Google ha presentato la nuova estensione End-To-End, progetto open source che consentirà di criptare le email inviate e ricevute con Gmail.

Google Gmail
Google Gmail è uno dei servizi di posta elettronica più utilizzato al mondo, per questo motivo l’azienda di Mountain View sta cercando di renderlo sempre più completo e soprattutto affidabile. Per rendere più sicuro il servizio di webmail, Google ha deciso di attivare di default la connessione crittografata HTTPS per controllare ed inviare le e-mail. Inoltre dovrebbe presto debuttare una nuova interfaccia grafica in grado di migliorarne l’utilizzo sia da browser pc che mobile, altra importante novità targata Google è la nuova estensione End-To-End che ci consentirà di inviare e ricevere email con Gmail con una maggiore sicurezza.

Con un post sul blog ufficiale, i developer Google hanno presentato il nuovo progetto End-To-End, una nuova estensione open source per Google Chrome che ci consentirà di mantenere riservate le nostre email cifrandole. End-To-End ci consentirà di crittografare le nostre email inviate e ricevute tramite OpenPGP rendendo cosi il messaggio illeggibile da parte di utenti estranei, il tutto con estrema facilità senza difficili configurazioni e software preinstallati nel nostro sistema operativo.

Il progetto End-To-End è ancora in fase di sviluppo, la nuova estensione dovrebbe debuttare in Chrome Store una volta raggiunto una stabilità, vi terremo comunque aggiornati su questo nuovo progetto open source.

  • floris

    Sull’ eprezzo si trova a 220 euro + sped.

    Volendo c’ è anche la versione barebone senza hdd e ram a 184 euro.

    (ma gli ultimi aggiornamenti dei driver riguardano anche questa scheda grafica?)

  • Raynys

    Praticamente ha lo stesso hardware del mio notebook HP 🙂

  • Giacomo Baiamonte

    molto molto bello esteticamente, decisamente interessante

  • $31674407

    320 gb come stazione multimediale ne rende l’utilizzo improbabile. E’ un capriccio limitato per quello scopo.

  • Codalunga

    Sono possessore di una di queste bestioline. L’ho acquistata questa estate e mi sono sempre trovato benissimo. Devo ammettere però che di default, se ci metto su Ubuntu 12:10 (e ogni tanto anche con 12.04), con i driver ati open la ventola gira un pochino e si sente. Per il resto è una scheggia, se usato qualcosa di leggero tipo xfce, gnome2 o mate è veramente incredibile. Ho provato praticamente di tutto, gnome3 e kde compresi, e in ogni caso è sempre andato tutto liscio e fluido 😉

  • giocitta

    Grazie a Roberto per la segnalazione di questo vero e proprio gioiellino Sapphire. L’ho ordinato alla Amazon e mi è arrivato a casa meno di due giorni dopo nonostante la vera e propria stranevicata. Vi ho subito installato openSUSE 12.3-RC1: nessun problema in senso assoluto né all’atto dell’installazione né a quello della configurazione.Veloce abbastanza e performante, come promesso. La soddisfazione è grande perché cominciavo a dubitare di queste segnalazioni fatte evidentemente su richiesta dei vendotori dopo la drammatica esperienza avuta con Ekoore, il suo keytab e l’impossibilità di comunicare con i responsabili (mai più, per me, questo nome!).giocitta

No more articles