Ubuntu è il sistema operativo utilizzato per lo sviluppo e gestione della prima stampante 3D integrata in un Drone, ecco il primo video dedicato.

flying 3-D printer gestito da Ubuntu Linux
In questi anni abbiamo presentato moltissimi progetti basati su Kernel Linux, dalle “classiche” distribuzioni per pc desktop o server a sistemi operativi mobili, autovetture, radiosveglie, robot ecc. Linux viene utilizzato anche nei Droni delle forze armate statunitensi ma non solo lo troviamo anche nello sviluppo del primo drone al mondo con integrata una stampante 3D.
Mirko Kovac dell’Imperial College di Londra e il suo team ha deciso di avviare il progetto “flying 3-D printer” in grado di coniugare due tecnologie che stanno riscontrando una rapida crescita nel mondo commerciale di questo decennio: i Droni e Stampanti 3D.

flying 3-D printer è un moderno Drone con integrata una particolare Stampante 3D in grado di creare una schiuma indurente con la quale poter creare vari oggetti.. L’idea del progetto è quella di poter rimuovere rifiuti speciali da siti nucleari coprendoli prima di questa schiuma, oppure per rattoppare tetti, ponti ecc senza dover costruire alcun ponteggio o altro. Il drone con stampante 3D viene sviluppato con Ubuntu Linux sistema operativo che consente di poter operare da remoto sia nella guida del drone che nella stampa 3D come possiamo notare da questo video.

Per maggiori informazioni su “flying 3-D printer” consiglio di consultare l’articolo dedicato dal portale interestingengineering.

Ringrazio il nostro lettore Andrea per la segnalazione.

No more articles