La Linux Foundation ha annunciato il nuovo progetto Dronecode, piattaforma per lo sviluppo di software open source per gestire Droni.

Dronecode
I Droni sono ormai dei dispositivi sempre più utilizzati non solo in ambito militare ma anche per effettuare riprese dall’alto in zone impervie ecc. Sono ormai presenti sul mercato diversi modelli anche economici dotati di interessanti caratteristiche come ad esempio la gestione da pc o device mobile. A puntare sui Droni troviamo anche la Linux Foundation la quale ha recentemente presentato il nuovo progetto Dronecode, una piattaforma per sviluppare software open source sicuro e affidabile per la gestione di droni. A supportare il progetto Dronecode troviamo già diverse aziende come Intel, Qualcomm, Box, Baidu, 3D Robotics, SkyWard, Yuneec e molte altre ancora.

Stando alla Linux Foundation, attualmente sono già impegnati nel progetto Dronecode più di 1200 sviluppatori che stanno lavorando in software liberi per gestire i futuri droni, in maniera da garantire una maggiore sicurezza oltre a ridurre i costi dei piccoli velivoli visto che non si avranno costi legati a licenze varie.

Drone gestito da Dronecode

A coordinare il progetto Dronecode troviamo Andrew Tridgell, sviluppatore di importanti progetti open source come ad esempio Samba e rsync, oltre a vari membri delle aziende che hanno deciso di supportare la nuova piattaforma open.

Staremo a vedere se i futuri droni verranno gestiti da software open source sviluppati attraverso la nuova piattaforma Dronecode.

Home Dronecode

  • massimiliano

    ma no.. ci tenevo che usassero ubuntu

    • Dea1993

      ubuntu?? che diavolo stai dicendo… con unity?? e poi ubuntu si basa su debian sid e quindi instabile.
      in un progetto così dove serve la massima stabilità e massima sicurezza non puoi mettere distro come ubuntu.
      ma servono distro solide come debian

      • Jacopo Ben Quatrini

        apparte che penso fosse ironico… e poi secondo te su uno shuttle , satelliti , sonde , ecc. usano l’interfaccia grafica ?

        • Dea1993

          se prima usavano XP direi proprio di si.

          e poi leggi qui

          “…il sistema operativo universale per poter operare dallo spazio su alcune
          funzionalità come la rilevazione e segnalazione della posizione,
          gestione delle videocamere (gestite da una rete OpsLaN), creazione e
          gestione di inventari ecc….”

          vedi per la gestione delle videocamere dubito che usino la linea di comando, non ci vedrei nulla di male se usano l’interfaccia grafica.

          mica solo perchè viene usato in un campo dove si presuppone ci sono ingegneri molto abili non deve usare un interfaccia grafica.
          da come ho inteso io l’articolo debian verrà/viene usato nei PC all’interno delle stazioni satellitari e non come computer di bordo dello shuttle o di satelliti o sonde quindi un interfaccia grafica direi che è molto utile

          • esatto linux non va nei computer di bordo i quali utilizzeranno molto probabilmente un sistema operativo dedicato (è una mia idea)
            linux va sui pc che hanno a disposizione gli astronauti
            in teoria hanno anche una connessione internet per postare su twitter, facebook ecc film hard in streaming ecc

          • Torno Nel Mio Limbo

            In realtà loro comunicano con la loro base ed eventuali colloqui con famigliari li han tramite la base.
            Pensa che firmano un consenso informato per eventuali disgrazie che potrebbero capitare a un loro famigliare, tra le varie…
            Se un tuo famigliare dovesse avere un incidente, malattia, decesso… lo vorreste sapere?
            Questo perché a livello psicologico potrebbe influire negativamente sulla missione.

          • TopoRuggente

            Alcuni hanno un sistema dedicato, altri hanno … un linux embedded.

  • malikay

    per l’amor del cielo…ubuntu sulla iss? non è mica un giocattolo…hanno fatto benissimo così.

  • Avevano ancora XP ommioddio XD

    • e vogliono andare su marte…. si ma google earth 🙂

    • Simone

      ahahaha pensa se andava in bomba durante la correzione dell’orbita! ahahahah

      • Dea1993

        be dai se qualche software si impallava e non rispondeva più bastava aprire il task manager e killarlo…
        a no scusa dimenticavo, il task manager in windows XP non riusciva mai a killare un software che si era impallato

  • silver

    Perché usare la 6 e non la 7?

    • Dea1993

      perchè la 7 è uscita ora quindi sicuramente meno stabile della 6 che ormai è super collaudata (penso).

