Canonical ha annunciato di aver superato i 100.000 download delle applicazioni disponibili per la versione in fase di sviluppo di Ubuntu Touch

Ubuntu Touch
Mancano ormai pochi mesi all’avvio della commercializzazione di Meizu MX3 e Bq Aquaris, primi smartphone a disporre di Ubuntu Touch preinstallato che saranno disponibili anche per noi utenti italiani.
I developer Canonical stanno cercano di rendere sempre più stabile, sicuro e completo il nuovo sistema operativo mobile open source grazie  anche a diverse applicazioni di terze parti già disponibili da Ubuntu Store. Proprio i developer Ubuntu hanno annunciato di aver superato i 100.000 di download delle applicazioni, ottimo risultato visto che attualmente Ubuntu Touch è disponibile solo per smartphone Nexus 4 e tablet Nexus 7.

Da notare inoltre che proprio nei giorni scorsi Canonical ha annunciato di aver superato i 10.000 user che utilizzano o hanno testato Ubuntu Touch nei device Nexus 4 o 7, facendo un po di conti ogni user ha installato circa 10 app di terze parti numeri ancora molto inferiori confronto agli attuali Android e Apple iOS dove il numero di app e game installate per ogni singolo user è nettamente superiore.

Ricordo che possiamo testare la versione in fase di sviluppo di Ubuntu Touch nella versione desktop di Ubuntu grazie ad Ubuntu Touch Emulator disponibile sia nella versione di default (basata su rom ARM) oppure X86 (consigliato).

Per gli utenti che dispongono di uno smartphone o tablet Nexus è possibile installare in dual boot Ubuntu Touch seguendo questa nostra guida.

  • doscio

    Grazie mille !!! non sai da quanto che stavo cercando la soluzione 🙂

  • LeoMcFly

    Scusate… ma in questo notebook la ram è saldata o no??

  • Marco Simonelli

    mica qualcuno sa se funge anche per Toshiba?

  • Luther Blissett

    acpi_osi=
    significa disabilita tutte le stringhe

    • Cosimo Candita

      cosa succede?

  • Stefano

    Su linux mint 13 e netbook asus amd non funziona. Ovvero i tasti fn che prima funzionavano, funzionano e quelli che non funzionavano non funzionano. 🙂

  • Simone

    A me funzionano di default, l’unico problema è che ad ogni avvio devo abbassare la luminosità a mano.
    Che tu sappia, rende la modifica della luminosità permanente?

  • christian

    La soluzione è valida per il mio nb asus x53s ma avendo impostato che dopo qualche minuto di non utilizzo si abbassa la luminosità appena muovo il mouse la luminosità torna al massimo e quindi devo, attraverso i tasti Fn, riabbassarla è possibile che tenga in memoria la luminosità?

    • christian

      Aggiungo anche che è limitato nel tempo, dopo qualche minuto la luminosità ritorna al massimo e quindi devo regolarla nuovamente con Fn+F5/F6

  • gaspy

    Tempo fa avevo letto da qualche parte che esistono dei repository ufficiali ASUS per linux..qualcuno sa dirmi quali sono?? grazie

  • jk

    grazie, beòòa dritta.

    sull’asus X54C con l’ultimo bios 210 è l’unica soluzione per aggiustare la luminosità, bravo.

  • Ale

    Io ho provato un paio di guide (tra cui questa) e devo dire che nessuna mi risolve completamente il problema…possiedo un Asus G46VW su cui ho installato Kubuntu 13.04 e non riesco ad usare i tasti funzione per controllare la retroilluminazione della tastiera (è sempre off), ne per il wi-fi, ne per le funzioni power saving mode/speed mode…qualcuno mi può iutare?

  • dettobarabba

    io ho un netbook asus 1011px, usciva con ubuntu 12.10 e la luminosità funzionava ma era un pò lento… sono passato adesso a xubuntu 14 ma la luminosità resta al minimo anche se il cursore fa su e giù; seguendo questa guida è pure sparito il cursore! altre soluzioni?

