In una recente intervista a iTWire, il fondatore del Kernel Linux ha rilasciato il suo parere sul nuovo gestore degli avvii Systemd.

Linus Torvalds
Dopo tante discussioni varie i developer Debian hanno deciso di puntare su Systemd come gestore d’avvio di default nelle future versioni del sistema operativo universale. Dopo Arch Linux, Fedora, openSUSE, Sabayon anche Debian e Ubuntu passeranno presto a Systemd, gestore degli avvii che sarà quindi di default nelle principali distribuzioni.
Il nuovo gestore d’avvii Systemd porta con se diverse migliorie (oltre ad essere  compatibile con initscript SysV e LSB) avviando più servizi in parallelo, oltre ad utilizzare il socket e D-Bus per l’avvio dei demoni e supportare lo snapshotting e il restore dello stato del sistema e molte altre funzionalità. Dopo le diverse critiche nei confronti degli sviluppatori di Systemd (per maggiori informazioni consiglio di consultare il nostro articolo dedicato),  Linus Torvalds ha rilasciato uno “strano” parere riguardante il nuovo gestore degli avvii open source.

In una recente intervista al portale iTWire, Linus Torvalds ha un po “snobbato” il nuovo gestore degli avvii open source indicando (non lo tradotto per evitare errori):

Now, I’m still old-fashioned enough that I like my log-files in text, not binary, so I think sometimes systemd hasn’t necessarily had the best of taste…When it comes to systemd, you may expect me to have lots of colourful opinions… I don’t personally mind systemd, and in fact my main desktop and laptop both run it…

Torvalds utilizza Systemd sia su pc desktop che portatili, ma a quanto pare non interessa molto. Il fondatore del Kernel Linux ha evitato di dare propri giudizi a Systemd indicandolo solo un sistema funzionale. Visto anche le recenti rapporti non molto amichevoli con gli sviluppatori di Systemd, molti utenti si sarebbero aspettati un giudizio ben diverso da quanto indicato nell’intervista.

Ringrazio il nostro lettore Leolix per la segnalazione.

photo credit

  • speriamo li aggiornino presto nei repo, perchèl’installazione da file run mi da problemi e mi fa sbarellare unity 😛

    • d4n1x

      Che scheda video monti?

      • sul note in cui ho ubuntu ho una 7500g integrata nell’apu a6-4455m

  • Marco De Marco

    nulla non si installano non riconosce la scheda o qualcosa del genere.

    con una ati x1350 di default ubuntu installa questi driver

    Gallium 0.4 on ATI RV515

    un po di tempo fa avevo seguito una guida per installare i drive di ati ma tutto diventava enorme e li ho dovuti disinstallare…

    consigli, c’è un modo per cambiare la scheda grafica a un portatile anzianotto???

    ho un asus a6j con 4gb di ram

    • Nella maggior parte dei casi la scheda video è saldata, quindi non si può cambiare

  • kepesh

    Sul mio vaio con slack e ati 7650 ora ho lo schermo diviso a metà! (la versione beta funzionava bene)

  • scopp

    Su ubuntu 13.04 versione con pc che monta una 7670m non funziona

  • garmaz

    ciao a tutti 🙂

    ho appena installato i driver su xubuntu13.04…già dalla schermata di login lo schermo mi diventa piu’ piccolo rispetto alla superficie totale del monitor, entro nel sistema controllo le impostazioni dal control center AMD e mi dice che la risoluzione è quella giusta…riesco SOLO ad arrivare alla “grandezza” massima usando l’overscan. Il mio pc monta una Radeon HD7600 ed è connesso con HDMI…brutta storia questa 🙂 Qualcuno riesce ad aiutarmi?

    • garmaz

      altro sintomo…tutto decisamente sfuocato, come se l’antialiasing o le impostazioni che ho dato (+qualità -prestazioni) non fossero state “accettate”. Inoltre non si riesce ad avviare il control center AMD in modalità amministratore….

      • garmaz

        scusate…per completezza, scheda video AMD RadeonTM HD7600G su AMD APU A8 1.6GHz Quad Core

  • Andrea67

    “I don’t personally mind systemd” si traduce “personalmente non mi dispiace systemd” e non “non mi interessa”. Ecco perchè lo usa su PC e notebook.

    • sherpya

      in realtà è più un “me l’accollo” 🙂

    • giacomo

      nel contesto, decisamente la seconda delle due

  • LelixSuper

    http://boycottsystemd.org/
    Leggendo trovo che in effetti non è un granchè systemd…

    • systemE

      Speriamo che in futuro, viste le critiche, migliori.

  • marco
    • nicchename

      grazie, vale piu’ di mille parole.

  • Tomoms

    Tanto anche se non ti piace lo devi usare. A me, però, non me ne frega niente: basta che funzioni bene e che possa manipolarlo.

    • SGAB

      Io non lo uso

      • Infatti non riesco a capire perchè lo si dovrebbe usare se non piace.

        • nicchename

          le distro manterranno aggiornate entrambe le opzioni?

          • ange98

            entrambe le opzioni? E quali sarebbero tutte queste opzioni? Upstart che non viene più sviluppato?
            (Quello di Gentoo l’ho usato poco, mentre quello di Void lo sto provando proprio in questi giorni)

          • nicchename

            System V, quello con init, /etc/init.d/ o /etc/rcX.d/….?

