io ho la stessa stampante, ho installato i driver da aur ed ha sempre funzionato bene…….

    • C’è

      Confermo anche io che i driver ci sono per la stampante che hai indicato sia per la stampa che per lo scanner. Purtroppo sono una magra consolazione (con 1/20 delle funzionalità) di quello originale per windows, ma almeno quel poco che c’è funziona bene.

  • Max Franco

    ultimamente con macchine recenti nessun problema.
    certo non compro mai schede video di ultima generazione, a) perchè costano troppo b) perchè data l’esperienza presuppongo sempre che non siano supportate almeno senza sbattimenti vari.
    le schede wifi non riconosciute in fase di installazione hanno sempre funzionato dopo l’installazione dei driver closed.
    qualche problema me lo hanno dato schede ati di modelli non ricenti per cui amd aveva fatto cadere il supporto nei driver closed, quindi per quelle niente accelerazione.
    direi che sì, un miglioramento col tempo c’è stato.

  • Giuseppe Attanasio

    Migliore rispetto al passato, ma ancora c’è tanto lavoro da fare

  • epoxi

    mahh…specie con le stampanti a me sembra sempre uguale…si tiene al passo con i tempi e i dispositivi piu’ nuovi, ma in windows si hanno supporti migliori. per es. stampanti hp. il supporto c’e’ sempre stato, pero’ stampando immagini (magari due o quattro in un foglio solo, tipo con photoprint o gthumb) latenze della madonna, a volte si aspettano minuti e poi cade e non stampa. io ho piu stampanti hp (ufficio, casa, cantiere) e la cosa si ripete. epson (gran belle stampanti) ho rinunciato, problemi scanner da sempre a fianco di nessun problema di stampa (ammetto che non riprovo da un paio di anni). windows ha il supporto di produttori che fanno girare le cose come si deve. nel caso di linux questo e’ solo parziale (meglio di niente), forse in corso di miglioramenti.
    per le wireless non ho mai avuto rogne dai tempi di hardy heron (ricordo i problemi per le chiavette 3g, cosa dimenticata da tempo).
    per le schede grafiche non so…migliorate si, ma non noto sta differenza abissale tra driver open o meno (almeno giocando vanno lo stesso, forse uso giochi dozzinali – non sono un fanatico dei supergiochi – forse sono fortunato, ma per es. LFD2 mai notato differenza – forse dipende anche dal resto del pc).
    parere di “profano”, non tecnico non coinvolto in IT, ma uso linux (buntu e non) da anni e anni, anche al lavoro.

    • roberto mangherini

      lfd2 son i driver open mi va a scatti, ma ho una scheda grafica nvidia di fascia medio bassa forse tu ne hai una più potente e non senti la differenza.

      • etc_init_d

        a me va benissimo con la intel hd4000

    • Max Franco

      mah io con le epson sempre avuto problemi….. ma ho usato solo inkjet. anche con windows. cartucce da buttare e testine impallate se non si usano per qualche tempo, consumo enorme dei componenti, driver pesantissimi su windows e una volta inesistenti su linux…. vero è che dopo alcune brutte esperienze, ho usato sempre solo hp samsung e brother…. con le hp laser mai nessun problema.. inkjet solo una vecchissima cx990 mandata in pensione anni fa che però non mi ha mai dato problemi, ma era molto ‘basica’ come stampante.

    • Giulio Mantovani

      io per le epson installo i driver appositi della stampante e skanlite, skanlite funziona anche wireless senza modificare file di configurazione ecc.

  • DevBugs

    chipset intel poulsbo,questo sconosciuto…

    • epoxi

      ahh si, era un pacco. avevo un netbook gma 500, una rovina. faceva pena anche con xp!

    • cosmon560

      Non hai idea di quanto mi abbia fatto smadonnare sul mio vecchio Samsung NC-20…davvero…

  • GT210

    Scheda video nVidia GT 210 Silent: quando installo i driver proprietari mi vanno in freeze sia Kubuntu che Korora. Funziona solo coi driver open-source, ma il processore dual core affanna e scalda.

