Oltre alla famosa distribuzione Linux, arriva Ubuntu Cola bibita che punta ad aiutare le popolazioni africane oltre ad essere “politically correct” e anche molto buona 😀

Ubuntu Cola
Ubuntu oltre ad essere la più conosciuta distribuzione Linux al mondo è anche una bibita che punta a dar del filo da torcere alle multinazionali come Coca-Cola e Pepsi. Si chiama Ubuntu Cola e non ha niente a che vedere con la distribuzione fondata da Mark Shuttleworth se non per l’idea di essere “equa” e “sociale”. Difatti Ubuntu Cola è una bibita certificata “Fairtrade Foundation” prodotta con zucchero e altri ingredienti provenienti dal commercio equo e solidale, inoltre il 15% dell’utile va a finanziare il progetto “Ubuntu Africa Programme” per aiutare il popolo africano e produttori di zucchero cercando di sostenere anche nuove attività agricole.

Come per la distribuzione, il nome Ubuntu Cola arriva dal termine Zulu indicando “Io sono ciò che sono per merito di ciò che siamo tutti”  ed attualmente viene commercializzata nel Regno Unito, Norvegia, Irlanda, Belgio, Svezia e Italia principalmente in lattine da 330 ml o bottiglie PET da 1/2 litro e bottiglie in vetro da 275 ml.

Personalmente non lo mai trovata, essendo che è commercializzata anche in Italia se vi capita di trovare al supermercato / centro commerciale Ubuntu Cola sappiate che acquistando la bibita andrete anche ad aiutare il popolo africano e produttori di zucchero dal Malawi e dalla Zambia.
W Ubuntu Cola Libre 😀

Ringrazio il nostro lettore Fesion per la segnalazione.

Home Ubuntu Cola

  • La sto scaricando, sono davvero curioso di provarla e farò una recensione completa a riguardo.

    • Ilgard

      Io ho usato le versioni 7 e 8 ed erano pessime. Spero che sia migliorata nel frattempo come distro.

      • purtroppo tutte le gentoo based e gentoo stessa se non ci smanetti veramente a fondo, nel senso che te la personalizzi in ogni aspetto, non sono così dette “performanti” proprio perché puntano a un’utenza diversa da quella che vuole la pappa pronta, esempio stupido il kernel generato con genkernel di gentoo è tremendamente meno performante del kernel di debian ad esempio che è anche troppo pieno, per dirne una a caso…
        E’ logico che se ti ci metti con giorni e giorni di compilazione ottieni una distro fenomenale che si adatta perfettamente all’hardware, dando per scontato che le configurazioni siano corrette, è come usare arch linux con abs e modificarsi ogni pkgbuild… Da pazzi ma si ottengono cose mostruosamente performanti per l’hardware utilizzato.

  • ange

    ma cosa cambia dall’usare questa distro all’usare Gentoo pura?

    • Sp3ci4L

      diciamo che è come installare una mint, ovvero è già tutta pronta con driver ecc.. già installati.

    • Minkia… tutto? No a parte gli scherzi quasi tutto, diciamo che la differenza è a malapena paragonabile tra l’usare manjaro e arch linux pura… Questa distro offe dei pacchetti già precompilati, i così detti binari, proprio come arch linux con i suoi pacchetti gestiti da pacman, ma allo stesso tempo lascia il bello di gentoo, proprio come arch linux con abs, ed è incredibilmente stupida da installare, a differenza di gentoo, proprio come manjaro ^_^

      • ange

        ma se non erro anche gentoo offre alcuni precompilati (ooo e firefox in primis 😀 ) e l’installazione non è poi così difficile. L’ho eseguita io e non è che sia un guru. Però tu parli di manjaro e come arciere intuisco la situazione.
        Non mi è chiara una cosa: fa come manjaro con i repo (ne offre altri propri) o fa come alcune debian-based che usano direttamente quelli di debian?

