Obuntu è una versione di Ubuntu ottimizzata per ebook reader / eReader prodotti da Onyx, ecco come scaricarla.

Obuntu in Onyx Boox M92
Sono molti gli utenti che utilizzano ebook reader per leggere i propri libri digitali. Gran parte degli ebook reader attualmente disponibili sul mercato si basano su distribuzioni Linux dedicate oppure Android, sistema operativo mobile basato anch’esso su Kernel Linux. Se disponiamo di un ebook reader Onyx Boox M92 possiamo perfino utilizzare Obuntu, una derivata di Ubuntu ottimizzata proprio per eReader.
Obuntu è una derivata che ci consente di portare le qualità della distribuzione Linux più conosciuta (e molto probabilmente più utilizzata al mondo) in un ebook reader, grazie ad ottimizzazioni per display e-ink e un’ambiente desktop rivisitato per garantire una migliore esperienza utente in display touch.

Come possiamo notare dal video in basso, Obuntu ci consente di accedere ad internet, utilizzare il terminale e operare nelle varie applicazioni disponibili nei repostitory ufficiali della distribuzione. La distribuzione fornisce un bootloader dedicato nel quale possiamo aggiornare Ubuntu e ONYX, l’installazione è abbastanza semplice anche se la distribuzione sempre essere basata su Ubuntu 10.04 Lucid LTS, release ormai obsoleta.

Onyx Boox M92 è un ebook reader con display touch e-ink da 9.7 pollici con una risoluzione da 1200 x 825, si basa su un processore Freescale i.MX508 da 800 MHz (Cortex A8) con 256 MB di RAM e 4 GB di storage. L’eReader di Onyx viene rilasciato con una distribuzione Linux dedicata, e un reader di documenti in grado di supportare i formati CB7, CBR, CBZ, CHM, DjVu, DOC, DOCX, ePub, FB2, HTML, MOBI, PDB, PDF, PPT, PPTX, RTF, TXT, XLSX e XLX.

Per maggiori informazioni su Obuntu in Onyx Boox M92 consiglio di consultare questa pagina dal forum mobileread.

via e via

  • iClaud

    Questa volta devo darli merito… Windows 8 è un signor OS. A parte l’interfaccia grafica, che quelli sono gusti, l’os è stato velocizzato di molto, quasi una scheggia.

    • io uso windows 8 su un tablet x86 con atom per il semplice fatto che mi sono stufato di andare da amici che hanno windows di aggiornare il mio tablet samsung con kies
      attualmente ho installato arch gnome e win 8 e devo dire che il nuovo so funziona molto bene è veloce e reattivo richiede circa 550/600 mb con una 30 di app attive e sopratutto ha un’autonomia del doppio confronto arch non serve nessun antivirus dato che ha già windows security essential e utilizzando le app e navigazione su lffl e alti siti linux fin’ora non ho mai avuto nessun avviso di virus o altro
      su tablet è ottimo a mio avviso per alcuni aspetti anche migliore di android per pc deskop o portatili a meno che non hai uno schermo touch personalmente non vedo molto funzionale

      • fabietto gas gas

        buongiorno ragazzi,io utilizzo windows 8 e devo dire che hanno fatto proprio un’ottimo lavoro sull’ottimizzazione del sistema operativo.sono rimasto sorpreso dalla velocita’ di questo sistema,i miei complimenti vanno a microsoft.

        senza niente togliere a linux ovviamente,io amo linux e non potrei farne a meno,la mia distribuzione preferita e’ opensuse,e a parer mio e la migliore distribuzione in assoluto,un po’ complicatuccia da imparare subito a confronto di altre distribuzioni quali ubuntu e derivate.

        non ho notato alcuna differenza di velocita’ utilizzando opensuse e windows 8!opensuse e’ una missile,e riesce a tener testa se non a superare windows 8!!
        un saluto a tutti

      • ange

        Prova plasma active sul tablet (non sono molto aggiornato sullo sviluppo ma mi pareva un bel lavoro 😀 )

    • Concordo! E’ molto fluido e reattivo, non che Windows 7 non lo sia, ma con l’8 son stati fatti notevoli miglioramenti. Mi spiace dirlo ma non trovo più una distro che mi dà gli stessi benefici del buon vecchio Windows.