    • perchè la 7 è appena arriva quindi molto probabilmente non vogliono rischiare di portare un sistema operativo appena rilasciato
      meglio la 6 quindi 😀

      • silver

        Mi vorresti dire che debian 7 non é stabile? :0 le release finali di debian sono una roccia,quanto di piú stabile ci possa essere

        • vero ma hanno deciso di voler puntare sulla 6 e non una distribuzione appena rilasciata che può avere ancora alcuni piccoli bug da risolvere

          • fedefigo92

            calcola che la 6 è una scheggia più veloce di xp..la 7 sarà di sicuro più pesante col kernel nuovo e xfce…gnome 2 rimane il top in stabilità….non ho provato la 7 ma la 6 su un pc con 512mb di ram andava 2 volte più veloce di lubuntu 13.04 sul pc che ho adesso con 1gb di ram…sono troppo tentato da debian 7 ma io la 6 ho dovuto toglierla perchè non riuscivo a installare il flash player..non so se è migliorata la situazione con la nuova versioone

          • Kiko_fire_ram

            Guarda la 7 la sto provando in questi giorni ed è fantastica. Persino meglio della 6. All’avvio con xfce accupa 70 mb circa di ram e fash player si installa con il semplice comando apt-get install flashplugin-nonfree abilitando prima ovviamente i repo nonfree e contrib. Altrimenti è ovvio che non riuscirai mai visto che nei repo principali è contenuto soltanto software open e flash non lo è. provala e fammi sapere 😉

        • ange98

          Beh ovviamente la stable è stabilissima, ma vuoi mettere in confronto una stable con una old-stable? 😛
          Scherzi a parte: Debian 6.0 Squeeze è stata la miglior stable di Debian mai uscita prima. Sarà difficile per Wheezy batterla.

          • diciamo che può batterla solo per il fatto d’avere nuovi aggiornamenti come kernel gcc ecc che miglirorano supporto e performance
            per stabilità anch’io la vedo dura la 6 è impareggiabile a mio avviso

    • hermes14

      È anche probabile che la decisione (l’articolo risale a marzo, la decisione stessa probabilmente da molto prima) sia stata presa senza tenere in considerazione l’imminente uscita della 7. La 6 era quella disponibile al momento e su quella si sono mossi e attrezzati.

  • EnricoD

    sti orsi… hahaha… mamma che brivido che mi è sceso lungo la schiena…

  • Dea1993

    “Pensare che la Stazione Spaziale Internazionale utilizzava Windows Xp e
    non è ancora caduta sopra le nostre teste è un buon traguardo per
    Microsoft, ora con Linux la Nasa può davvero pensare di arrivare presto
    su Marte!”

    ahahahahahahah fantastico.
    comunque ottima notizia.
    questo dimostra la superiorità di debian in stabilità e sicurezza rispetto alle altre distribuzione e sopratutto rispetto a windows

  • Torno Nel Mio Limbo

    Quelli son sempre i crisi economica. Il costo di un paio di missioni coprirebbe 1/3 del debito pubblico ITA (è na battuta, non vi offendete). :p
    Due (e forse più) anni tra andata/ritorno e eventuale stazionamento… missione suicida.

  • JJ

    questa è una bbbbbbellaaa notizia 🙂

    • JJ

      zio bill questa se la segna per l’eternità, gli sarà preso un colpo.

  • possiamo affermare che, finalmente “LINUX VOLA ALTO!!:”

  • Jacopo Ben Quatrini

    Debian è un ottimo sistema , molto stabile e collaudato.

    • Simone

      Ma anche XP non era un cattivo sistema.
      A parte i 7-8-15mila bug, tonnellate di virus e lentezza esasperante dopo 3 mesi di utilizzo, a parte qualche file che scompare da solo, qualche servizio che non si avvia sempre, per il resto non è male.

      • Brau

        Pensa se avessero fatto lo switch con Windows 8, a quest’ora sarebbero già nell’Adriatico XD

        • o andati a sbattere contro la luna 🙂

          • Dea1993

            o magari non si schiantavano contro la luna ma contro un nuovo pianeta non ancora scoperto in cui scoprivano dell’esistenza degli alieni.
            pensa cosa avrebbero potuto fare i bug di windows XP, e la nasa decide di abbandonarlo ahahahhah

        • Simone

          a parte tutto, pensate che il computer che fece ‘allunare’ il primo equipaggio umano era potente come un C64…..

          • TopoRuggente

            Veramente AGC era ben meglio di un C64.
            AGC aveva un processore a 2MHz a 16bit, mentre il C64 arrivava ad 1MHz e era a 8bit.

            Il primo 16bit home era il TI99/4A.

