Periodo nero per Microsoft, il calo quote di mercato porterà molti licenziamenti

46
27
Durante il recente Worldwide Partner Conference, i dirigenti di Microsoft hanno annunciato che verranno licenziati moltissimi dipendenti.

Microsoft
Per Microsoft è un periodo davvero molto difficile, dopo aver dominato per anni il mercato (con oltre il 90% delle quote di mercato) l’azienda di Redmond si trova a fare i conti con un mercato mobile che vede come leader Android, sistema operativo mobile basato su Kernel Linux. Stando Kevin Turner, COO di Microsoft, durante il recente Worldwide Partner Conference le quote di mercato di Microsoft son passate dal 90% all’attuale 14% a causa soprattutto del mercato mobile che vede l’azienda di Redmond surclassata da Apple e Google.

Stando a Turner il problema principale della crisi di Microsoft è dovuto al fatto che l’azienda non è riuscita negli ultimi anni a tenere il passo dell’evoluzione avvenuta principalmente con l’ingresso nel mercato di device mobili come smartphone e tablet.

Crisi che porterà un’ondata di licenziamenti che rischia di passare alla storia, per Microsoft è giunto il momento di cambiare molte cose a partire dallo sviluppo di nuovi progetti. Già per i prossimi mesi è previsto il rilascio di nuovi notebook e tablet economici pronti per dar del filo da torcere a Chromebook e al Nexus 7, Apple iPad Mini.

Microsoft 14% quote di mercato

E’ finita l’era di Microsoft?