    • EnricoD

      da “2 Il metodo di tomberry88 però non funziona su chipset Intel”

      trovi il fix che ho proposto Io sullo stesso netbook e che mi ha funzionato

      http : / / www . lffl . org / 2014 / 04 / lubuntu – 1404 – trusty – alcuni -consigli . html

      Io lo feci su Lubuntu, ma dovrebbe andare anche su Xubuntu dato che sembra sia un problema proprio di Ubuntu 14 . 04 a sto punto e non delle singole derivate
      🙂

  • G.Baskerville

    io possiedo un asus a555ld, sul quale ho installato xubuntu 14.04; ho seguito le istruzioni della guida e tutto funziona. grazie!

  • Johnuxo

    Ottima guida…come sempre! Funziona anche su Ubuntu 15.10!

    • Johnuxo

      Allora…dopo aver osservato attentamente…i tasti Fn+F5 / F6 funzionano, ma la luminosità non cambia…rimane sempre fissa purtroppo…qualche altro suggerimento? Grazie!

      • EnricoD

        qua trovi una soluzione che su netbook asus ha sempre funzionato al 100%

        e anche altri utenti mi hanno riportato che funziona

        http : // www . lffl . org/2014/04/lubuntu-1404-trusty-alcuni-consigli . html

        da “2 Il metodo di tomberry88 però non funziona su chipset Intel”

        • Johnuxo

          EndricoD ho provato i comandi da te consigliati…ma tutto ciò che ho ottenuto è stato un bel loop login e successivamente un bel formattone visto che non sono più riuscito ad accedere all’OS. Ho provato diversi comandi da terminale ma non sono riuscito a recuperare il danno. In ogni caso sul mio Asus Rog G750JX non ha funzionato purtroppo.

          • EnricoD

            bastava aprire una shell di emergenza e “revertare ” i cbiamenti 😉

          • Johnuxo

            Ho trovato delle guide in rete..ma nessuna ha funzionato…addirittura ho creato un nuovo utente con il comando adduser per provare a loggarmi ma niente. Ho anche reinstallato il desktop ubuntu…ma anche questo non ha dato risultati…per le prossime volte…come devo fare? Grazie!

          • EnricoD

            praticamente quando ti si pianta all’avvio, se premi alt+f2 ti apre una shell di emergenza
            quando aperta ti chiede il login , che sarebbe il tuo nome utente e la passwd che hai impostato per il root

            e da li, una volta fatto l’accesso, puoi accedere ai file del sistema, quindi ad es modificare il file /etc/default/grub e riportarlo come era prima, se ti da problemi una modifica, oppure , se hai seguito la guida mia, puoi cancellare i file che si dovevano creare in xorg…
            una volta ho provato il metodo su un altro portatile e mi si era bloccato, ho risolto cosi senza formattoni
            posso chiederti una cosa?
            il modello del pc
            magari se trovo qualcosa te lo posto

          • Johnuxo

            Ti ringraziò…ho un Asus rog g750jx…è un portatile da gaming…serve altro?

          • EnricoD

            quindi hai una nVidia?

            senti, ho trovato questa cosa

            ” … you can try to run sudo nvidia-xconfig to generate a xorg.conf-file. Then you can edit this file using sudo gedit /etc/X11/xorg.conf and add the line

            Option “RegistryDwords” “EnableBrightnessControl=1”

            to Section “Device ”

            oppure prova a cercare dei driver aggiuntivi

          • Johnuxo

            Proverò a modificare quel parametro sul Nvidia Config…per il resto ho installato il driver più aggiornato…i 355.11 tramite repository ufficiale. Ti ringrazio per le info! 😉

            AGG1 – Ho provato i comandi che mi hai consigliato…ma in quale sezione dei inserire l’instruzione? Grazie!

          • Giorgio

            Su archlinux c’è il driver con incluso lo script per le funzioni fn-f5, fn-f6 di retroilluminazione, in aur, nvidiabl-git.
            Se cerchi guillaumezin-nvidiabl sul motore di ricerca ti trova la pagina github con driver e script.

          • EnricoD

            nel file trovi una sezione Section “Device”

            li sotto metti

            Option “RegistryDwords” “EnableBrightnessControl=1”

            se Option ha già delle opzioni ci aggiungi di fianco

            “RegistryDwords” “EnableBrightnessControl=1”

No more articles