        • Dipende se utilizzi i pacchetti binari usa i propri repo (gentoo non ha binari eccetto lo stage3) se usi i tool alla gentoo ti appoggi direttamente ai repo gentoo con portage

  • muradreis

    Una distro fantastica per moltissimi aspetti, con l’unica grande pecca di aver sempre divorato la RAM dei pc su cui veniva istallata, comprese le ultimissime versioni. Io ho dovuto abbandonare perfino la versione 10 con xfce perchè il mio povero pentium 4 2,20 ghz con 1 MB di ram era inchiodato.. e la lxde a quanto sembra non esiste più

  • MatteoCafi

    L’ho provata su Virtualbox e ne sono davvero soddisfatto. Adesso mi sto preparando spiritualmente al grande passo, ovvero installare linux sul mio computer rimuovendo completamente Windows, e i miei candidati adesso sono Mint, Opensuse, Arch e Sabayon.

    • Mint te la consiglio caldamente. I miei clienti sono tremendamente soddisfatti e non abbandonano Mint nemmeno a piangere in cinese.

      Se gli parli di Windows fanno una faccia terrorizzata! Ahahahahahaha!!!! XD

      • MatteoCafi

        Già adesso uso Mint (sia con Cinnamon che con KDE) e lo adoro, ma vorrei provare qualcosa di nuovo.

    • TopoRuggente

      Spezzo la mia lancia a favore di Arch, stabile e affidabilissima.

      Configurabile “esteticamente” come vuoi tu e rispetto a molte altre distro con un elevato valore educativo.

    • Tomoms

      Metti arch linux. Se ti piace cinnamon come DE allora metti Cinnarch. Installata ieri e soddisfatissimo.

  • dam

    non ce di meglio !!!!!! credetemi …..e fantastica !!!!!dal sabayon 10 e cambiato tutto.

  • casper

    L’ho provata…è buona, meglio delle altre…è fatta con lo zucchero di canna, meglio! 😛 qui a Bari si trova in molti locali ed eventi all’aperto

    • EnricoD

      Serio?
      Dubito invece che qui dove sono ora arrivi mai… Sotto casa c’è il 2° stabilimento più grande di Italia della Coca-Cola, qui non la faranno mai arrivare XD 🙁
      Comunque, lo scopo della fondazione è veramente nobile

      • Simel

        la trovi nelle botteghe altromercato, non nei supermercati.

  • VincenzOS

    Poi cominceranno ad arrivare i fork: la coca-cola Mint, la Xubuntu-cola light senza zucchero, la Kde-cola…con il gusto deciso…etc. 🙂

    • Salvatore Gnecchi

      Mint-Cola é terribilmente verosimile xD

      • Danielson96

        cola a mente 😉

    • EnricoD

      La lubuntu cola è light caso mai XD
      La xubuntu cola fu ritirata dal mercato a causa dello scandalo dei topi che bazzicavano nella miscela del prodotto xF
      La gnome cola invece è fatta dai nani di futurama dello slurm

      • VincenzOS

        uhm…forse quella che dici tu è la Pear-cola! 😉

      • la gnome ubuntu cola remix è fatta con i piedi XD

        • EnricoD

          C’è pure la Arch cola, fatta personalemente da Fesion 😉

    • MattB

      Allora:
      Ubuntu Cola è quella normale,
      Lubuntu Cola è quella light,
      Kubuntu Cola è quella senza caffeina (ho preso spunto da Kaffeine, un lettore multimediale per KDE).

      • Simone

        Semmai Kubuntu è con più Kaffeine…per il resto condivido, comunque la coca cola c’è in millemila gusti in giro per il mondo, quindi giusto che Ubuntu Cola, come Ubuntu OS, faccia altrettanto ma in modo equo e solidale.

  • Tommaso

    Ubuntu Cola è importata in Italia dalla cooperativa di equocommercio Vagamondi (www vagamondi net/ – www vagamondi net/ubuntu_cola php).
    Qui da noi (Savona e dintorni) ogni bottega equosolidale ce l’ha, potete cercare anche in quelle della vostra zona (vedi un elenco non esaustivo qui: equogarantito org/inostrisoci/).
    Per chi fa una scelta critica (=ragionata e responsabile) scegliendo il software libero direi che è automatico fare scelte critiche anche nel consumo tradizionale. Ad esempio un caffé “convenzionale” non lo potrei comprare assolutamente sapendo come vengono trattati i coltivatori nelle piantagioni. Il caffé fairtrade mi da garanzie e mi permette di poter prendere il caffé che altrimenti boicotterei proprio come prodotto 😉 !