      • fabio crivaro

        avrai un pc con 4 di ram e sarai un utente basissima per dire certe cose hahahahahhaha

  • Ma una bella Arch KDE o Chakra non si poteva fare? No, Ubuntu con KDE…

    • quoto

    • Va giustamente paragonato con un linux che abbia l’interfaccia grafica più vicina a Windows 8. Volevate il test con lxde o openbox…?!

      • Waifod

        LXDE è un de che usa Openbox come wm. Tra l’altro Kwin (il wm di KDE) è il più veloce sulla piazza, tuttavia bisogna capire se gli effetti grafici erano attivi o meno, In più Ubuntu offre il peggior KDE del mondo Linux (od almeno uno tra i peggiori), magari il tutto sarebbe andato diversamente con Chakra che ne presenta una versione ottimizzata…

        • Alvaros

          Ottimizzato o no, in quel test KDE non fa una bella figura.

          Stesso sistema (Ubuntu), le becca di santa ragione da Unity.
          Mah

        • loki

          Gli effetti erano disattivati, c’è scritto nell’articolo originale.

          • Waifod

            Grazie per l’informazione 🙂

      • anonimo

        vedi che in windows8 oltre agli effetti grafici stavano per togliere anche l’interfaccia grafica per renderlo cosi’ “veloce”.

        • Ma non l’hanno fatto e gli effetti grafici di Windows 8 sono una figata! Sarà frutto dei javascript dell’html5, ma il risultato è di una leggerezza e fluidità che è da provare!

      • fabio crivaro

        caro il mio w8boys si dovevano fare con kubuntu 12.04 e non ubuntu sporcato kde beta…. .- .

    • loki

      Vabbè, parlo coi cocomeri… resta nella tua triste illusione se la verità non ti piace.

      • Scusa, ma sei il possessore della verità?
        Contano i numeri, i fatti e i benchmark servono a sfatare i “per me è più veloce” “a me sembra che…” “da mio cugino è più lento…”

        • loki

          Appunto. Ben vengano i benchmark su Arch, se qualcuno ha voglia di farli.

  • striplex

    E’ una questione di kernel non di distro. Windows 8 è un ottimo os io l ho provato a confronto con arch , fedora e ubuntu e la storia non cambia. Linux deve migliorare e ci sono tutti i presupposti che questo avvenga in un prossimo futuro grazie al grande interesse che sta suscitando in molte case di videogiochi e grandi multinazionali. Dobbiamo solo aspettare ,poi non dimentichiamoci che windows è un sistema operativo che ha un badget di soldi spropositato. La cosa interessante è vedere però che in questi test il nostro pinguino non si difende male , deve migliorare si ma la distanza non è abissale come ci si potrebbe aspettare ;P

    • Alvaros

      Anche perché devi vedere la durata nel tempo….. dopo qualche mese, di solito, i so microsoft diventano lentissimi all’avvio e lentissimi a spegnersi. E sono rallentati nel ciclo di utilizzo. Non ho esperienza diretta con 8, ma 7 per me ha funzionato così. XP moooolto di più, non parliamo poi del 2000.
      Vedremo.
      E’ come far gareggiare in 200 giri due macchine, la prima fa 250 ma li fa per i primi 30 giri, poi cala del 5% ad ogni giro e la seconda che fa sempre 200 dal primo all’ultimo. Quale preferireste?

  • ora faccio il test con un Pentium M, 512mb di memoria, vga sis.
    Se per caso win 8 non gira, non metterò alcuna distro linux (lubuntu, bodhilinux, salixos, crunchbang, mint debian, debian+lxde, ) naaaa’…lo butterò nella spazza; a che serve avere un sistema perfettamente funzionante, reattivo, immune da virus, che non necessita di alcun defrag, del cui codice si conosce ogni singola riga, spendendo 0 euro, se poi non posso avere l’uefi, le apps e le mattonelle touch?

  • CP

    Guardate che il problema riguarda solo ed esclusivamente i driver open intel. I driver binari amd e nvidia su linux se la giocano perfettamente alla pari con gli equivalenti windows.
    Sono giorni che ci si sta fasciando la testa con questi test. Il fatto è che i driver open non possono includere il codice utilizzato nei driver windows senza violare i relativi drm, cosa che amd e nvidia possono fare per i loro blob binari. Quindi gli sviluppatori intel per linux devono scrivere tutto il codice da zero, senza poter riutilizzare niente del codice sviluppato dal team windows.

