HP dovrà rimborsare gli utenti che non vogliono utilizzare Windows nei propri pc

24
172
HP dovrà rimborsare gli utenti che non vogliono utilizzare Windows e software inclusi nei loro personal computer.

HP Hewlett-Packard
La maggior parte dei personal computer presenti nei vari negozi, centri commerciali, store online ecc dispone di Microsoft Windows preinstallato. Acquistano un pc andremo a pagare anche una licenza per l’utilizzo di Windows ed eventuali software inclusi nel sistema operativo come ad esempio Microsoft Office. Se un’utente o azienda vuole utilizzare solamente Linux e software liberi può richiedere il rimborso del costo del software che non viene utilizzato, l’importante è non accettare la licenza (normalmente richiesta al primo avvio) altrimenti non avremo diritto al rimborso (per maggiori informazioni consiglio di consultare il nostro articolo dedicato). Tutte le aziende devono rimborsare gli utenti, lo sa bene HP / Hewlett-Packard che ha recentemente perso una causa riguardante proprio i rimborsi richiesti da un utente fiorentino .

Stando alla Corte di Cassazione Italiana:

chi acquista un personal computer sul quale sia stato preinstallato dal produttore un determinato software di funzionamento (sistema operativo come Windows) ha il diritto, qualora non intenda accettare le condizioni della licenza d’uso del software propostegli al primo avvio del computer, di trattenere quest’ ultimo restituendo il solo software oggetto della licenza non accettata, a fronte del rimborso della parte di prezzo ad esso specificamente riferibile

HP / Hewlett-Packard e qualsiasi altra azienda produttrice dovranno rimborsare gli utenti o aziende che acquistano un personal computer ma non accettano di utilizzare il sistema operativo e vari software inclusi ben pagati al momento dell’acquisto.

Purtroppo la procedura per il rimborso non è cosi semplice, una volta avviata la prativa bisogna inviare eventuale materiale, ecc una volta verificato verrà inviato il rimborso che normalmente è pari  o inferiore alla versione “OEM” esempio per Windows 8 è di circa 30/35 Euro per Windows 7 dai 50/60 Euro. Ricordo inoltre che in alcuni personal computer è inclusa anche una copia di Microsoft Office (normalmente Home and Student 2013) che possiamo farci rimborsare anche quella (l’importante è non aver accettato la licenza).

Ringrazio il nostro lettore mario per la segnalazione.