  • francesco

    è possibile inoltre acquistarla direttamente online (min 24pz) dal sito della cooperativa che gestisce la Ubuntu-cola

    • EnricoD

      C’é anche la netinst allora .. Perfetto! 😀

  • Filippo Ciaccio

    “Personalmente non lo mai trovata” aaaaah bestia, l’italiano!
    Comunque, io l’ho assaggiata qualche anno fa in un circolo Arci qui a Palermo, per me è più buona della Coca-Cola che ormai non ha più lo stesso sapore di vent’anni fa.

    • cippalippa

      e’ vero, non ci sono piu’ i sapori di una volta: prima sapeva di bullone..

      • EnricoD

        A me hanno sempre fatto schifo queste bevande .. Acqua e basta 🙂

        • MastroAttilio87

          O un bel boccale di birra! ;D

          • cippalippa

            ecco, la soluzione e’ un bel birrozzo fabbricato direttamente dagli stabilimenti di Canonical.
            E sai cosa bevi 😉

      • Filippo Ciaccio

        Di sicuro ora sa di acqua di cesso zuccherata!

  • Airos

    Io l’ho provata l’anno scorso! Quando mia madre l’ha tirata fuori dal sacchetto mi sono commosso ( sa che in casa ho installato ubuntu/eOS su ogni pc). E’ molto buona! nulla da invidiare all’originale

  • A Udine la trovi al ristorante vegano La Libellula, inoltre essendo un locale ecologico e equo-solidale usano ubuntu come sistema operativo nel loro computer!! 🙂

    • Tommaso

      anche al Bar Equo Ubuntu di Finale Ligure (barequoubuntu com): nome del bar, bevanda e OS…

    • MattB

      Mio Dio mi hai anticipato perché volevo scriverlo io!!!!!!!!!
      Perché anch’io ho mangiato in quel ristorante e l’ho vista proprio la!

  • luca020400

    Io l’ho vista per la prima volta all’eataly al porto antico di genova non ho potuto fare a meno di comprarla .
    Tengo ancora la lattina

    • Daniele Soldati

      E com’era ?

      • luca020400

        A dire il vero non ricordo l’ho presa due anni fa ma immagino buona

    • JackPulde

      Scusa… Ma non puoi mettermi Ubuntu Cola davanti ad un computer con Windows 8! xD

      • luca020400

        Lo so , ma il mio wifi non funziona sul netbook con ubuntu / archlinux causato dal kernel e windows 8.1 e l’unico che lo fa andare abbastanza bene
        Però pc fisso con arch a vita XD

        • JackPulde

          Strano che non riesca ad andare il wifi… Hai provato anche l’ultima versione del kernel? D:

          • luca020400

            Con le vecchie versioni funziona funziona ma dal kernel 3.5 non ha piu funzionato

          • EnricoD

            allora non aggiornare il kernel! Xd

          • luca020400

            Infatti ho su hardisk esterno ubuntu 14.04 con il kernel 3.4.93 e devo dire che va alla grande
            Ma alla fine trovo più semplice windows perche e installata su hardisk interno e risulta molto più veloce e reattiva

  • .theShort

    Nemmeno io l’ho mai provata ma, una lattina di Ubuntu cola rigorosamente piena e ancora sigillata domina la mia scrivania da anni! 😀

  • JackPulde

    Quindi possiamo concludere che…
    La Coca cola (= Microsoft) e la Pepsi (= Apple) hanno una lavorazione “chiusa”… Non si può vedere come la lavorano ed è difficile vedere i loro ingredienti (per forza ci serve un reverse engineering del prodotto).
    Mentre questa Ubuntu Cola ha una lavorazione “aperta”… Quindi tutti possono entrare negli stabilimenti e vedere come la fanno… Così che possono usare e/o capire come funziona la lavorazione e gli ingredienti della bibita gasata :D…

  • pippo

    ma la pubblicita fa un po cagXXe

  • MastroAttilio87

    L’ho assaggiata per la prima volta un paio di mesi fa, è molto buona. Me l’hanno portata degli amici e mi hanno detto di averla trovata a La Feltrinelli di Napoli presso la stazione centrale 🙂

  • cippalippa

    cmq. serve maggiore facilita’ x rintracciare dispacci o esercizi commerciali dov’e’ venduta questa bibita o altri prodotti “equo-solidali” simili, strano che non abbiano messo link a cartina con tanto di punti x esercizi commerciali che supportano questi prodotti nella ns penisola

No more articles