    Quindi, finché i drm microsoft rimarranno tali (presumibilmente ab aeternum), intel per avere uguali prestazioni sulle proprie schede, o rinuncia al modello di sviluppo open, o crea un team di sviluppo su linux equivalente a quello windows (attualmente siamo a una ventina contro qualche centinaio di sviluppatori).

  • io windows 8 non l’ho mai provato, ma se il confronto lo si fa con 7 e ubuntu a mio avviso ubuntu batte 7 su tutti i fronti. Come questi dicono 8 sarà meglio di linux, sarà, ma io non ci credo e mi tengo ben stretto il mio vecchio ubuntu, distro sicura, veloce, immune da virus, blocchi improvvisi di sistema ecc. ecc. ecc. e da tutti i mal di testa tipici dei sistemi operativi di casa microsoft! Detto questo chi preferisce 8, lo compri e lo installi sul suo bel pc!

    • Windows 8 è decisamente più veloce di seven soprattutto in fase di avvio… Ma mi dispiace dirlo windows 7 batte ancora arch e ubuntu in fase di utilizzo, mi spiego meglio, ubuntu non riesce neanche a tener testa a Seven, si può velocizzare ok ma alla fine seven soprattutto se sotto hai un bel pezzo di ferro lo stende a occhi chiusi, su arch devo dire che se la lotta anche se il paragone grafico con driver closed è ancora nullo… mi dispiace ma come dice @nonono tanto di cappello alle directx…

      • Waifod

        Onestamente mi è capitato un pc con 8 tra le mani e non ho notato tutta questa velocità in avvio e spegnimento, semplicemente lo schermo si accendeva quando ormai il sistema era pronto e si spegneva molto prima che l’os si arrestasse.

  • nonono

    prendetevela con compiz ora…Io credo siano i driver e xorg piuttosto. La microsoft ha esperienza mirata (con l’xbox), linux è nato per altro. Ma ci arriveremo! speriamo che wayland migliori la situazione!

    • nonono

      tanto di cappello alla directx

  • Roby

    Ma dico…sono idioti a fare un paragone con una versione in fase di sviluppo? per giunta una non LTS…dico..non è questione di ubuntu o non..qua centra il fatto che fanno confronto tra un OS uscito mesi e mesi fà e una distribuzione linux in fase di sviluppo e per di piu non LTS…non ha senso!!

    • floriano

      non credo sarebbe cambiato un granchè…

  • ange

    Ascoltate ragazzi ma lo vogliamo capire che Ubuntu non può essere utilizzata per sti test? Sarebbe come usarci debian senza togliere i demoni inutili (e fidatevi che ne abilita -.-” [flame mode]Ci sono rimasto malissimo quando dicevano che era reattiva, stabile e veloce e quando poi ho potuto constatare il contrario [/flame mode] ). Facciamo così: Gentoo + Xfce4 vs Winzoz… ehm volevo dire Windows 8. IMHO vince il primo 😛 Altrimenti se Gentoo non vi va bene usiamo la mia adorata Arch

    • Beh ma non puoi nemmeno paragonare l’estetica e le funzionalità di XFCE con Windows 8, dai sù…! Perchè per essere paritari dovremmo fare il test tra XFCE e Windows 3.1

      • Waifod

        Hai mai visto degli screen di desktop utilizzanti XFCE e ben fatti? secondo me no, altrimenti non scriveresti così.

      • ange

        beh dire che la combinazione Metro+Aero è come dire che Windows (S)Vista è il S.O. migliore mai creato dall’uomo 😀

        Fidati con XFCE ottengo un DE più personalizzabile di GNOME2 😛 (brutto dirlo ma è vero 🙁 ) comunque se preferisci possiamo fare la mia Arch + KDE + Kernel ricompilato a manina vs. Win8 (punto €100 sulla mia Arch 😛 )

      • fabio crivaro

        xfce+compiz e ho detto tutto estetica metro???? se sei minimal e tu lo sai batti le mani clap clap XD

  • Giuseppe M.

    Ho testato il gioco Xonotic glx alla risoluzione di 1280×1024 modalità ultra.
    il mio pc è composto da – processore pentium d 3ghz, 2 giga di memoria ddr2 a 533 mhz, scheda video nvidia gt430 1ghz ddr3, sistema operativo, Mageia3 beta 2, driver nvidia 310, 40, tutto girava fra i 23 fps e 30 fps, usando la modalità normale arriva quasi a 100 fps , il de usato è kde 4.10.