    • Alessandro

      Ho la stessa scheda e mi funziona benissimo…

    • Max Franco

      strano, io ho sia una 210 che una 220.
      forse è un problema specifico di kde ma mi pare davvero strano.

      nessun problema con entrambe con ubuntu e mint

  • Carlo

    stampanti e periferiche multimediali professionali… tutto molto parziale, approssimativo…

  • Antonino Arcudi

    scheda wifi rt828, inutilizzabile

    • Max Franco

      che scheda è? penso tu abbia scritto male

      • Antonino Arcudi

        Si, decisamente: è una rt8188EE

  • Ermy_sti

    schede wireless ancora parecchi problemi stampanti pure, meglio andare su hp o samsung o stampanti pcl6 però anche per windows ho avuto problemi con il touch nel passaggio da 7 a 8 soprattutto su portatili acer

  • guidonespelacchiato

    ho un tablet bay trail con windows 8 e purtroppo x ora nessuna speranza di avere una distro linux che funzioni. Per ora tengo windows che non gira affatto male….

    • Massimiliano Vigliotta

      Bhé… La possibilità di mettere Linux su quel tablet esiste! solo che devi metterti un po’ a smanettare (a livello software)… Il progetto è ancora in beta, quindi qualche bug c’è ancora… Però il progetto è ancora attivo, ed escono aggiornamenti frequenti… Qui ad esempio c’è un link che spiega il procedimento:

      https://www.happyassassin.net/fedlet-a-fedora-remix-for-bay-trail-tablets/

      • guidonespelacchiato

        Grazie sono riuscito ad avviarla da chiavetta. funzionano touch, wi fi e la risoluzione video è ok ma purtroppo niente audio, accelerometri e sinceramente crasha ogni 5 minuti però sta facendo passi da gigante

  • Installato ieri Ubuntu 14.04 su un Acer Extensa 5520, in teoria doveva avere problemi con lo spegnimento ed il wireless.
    (Commenti di chi lo aveva fatto prima di me vecchi di uno o due anni)
    In pratica funzionava tutto out of the box inclusi tutti i tasti funzione.
    Quindi il supporto Linux migliora e migliora tanto.

  • Alberto Milanesi

    Purtroppo riscontro, tuttora, difetti inerenti i driver relativi alle schede video integrate nei notebook, per capirci tipo Radeon HD5145 etc. etc, mediamente datate e che, con i driver liberi, scaldano che è un piacere…. (facilmente risolvibile – per kde- installando il plasmoide relativo alla gestione delle schede ATI)
    Altro problema che ho riscontrato, è l’ottimizzazione del kernel e delle procedure di lettura e scrittura sui dischi allo stato solido…(qui la strada si fa più impervia e necessita di una serie di accorgimenti più o meno complessi)
    …Oltre ad una gestione delle stampanti non sempre impeccabile come già accennato da altri utenti…

    • Motoschifo

      Mi allaccio al discorso stampanti per evidenziare una cosa: non so come mai, ma la gestione della coda di stampa lato client è davvero oscena… e non capisco perchè.
      Dipende ovviamente dalla gui di riferimento, ad ogni modo per esempio il doppio click su una stampante non apre la coda lavori, ma per farlo occorre scegliere la voce con il tasto destro.
      E poi, una volta qui dentro, le informazioni sono rappresentate “male”, ossia buttate su come se non si avesse il tempo di inserirle meglio. Oltretutto, per eliminare il documento non basta sceglierlo e premere “canc” ma occorre anche qui passare dal tasto destro.
      Ok che si tratta di una gui, ma mi ha sempre lasciato un po’ sorpreso vedere che le 2-3 operazioni elementari non fossero rese semplici ed immediate.
      Ho provato su gnome2-3 e mate, magari altrove hanno gestito meglio la cosa.

  • Kiko_fire_ram

    Personalmente mai avuto problemi particolari di supporto hardware. Solo
    in passato con una scheda wireless che ogni tanto si scollegava ma
    bastava dirgli di ricollegarsi e via. Sempre avute solo stampanti epson e
    al contrrario di quello che leggo non ho mai avuto mezzo problema ne
    con le *buntu, ne con debian che è una distro rinomata in negativo per
    il supporto hardware com’è di default. Mi è sempre bastato collegare la
    stampante prima di installare il sistema e l’ha beccata sempre in automatico,
    uguale mai problemi con schede video ati come invece capita di leggere ecc ecc. Paradossalmente in passato avevo una vecchia scheda tv analogica che con windows xp non funziona bene manco installando il suo software mentre con debian 3 andava che era una meraviglia e non ho mai installato nessun driver aggiuntivo di nessuna periferica sui miei pc con debian, Invece con windows e lo stesso hardware devo girare a zonzo sulla rete per ore ogni volta in cerca dei driver…. Diverse volte poi manco ci sono essendo vecchi…. sarà che ho sempre avuto pc datati non servendomi grandi performance e quindi il supporto si è già assestato quando io uso quell’hardware

No more articles