GNU IceCat è un web browser open source basato su Mozilla Firefox sviluppato per garantire la privacy dell’utente grazie ad utili add-on preinstallati e funzionalità varie.

IceCat in Ubuntu Linux
Il recente scandalo Prism / Datagate scatenato dalle rivelazioni di Edward Snowden, sta facendo avvicinare molti utenti a soluzioni open source in grado garantire una maggiore privacy soprattutto quando navighiamo in internet. Molti soluzioni open source le possiamo trovare nel portale Prism Break che fornisce un’elenco di software, sistemo operativi, motori di ricerca, social network ecc in prevalenza open source sviluppati per garantire anche la privacy dell’utente. Per noi user Linux è disponibile anche il browser GNU IceCat, interessante progetto basato su Firefox che include estensioni e ottimizzazioni che consentono all’utente di navigare senza rischiare di essere tracciati da siti web ecc in maniera tale da garantire la propria privacy.

Basato sul codice sorgente di Mozilla Firefox ESR, IceCat è un browser sponsorizzato dalla Free Software Foundation, ed include alcune migliorie all’interfaccia grafica, DuckDuckGo come motore di ricerca predefinito oltre a disporre di un wizard iniziale con il quale possiamo rimuovere i collegamenti nei principali portali che possono mettere a rischio la nostra privacy (come servizi Google, Microsoft, Facebook, Twitter ecc).

IceCat include il supporto di plugin di terze parti open source, esempio possiamo installare Gnash per la riproduzione di contenuti multimediali in Flash, mentre non supporta Adobe Flash Player, il plugin VLC ecc grazie all’add-on plugger potremo riprodurre alcuni contenuti nelle principali applicazioni (esempio un documento PDF potremo visualizzarlo direttamente con Evince).
Incluso in IceCat troviamo strumenti per bloccare cookie provenienti dal siti indicati come “spioni”, blocco degli script, e altre utili funzionalità per garantire la pricacy dell’utente.

IceCat - estensioni default

Possiamo installare / testare IceCat sulla nostra distribuzione Linux con estrema facilità, con per Mozilla Firefox, anche GNU IceCat viene rilasciato con i binari precompilati, basta scaricare il file 32 o 64 bit, estrarlo e dare un doppio click sul file icecat, dopo alcuni secondi avremo il browser avviato.

IceCat si basa su Firefox ESR, attualmente è disponibile nella versione 24 la quale però non dispone di language pack in italiano (almeno ho provato a fare diverse ricerche ma non sono riuscito a trovarlo).

Home GNU IceCat

  • biosniper

    per l’anonimato sul web io uso una versione salva-privacy midori
    se voglio invece navigare “nudo” come un maniaco in un parco uso chrome
    🙂

    • cybertty

      quoto, anche se io, usando chrome, più che altro mi sentirei “nudo, in un parco di maniaci”……
      😉

      • biosniper

        grande controbattuta!
        😀

  • Hulop

    Io ho provato a usarlo tempo fa, ma quel componente aggiuntivo che blocca i javascript non liberi (cioè tutti) rende la navigazione impossibile. E se lo disattivo perde di significato usare il browser…
    Diciamo che è per la gente proprio “estrema”.

    • cippalippa

      tra l’altro molte estensioni non vengono manco riconosciute, IceCat vieta di installarle. sarà perchè come versione di sviluppo è molto più indietro rispetto al browser ufficiale.. boh.

  • firefox per me rimane il migliore, se devo avere una navigazione difficile a causa dei 1000 blocchi allora si perde il senso di browser web.
    firefox è un buon compromesso tra sicurezza privacy e usabilità, inoltre associato a noscript e adblock edge è perfetto

  • Franco Liberatore

    Ciao a tutti, salvo errori il language pack ita per GNU IceCat dovrebbe essere ora disponibile a qui ftp://ftp.gnu.org/gnu/gnuzilla/lang/17.0/

  • Meglio torbrowser che perlomeno lo aggiornano seppur periodicamente !

No more articles