    Nulla da invidiare a Windows

  • Nicola Giangi

    Si, Windows 8 è velocissimo. Velocissimo a sparire dall’hard disk del mio nuovo notebook. Giusto il tempo di averci installato Xubuntu 12.10, ancora più rapido a sparire di quanto fece Windows 7 sul netbook. Quella volta, almeno, lo feci partire, giusto per vedere che roba fosse. Questo, invece, nemmeno ho perso tempo ad avviarlo.

  • Simone Picciau

    Fate tutti i test che volete, io starò sempre con linux!

  • Ciro

    Si vabbè …. si parla di millesimi di secondo tra un’ appertura di una finestra e l’ altra,però intando windows si paga e una distro Linux no,

  • Isaac Darter

    Io credo che qua si dimentica una cosa: mettiamo pure caso che Win 8 sia superiore a Linux ok…MA STI CA**I?

    Cioè…stiamo paragonando una cosa ( Win 8 ) SOLO BELLA da vedere & concettualmente CLOSED, con ogni cosa pagamento e che funziona solo se craccata, con un’ALTRA COSA (Linux) sicuramente più ostico, “meno perfetto”, con qualche zappetta in più…ma OPEN, LIBERA, che se io voglio prendere il Kernel e diventare il nuovo messia dell’informatica, POSSO FARLO !

    A parte l’esasperazione…

    Ragazzi, ma stiamo prendendo le tranve in faccia o cosa? Linux non nasce perchè deve battere Win8, nasce per una filosofia di fondo; ‘sti gran cavoli che pesa di più o pesa di meno, l’importante è la LIBERTA’ che ti dona; Windows è sempre stato closed e sempre lo sarà e a me me ne frego che i test dicono “Linux è meno reattivo” perchè io rispondo ” Linux mi da la libertà di decidere; fottetevi voi e le vostri finestrelle del cavolo; meglio un mattoncino che posso studiare, capire plasmare, manipolare a piacimento, che una lepre che nemmeno posso cucinare “.

    Io ultimamente sto usando Win7 per giocare…è vero trovo che sia LEGGERMENTE migliore…ma ogni volta devo craccare, sbuggare, deframmentare…cioè…quando apro il mio portatile con Chackra VEDO LA LUCE, nessun problema, tutto a portata di mano, ogni comando a mia disposizione…mentre st’altro derelitto basta un Trojan che devi rifare l’installazione da capo.

    Ragazzi, smettiamola di prendere stanvate in faccia per piacere; se bastano 4 finestrelle messe in croce per CANCELLARE ciò che Windows è sotto il cofano, allora non avete capito ancora niente !

    • Bisogna anche ricordare che Windows è per tutti, Linux no.
      I motivi sono sempre i soliti da 20 anni.
      Un vero paragone tra i due O.S. non si può fare… Entrambe hanno dei pro e dei contro.
      Chi dice che linux o windows o osx è il migliore in assoluto, sa in cuor suo che non sta dicendo la verità.

      • zagonero

        Ti sbagli, la verità è che: Linux è per tutti ma non tutti sono per Linux…

      • fabio crivaro

        i motivi dell’usabilita’ sono leggende metropolitane usare exe deb o rpm e’ la stessa cosa e zozz pulito necessita di piu’ driver softw di ubuntu pulito…

      • Finché nelle scuole ti insegnano ad usare SOLO Windows (soprattutto perché i professori non conoscono altro), finché esiste quella sola di “Patente Europea” Windows based, finché negli uffici pubblici si continuano a comprare programmi che girano solo si Windows (e addirittura nemmeno su Mac) l’usabilità rimane una questione marginale.
        Ormai è chiaro che Ubuntu si è ritagliata una fetta più “commerciale” e più vicina ad un’esperienza Windows friendly ma questo non basta se non c’è la volontà.

