Parte degli effetti speciali del film Interstellar sono stati creati con personal computer con preinstallato Red Hat Linux.

Interstellar
Molte aziende utilizzano distribuzioni Linux non solo in ambito server ma anche per svariate applicazioni compreso la realizzazione di effetti speciali. Molti produttori cinematografici utilizzano proprio il sistema operativo libero per la creazione di effetti speciali di film molto famosi come ad esempio il nuovo Interstellar.
Interstellar è il nuovo film di fantascienza scritto, diretto e prodotto da Christopher Nolan che si basa su un trattato del fisico teorico del California Institute of Technology Kip Thorne (per maggiori informazioni).

Per la creazione del buco nero in Interstellar,  Christopher Nolan ha chiesto aiuto al fisico Kip Thorne, il quale ha deciso di affidare la creazione del buco nero a dei tecnici che utilizzano personal computer on Red Hat Linux. Lo possiamo notare dal video in basso, al minuto 16:20 troviamo in bella vista un monitor con tanto di KDE 3.x.

Tengo a precisare che nel video troviamo anche pc con Windows e Apple Mac, per alcuni effetti di Interstellar si è scelto Linux al posto del sistema operativo proprietario di Microsoft e Apple.

No more articles