            (cmq ora ho capito perché l’avvio della mia jessie è cambiato… è diventato così triste!)

          • ange98

            Sysv è obsoleto da un po’…

        • SGAB

          Su Gentoo +puoi scegliere tra SystemD o OpenRC

  • Brado

    Ci fosse mai qualcuno al quale, per una volta, andasse bene qualche cosa…mai!

    • A me non va mai bene niente

      Appunto

      >(non lo tradotto per evitare errori)
      ^

      • giacomo

        non lo HO tradotto per evitare errori…
        🙂

  • EnricoD

    Che bel ritratto 🙂

    • mmarco

      avran passato una foto con opencv ?

  • Massimo

    Ciò che non ha accennato nessuno è questo: systemd va contro i principi di UNIX. In UNIX ogni programma fa una cosa e la fa bene. Systemd è un programma che fa troppo e col tempo rischia di diventare spaghetti code: http://boycottsystemd.org/

    Nel sito sopra indicato c’è tutto quel che si deve sapere su systemd da un punto di vista critico.

  • TopoRuggente

    Mi ha copiato il commento di ieri in cui dico che l’unica pecca sono i log binari !!!!

    Scherzi a parte … ovviamente pienamente daccordo

    • sherpya

      puoi installare un syslog con systemd

    • giacomo

      “d’accordo”

      • Brau

        No no, questa volta si scrive “daccordo”, per una volta diamo solidarietà a Roberto u_u
        Dichiaro aperta in data odierna la giornata contro gli apostrofi, dato che c’è (anzi, “cé”) una giornata per ogni cosa 😉

      • TopoRuggente

        Tastiera abnt2 …

    • Simone

      A parte tutto non era (o perlomeno non sembrava essere) un giudizio negativo. Poi lo usa pure e su due macchine, quindi…

      • TopoRuggente

        Nemmeno il mio lo è, systemd non è perfetto, ma attualmente è la migliore alternativa.
        Sono d’accordo con chi dice che tende a accumulare troppe cose in se, ma ricordiamo l’antica discussione fra kernel modulare di e kernel monolitico ….
        La modularità non sempre è un bene, specie se gestita male.
        In Jessie, di default l’init lancia NetworkManager, senza preoccuparsi di controllare se la scheda di rete è funzionante (sono stati caricati i firmware ad esempio), impallando il notebook in circa 1 minuto.

        Gli altri sistemi erano ormai obsoleti (non saprei Upstart di canonical, ma se l’hanno abbandonato …), in futuro magari uscirà qualcosa di migliore, tutto bene.

    • Roberto Giuffrè

      Log binari? Brrrrrrrrrrr 🙁

  • sherpya

    Linus ha degli interessi economici nel non mandarli a quel paese violentemente, cosa ne penso io? https://bugs.debian.org/cgi-bin/bugreport.cgi?bug=761938 – in pratica non è ancora pronto

    • TopoRuggente

      Guarda proprio Debian …
      Leggi in basso come avevano settato Jessie e NM.

  • Marco

    “(non lo tradotto per evitare errori)”….per carità mettete “l’ho”…

    • talme94

      Sembra quasi ironica quella frase xD

  • ale

    Alla fine va a finire che ha due computer: uno con installato Window 8.1 e l altro che c’ha la mela morsicata sul dorso.

    • orlangio

      beh non vedo niente di male a prendere un NB con la mela morsicata stampata dietro ed installarci Linux, quel genere di NB in genere sono di alta qualità anche se decisamente cari. Diciamo che se dovessi andare per 6 mesi al polo sud e dovessi scegliere se portarmi un NB ACER od uno di quelli, sceglierei uno di quelli…

  • Simone

    Questa volta Roberto ha fatto il copia/incolla, voglio vedere se qualcuno ora dice che ha incollato male.

    • Grugno

      Il resto dell’articolo avrebbe potuto scriverlo in italiano però..

  • Console

    Scusate l’ignoranza in materia, perché sulla rete si trovano moliti commenti contro systemd?

    • Danielsan

      Perché systemd fa più cose di quelle che dovrebbe fare un normale init come ad esempio la gestione delle periferiche inglobando di fatto udev, perché è pensato unicamente per il kernel linux mentre Debian supporta più kernel come kBSD e HURD, perché è sponsorizzato da Red Hat e qualcuno non ama questo tipo di ingerenze, perché al prossimo cambio di release creerà non pochi problemi a chi dovrà aggiornare i server basati GNU/Linux, perché pare che un po’ tutti si sono pronati davanti a Red Hat…

      • ubbunttu

        Secondo me i motivi grossi per cui systemd è problematico devono ancora venire fuori. Adesso siamo nella fase embrace e parzialmente extend. Se si fermasse alla funzionalità che ha, documentasse bene il comportamento in tutti i casi di utilizzo, systemd sarebbe solo un rompimento di scatole con benefici invece di una rogna. Io mi tengo stretti knoppix, alcuni linuxbbq e guardo a slackware. Fra dieci anni, quando systemd sara’ usabile o avrà compiuto lo strappo, valuterò.

      • SGAB

        Perchè è monolita, cioè contro la filosofia UNIX e molta altra roba.

    • lettore

      Cerca su google boycottsystemd

No more articles