    • GalaxyFOAM

      Hai ragione, tranne per una cosa (so che il post è di tre anni fa xD)
      “Linux è meno reattivo” Certo, questo se lo lasci così come è… Il bello è che puoi modificarlo, ora faccio l’esempio più stupido: Voglio DISINSTALLARE Internet Explorer, posso? No, posso solo disabilitarlo… In Linux si può fare tutto, non ha limiti, basta essere root. Con winzozz voglio cambiare DE, posso? No. Windows funziona così: Lo compri (quindi lo paghi, dovrebbe essere tuo) ma non puoi modificarlo, non puoi fare quello che ti pare con il tuo acquisto! Linux invece ti viene dato gratuitamente e puoi fare quello che vuoi anche renderlo più bello di Winzozz (apparte che lo è già)

  • ThorNinja

    Mah… la verità è che windows lo trovi pronto e lo sa usare pure mia nonna, linux te lo devi forgiare 🙂 . io sul mio netbook uso precise con kde in versione per netbook e con 1 misero giga di ram riesco a fare di tutto e anche di più. Windows 8 manco ci gira. Ma wine all’occorrenza funziona. kde in veste netbook ha un’interfaccia moderna e rapidissima anche su una caffettiera. è ovvio che se presi “out of the box” vince windows. Come è ovvio che se sai come configurarti linux windows non lo usi più….

    • Sortospino

      quando girerà SolidWorks, autocad come ci gira ANSYS su linux non ci saranno problemi di scelta di quale sistema operativo usare.

    • floriano

      invece io sul mio netbook ho messo kubutnu, ho fatto fuori gli indicizzatori, rimesso la modalità desktop e diminuito l’altezza della barra.
      non sarà ai livelli di xp però è più veloce di windows 7

  • lorenzo s.

    Quindi? Meglio usare windows 8 e lasciar perdere ubuntu?

    • Dipende da troppi elementi una scelta del genere.
      Come detto in altre occasioni, Windows come Linux hanno dei pro e dei contro. Dipende dalla tua bilancia se protende verso più pro o verso più contro.

      • Jerry Cala’

        Tra pro e contro, penso che il concetto di libertà di Gnu/Linux sia, almeno per me, inalienabile. Questo concetto non è per tutti.

  • Guest

    il fatto e’ che chi sotiene che per millesimi di secondo su schede intel integrate sulla distro meno adatta e in beta w8 sia alla pari di linu x e’ obbiettivo come un polito in campagna elettorale…
    dire poi windows e’ pronto ecc e configurato mia nonna lo puo’ usare e’ un altra eresia windows pulito necessita di codec programmi winrar flash ecc quindi diciamo che e’ piu’ pronto all’uso ubuntu e derivate
    poi mettiamo sulla bilancia i FS di win che necessitano ancora di defremmentazione e sono un obrobrio…
    e in oltre un uso eccessivo dell’os lo rallenta e non poco
    se poi facciamo un test sulla media dei pc attuali 2g di ram e un core duo (e sono stato ottimista) win 7 e 8 diventano lumache
    senza parlare dell’uso di ram spropositato e che i tempi di avvio di zozz non sono effettivi alla comparsa del de in linux si….
    e poi in zozz posso scegliere DE, FM, e personalizzazione come con mate o xfce ecc…?
    e il tutto signori non e’ gratis voi lo date per ovvio ma se reinstallate da 0 zozz senza un bekup state mettendo l’os illegalmente siccome la gente da per scontato che sia gratis…
    se poi sei un utente un po’ piu’ pro dell utente scimmia ti spari direttamente con zozz
    quindi io direi che questi test sono fatti per pompare che l’8 sia un buon os sicome la gente si e’ accorta del fatto che se non lo usi touch e’ una minchiata un po’ come quello falsatissimo in cui professavano che office era piu’ conveniente che libre
    massi hanno tolto areo mattone e hanno messo ribbon con effetti assurdi O_O(mezza rotazione e 2 scomparse -. -) e adirittura messo metro cioe’ non e’ che metro e’ li leggero ecc e se a uno non gli serve il desk non si apre in back no si apre tutto insieme a mattone per poi aprire se ti serve a parte il desk…. questo si che e’ genialita’!

