Grosse novità per Chrome OS, il sistema operativo desktop di Google rimuove il supporto per file system EXT e aggiunge il nuovo player audio di default.

Continua lo sviluppo di Chrome OS, sistema operativo desktop basato su Kernel Linux preinstallato nei personal computer targati Google. Dopo l’introduzione per l’esecuzione delle applicazioni Android, gli sviluppatori Google hanno rilasciato in questi giorni altre nuove features come il nuovo player audio di default che consentirà di riprodurre facilmente i file audio presenti sul pc e in Google Drive. Il player  audio di default in Chrome OS fornirà un’applicazione indipendente dalla galleria, che attualmente è in versione alquanto minimale.

Molto probabilmente nei futuri aggiornamenti verranno introdotte nuove funzionalità, come il supporto per le cover, gestione dei metadati ecc.
Altra novità di Chrome OS è la rimozione del supporto per file system EXT (ext2, ext3 e ext4), con le future versioni del sistema operativo desktop di Google non potremo più collegare hard disk esterni, pendrive ecc con il file system Linux.

Google Chrome OS / Chromium OS consentirà il supporto solo per pendrive USB, hard disk esterni ecc in Fat32 o NTFS, scelta a quanto pare dovuta visto alcuni problemi riscontrati nell’attuale supporto per ext.

Ricordo che possiamo testare le novità di Chrome OS, grazie alle daily build di Chromium OS, versione open source del sistema operativo desktop di Google che possiamo utilizzare sia da pendive usb in modalità persistente che installato su pc come una normale distribuzione Linux.

via e via
No more articles