John Swainson di Dell ha dato del “ridicolo” al nuovo progetto The Machine di HP, il pc del futuro basato su Linux

ComputerWorld - Dell The Machine
La presentazione del nuovo progetto The Machine di HP sta portato molte discussioni anche da parte delle aziende produttrici come Dell. Presentato nei giorni scorsi, il progetto The Machine è un’evoluzione degli attuali server e personal computer creando sistemi modulari in grado di adattarsi alle esigenze dell’utente ed aziende tutto questo grazie anche a Linux e soluzioni open source. Stando ad HP il pc o server del futuro avremo storage molto più veloci e in grado di contenere moltissimi TB di dati in pochissimo spazio, i vari componenti componenti del pc dialogheranno tra loro utilizzando la fotonica mandando in pensione gli attuali fili di rame. In un a recente intervista al portale ComputerWorld, John Swainson di Dell ha indicato come “ridicolo” il progetto The Machine di HP, il quale è stato presentato solo per vantarsi di lavorare su nuove tecnologie.

Dell ha parlato anche della volontà di HP di lavorare su nuovi sistemi operativi basati su Linux e Android in grado di gestire grandi quantità di dati ad incredibili velocità, un progetto molto ambizioso ma che potrebbe dare non pochi problemi agli sviluppatori di software.

HP The Machine

Stando a Jai Menon, capo di Dell Research la memoria del futuro sarà phase-change e non memristore, tecnologie che molto probabilmente sta lavorando proprio Dell.

Attualmente è difficile dire che il progetto di HP possa davvero essere la rivoluzione dei personal computer e server,  inoltre anche Dell molto probabilmente sta lavorando a nuovi e ambiziosi progetti.

No more articles