  • fabio crivaro

    il fatto e’ che chi sotiene che per millesimi di secondo su schede intel
    integrate sulla distro meno adatta e in beta w8 sia alla pari di linux
    e’ obbiettivo come un politico in campagna elettorale…
    dire poi
    windows e’ pronto ecc e configurato mia nonna lo puo’ usare e’ un altra
    eresia windows pulito necessita di codec programmi winrar flash ecc
    quindi diciamo che e’ piu’ pronto all’uso ubuntu e derivate
    poi mettiamo sulla bilancia i FS di win che necessitano ancora di defremmentazione e sono un obrobrio…
    e in oltre un uso eccessivo dell’os lo rallenta e non poco
    se poi facciamo un test sulla media dei pc attuali 2g di ram e un core duo (e sono stato ottimista) win 7 e 8 diventano lumache
    senza
    parlare dell’uso di ram spropositato e che i tempi di avvio di zozz non
    sono effettivi alla comparsa del desk in linux si….
    e poi in zozz posso scegliere DE, FM, e personalizzazione come con mate o xfce ecc…?
    e
    il tutto signori non e’ gratis voi lo date per ovvio ma se reinstallate
    da 0 zozz senza un bekup state mettendo l’os illegalmente siccome la
    gente da per scontato che sia gratis…
    se poi sei un utente un po’ piu’ pro dell utente scimmia ti spari direttamente con zozz
    quindi
    io direi che questi test sono fatti per pompare che l’8 sia un buon os
    sicome la gente si e’ accorta del fatto che se non lo usi touch e’ una
    minchiata un po’ come quello falsatissimo in cui professavano che office
    era piu’ conveniente che libre
    massi hanno tolto areo mattone e
    hanno messo ribbon con effetti assurdi O_O(mezza rotazione e 2 scomparse
    -. -) e adirittura messo metro cioe’ non e’ che metro e’ li leggero ecc
    e se a uno non gli serve il desk non si apre in back no si apre tutto
    insieme a mattone per poi aprire se ti serve a parte il desk…. questo
    si che e’ genialita’!

  • Jacopo Ben Quatrini

    sinceramente non mi sorprendo più di tanto microsoft ha sempre innovato in tecnologie grafiche. Tra l’altro questi test lasciano un po’ il tempo che trovano anche perchè appena installato windows è sempre velocissimo e poi le prestazioni calano e di parecchio anche. Forse sarebbe ora di fare die test su tutte le componenti di un OS e non solo la reattività dell’interfaccia grafica.

  • Johnny F

    Tzè, ma aspettiamo di vedere nei mesi a venire. Windows è sempre Windows ricordiamocelo, nel senso che sarà e rimmarà sempre come è nato…. soliti problemi, mille confusioni a partire dal SO stesso e basta. La politica Windows è incentrata solo alla magna magna di soldi e stop. Linux si basa su principi molto solidi ed è grazie a questo che gli utenti (stufi e stanchi) delle solite problematiche WIn, possono translare anche su Linux donando serenità e spensieratezza. Prima di far partire WIndows ci impieghi ore, ma non solo per installarlo, per completarlo ad aggiungere plug-in, antivirus, rimuovere le spazzature che ti installano a pc chiuso… etc…etc…. Con Linux e con una buona ADSL sei operativo in mezz oretta, e senza gli aggiornamenti anche in 10 minuti. E’gratuito e offre tutte le alternative piu ricercate nel campo Windows e senza soffrirne in termini di qualita. Beh certo, After Effects non ha paragoni, ma basta rendersi conto che per scomodare questo programmino (senza contare l’intera suite) ci vuole un buon pc che poi alla fin fine, solo per un marchio Adobe, qualcuno non si “sacrifica” nell abbandonarlo. E non parlo in termini di lavoro pro, ma di utenti che per fare un taglia e incolla, potrebbero usare anche il windows movie maker. Questo è il problema, nessuno si separa perchè temono di essere perduti senza i programmi WIndows. Ma ricordate, alla fine scaricare e craccare porterà una “lieta” visita e non vorrei essere nei panni di chi la riceve. Ho usato Windows Xp un paio di volte e dal resto sono passato a Linux, (Ubuntu 12.04 LTS). Non farei marcia indietro manco morto. Il futuro è Linux. Nel frattempo la Cina si unisce a Linux e derivati… il che, stanno cambiando enormemente le cose.

    • Ho passato due anni con linux sui miei notebook, e continuo ad usarlo sui servers (dove sono senza ombra di dubbio i migliori), ma son tornato a Windows 7. Visto che l’ultimo sistema operativo MS che hai provato è XP, ti consiglio vivamente di provare Windows 7 o 8 invece di partire prevenuto e sparare sentenze per partito preso. Il riconoscimento hardware è sorprendente e non fa impazzire come su linux.
      Una volta che hai i drivers giusti, rimangono quelli per sempre!!! (incredibile vero??, niente aggiornamento del kernel che 1 volta su due smette di farti funzionare la scheda video, la lan, il wifi…etc etc..)
      Di linux rimpiango solo il tempo di boot e il file system, per il resto sui pc è ancora meglio Windows. All’utente finale non gliene importa nulla della filosofia dell’open, dei soldi e di tutte ste menate alla Stallman…
      Per l’amor del cielo, voglio solo portare la mia esperienza senza fette di salame sugli occhi.