      • Jacopo Ben Quatrini

        win XP è stata la mia peggiore esperienza con windows.

        • Pedro

          dimentichi windows millennium

          • Jacopo Ben Quatrini

            mai usato 😀 ho usato solo win 98 , XP e win 7 poi sono passato a linux di cui ho provato varie distro tra cui debian 6 , ubuntu 11.04 e openSUSE ma ancora non ho trovato la distro migliore per me.

          • Antonio De Gaetano

            prova arch 😀

          • Jacopo Ben Quatrini

            prima o poi la provo , per ora rimango a debian che è stabile 😉

          • TopoRuggente

            Me è stato un incubo, talmente schifoso che anche mamma M$ non ha mai tentato di fare dei Service Pack.

          • l’unico pack che ha ricevuto è stato il cestino dei rifiuti

  • Ferik

    Cambio obbligato (e saggio) dato che il supporto per xp termina nel 2014. Microsoft gli avrà proposto windows 8 e si saranno spaventati ahahahahahahahhaahahahahahah

    • Dea1993

      gli hanno proposto i surface e un nokia lumia, entrambi con windows 8 e allora hanno rifiutato 😀

      • Gian Mario Ruiu

        l’importante che l’icona di Skype sia quella corretta!!ormai a Microsoft rimangono solo preoccupazioni di questo genere… 😀

  • Pedro

    in base alla mia esperienza posso dire che escludendo debian, windows 7-8 come stabilità si colloca al di sopra di molte distro rinomate come ubuntu open suse fedora

    Spesso il vero problema nei sistemi microsoft è chi sta seduto davanti al monitor: vengono installati software di dubbia provenienza craccati con troppa leggerezza…

    • Ermy_sti

      non credo proprio che qualsiasi sistema microsoft possa raggiungere la stabilità e sicurezza di debian o centos (per dirne due open che vanno per la maggiore in ambito aziendale). Soprattutto con database di enormi dimensioni che può avere una stazione spaziale.

    • EnricoD

      oddio non lo so…
      a me Windows ha sempre dato problemi vari…
      virus e pesantezza dopo ore ed ore di utilizzo…
      bisogna come dici tu fare molta attenzione, usare antivirus e antimalware buoni e fare un po di manutenzione ogni tanto… e stare molto attenti a cosa si installla….
      sai quante volte mio fratello m’ha fatto reinstallare Windows… al punto che non lo installo piu da mesi ormai… perché me so stufato di starci aprresso

    • Dea1993

      non direi proprio.

      uso windows 7 e archlinux sul mio notebook, ma windows 7 è lento non riesce a fare troppe cose contemporaneamente nemmeno cambiando la priorità dei processi, se decomprimi un grande archivio non riesci a fare nient’altro.

      se installi un programma molto pesante si rallenta drasticamente tutto il PC, poi i file vengono traferiti molto più lentamente rispetto alla velocità di trasferimento di una qualsiasi distro linux.

      questi problemi si sentono sempre più col passare dei mesi dopo l’installazione di windows.

      windows 8 non ti so dire perchè non l’ho provato e non voglio giudicare una cosa solo per sentito dire ma voglio provarla per giudicare.

      per carità riconosco i miglioramenti di windows 7 rispetto ad XP e Vista però a dire che è più stabile di una distro ubuntu fedora e opensuse non saprei.

      ormai è da un annetto che non provo più ubuntu (l’ultima versione che ho provato era stabile molto più di windows 7) fedora l’ultima volta che l’ho usata (più di un anno fa) non era per niente instabile, opensuse ce l’aveva preinstallato mia sorella nel PC ed era stabilissima (tra le 3 forse è anche la più stabile).

      comunque adesso non so se ultimamente con le ultime release sono peggiorate drasticamente (ma non credo), ma se invece sono rimaste più o meno nello stesso livell di stabilità che avevano quando le provai, devo dire che in quanto a stabilità sono molto superiori a windows 7

      PS: il mio notebook non è scarso in prestazioni, quindi i problemi di windows 7 non sono imputabili alla poca potenza del PC.
      CPU intel core i3-380m
      GPU nvidia geforce gt540m
      RAM 4GB
      HDD western digital blue 5400rpm

    • Davide Depau

      A me Windows (preinstallato, con i driver preinstallati) non mi fa funzionare un casino di roba, che con Linux funziona perfettamente.

  • Alexander83

    Hanno ripulito lo spazio intero dai virus informatici con una sola mossa! XD

  • Kina

    Houston non abbiamo più un problema!!!

  • Jag

    il wallpaper di debian 6……fu una premonizione

  • Mi sembrava passasse più veloce, ultimamente…

No more articles