      • floriano

        questo problema dei drivers da aggiornare è una delle maggiore critiche che fa il team di haiku a linux

  • floriano

    c’è un dettaglio che non è stato preso in considerazione, di solito su windows è necessario mettere un antivirus, su linux (attualmente) no, cambierebbe qualcosa??? penso proprio di si

  • roberto mangherini

    omg ubuntu!

  • azurehus

    Nei primissimi E-book Sony( parlo perchè ne posseggo uno) il kernel è linux, ma la cosa che mi stupisce però è che, la compatibilità con i sistemi Linux era/è ancora a zero ( a parte qualche programma come Calibre che vede quasi tutti i device ) misteri del Open-source ??

    • Kim Allamandola

      Misteri di tanti OEM che sviluppano oscenità spesso in violazione della GPL… Il primato a dire il vero non è degli eBook reader ma…

      Quel che vorrei è una semplice posizione giuridica: sviluppi su base open e non rilasci il codice? Ok, il danno non l’hai causato agli sviluppatori originali bensì all’intera umanità poiché il codice open è accessibile a tutti => multa astronomica. Il vento cambierebbe in fretta.

      • azurehus

        Avendo un codice Open non credi che non avrebbe senso una multa? La multa equivarrebbe ad ammettere un diritto di proprietà e quindi il codice, di conseguenza non sarebbe da considerarsi più Open, non credi? e poi come nel caso di Sony o di Hp o Microsoft che in parte contribuiscono alla compilazione del codice che senso avrebbe se è risaputo che, la sorgente del codice libero è già alla portata di tutti? al massimo una persona se interessata ne fà la richiesta, no?

        • Kim Allamandola

          Il codice open non vuol dire mica public domain: i suoi sviluppatori sono PROPRIETARI e ti autorizzano ad usare il codice nel rispetto di determinate clausole di licenza. Poiché queste clausole garantiscono l’intera collettività (redistribuibilità, modifica ecc) oltre agli sviluppatori originali il danno si estende all’umanità tutta IMO.

          Ocio che opensource non vuol dire “ecco fai quel che vuoi” e la maggior parte delle licenze IMPONE la distribuzione del codice nel momento in cui si distribuisce un binario => non hai da far richiesta: se hai il binario DEVI avere il sorgente.

          • azurehus

            Si concordo con cio che dici, ma come vedi su carta tutto sembra facile, ma se nel tempo nessuno ha mai ‘contestato’ Apple ( e ne faccio solo un esempio ) è anche perchè risulta sempre più difficile districarsi tra le molteplici licenze, non credi ?
            Voglio dire, e correggimi se sbaglio in qualcosa, sono le licenze che ‘permettono’ a queste società di fare un pò quello che vogliono, di conseguenza che senso avrebbe dare una ‘multa’ se c’è già la ‘scappatoia’ creata ad arte?

          • Kim Allamandola

            Hum, Apple di constestazioni (e successive aperture) ne ha avute un po’ e non a caso pesca il più possibile nel mondo *BSD per non dover redistribuire il codice… In generale credo che troppi progetti open semplicemente non abbiano ne risorse ne conoscenze personali per controllare chi usa il loro codice e avventurarsi per vie legali; certo c’è la FSF&c ma sono giganti che si muovono per questioni “giganti”… Le mille licenze IMO sono un problema più per le società che per i devs, ma sarebbe un discorso lungo…

            È una brutta cosa perché via via che il modello proprietario va a scomparire ne nasce un altro di bipedi che *rivendono* soluzioni open mettendoci ben poco di loro spacciando il tutto come “open source enterprise” ecc col risultato di offrire bachi e problemi a prezzi esorbitanti, rallentare il passaggio al software libero e togliere visibilità e contributi agli sviluppatori originali…

            Spero che chi si scotta strepiti abbastanza da ridimensionare questo fenomeno in fretta…

          • azurehus

            Stradaccordissimo !!!

    • alex

      Sul T1 c’è android, infatti è un attimo fare il root a cambiarlo aggiungendo applicazioni varie.

  • beh è proprio una figata usare calibre direttamente sull’ebook reader.
    comunque anche il mio ereader ha kernel linux e ci ho anche installato midori 🙂

    • vasco

      Che readear hai?a me mi hanno regalato kinder papeewhite ed e molto chiuso penso

      • Pocketbook rebrandizzato dalla ibs (ma ci ho rimesso subito il firmware originale pocketbook)

        • vasco

          a capito so di quale parli lo visto in germania ovviamente no brand:)

  • DigiDavidex

    ma 256MB o 4 GB di ram? O_O

  • Roberto Tamburrino

    mi spettavo che usasse unity e non lxde .. però è un inizio !

    • Kim Allamandola

      Troppe animazioni per un ePaper…

    • SGAB

      FORTUNATAMENTE non usa unity, è un inizio perchè passeranno a Xfce!!!

  • Cla

    350€ …. mi sembrano esagerati

    • pippo

      350 col sistema originale, non con obuntu che è solo un progetto di un privato che niente ha a che vedere con onyx e i suoi prodotti

  • Carlo

    perchè creare aspettative anche su questi oggetti, dopo che sui pc?

    • azurehus

      Sono le aspettative di mercato a spingere un po su tutte le strutture nuove, per ora si sono mosse solo ‘piccoli’ società, ma se società come Google dovessero prendere in considerazione questi oggetti, i Pc potrebbero in un futuro breve, essere il passato.
      Converrai con me, che già i Tablet e parte degli smartphone, fanno già quello che un Pc svolge con molti più pezzi, e te li puoi portare ovunque e comodamente in una borsa !!

      • Kim Allamandola

        Un MICROSCOPICO sottoinsieme semmai e per di più sono generalmente ben più incatenati di un PC… IMO in futuro andranno bene per la massa tecno-incapace, come navigatori da auto ed estensioni dock-abili su ferro serio ma non altro.

        Il motivo per cui i grandi OEM (e sw houses) spingono sul mobile è che vogliono ingabbiare maggiormente l’utente: oramai su desktop/laptop il sw proprietario è in coma irreversibile e sperano di mantenere un vecchio business model iper-chiudendo il ferro e legandolo al sw (vedi lato desktop Windows8 ed il modo in cui lo legano all’UEFI…).

        I PC non possono tecnicamente diventare il passato e sui tablet puntano SOLO le società GROSSE per le ragioni suddette…

      • hhh

        il nexus 7 che ho a casa con android non fa un quarto di quello che fai con linux e un pc a 700mhz. vedremo ficcandoci gnu in chroot.

        • azurehus

          Sul mio Tablet Samsung Tab ho tutta la mia libreria Musicale e lo uso, collegato dovutamente, per mixare musica alle feste, ci faccio fotoritocco con la versione light di Photoshop oltre che, scaricare mail, torrent, ecc. Navigo in internet e, lo uso come navigatore in auto quando mi serve nei casi estremi e nei tempi di pausa posso anche decidere se, vedere un film in alta definizione oppure guardare qualcosa in streaming….dimenticavo, stampo anche senza dover accendere il Pc perchè un app me lo permette, che cosa manca dunque a un Tablet ??
          =D

          • lisa

            meno male che le aziende che fanno pc non la pensano come te altrimenti non lavorerebbe piu nessuno,tutti a mixare,foto editing con photoshop light,e guardare film in hd,per fortuna non hai preso un ipad se no passeresti le ore a trasferire file con itunes ma in compenso hai 1 miliardo di app:)

          • azurehus

            ??
            Quando quasi 5 anni fa presi il mio primo HTC con un windows mobile 5 nessuno avrebbe mai scommesso sul futuro di quei telefoni ora, guardati attorno, non c’è persona che tra le mani non ne abbia uno, a volte anche ragazzini ne posseggono, ora, quello che penso io è irrisorio, ma indubbiamente dovrai pur ammettere che il mercato stà spingendo in quella direzione che tu lo voglia o no, questo il senso del discorso, se poi mi si dice, che certi device sono anni luce indietro rispetto ai Pc, ti faccio capire che, spesso è chi usa, che fà la differenza, la stessa differenza che porta una persona a scegliere una distro Linux anziche Mircosft o Apple ,dove tutto si può e anche di più !!

  • Un derivato utile di ubuntu aleluja!

  • SGAB

    Arriva la Slackware-book oppure eSlack-book!!!

    • LORENZO “LOLLO” SPADONI

      Grande! Ti aiuto pur’Io!!!
      Hello! 🙂

No more articles