Ubuntu: meglio Rolling Release o PPA con le applicazioni sempre aggiornate?

82
92
Nella rubrica “oggi parliamo di…” chiediamo ai nostri lettori il proprio parere riguardante Ubuntu: meglio rolling release o un PPA dedicato con le principali applicazioni aggiornate?

Ubuntu
Canonical ha recentemente rilasciato Ubuntu 14.04 Trusty LTS, release che sarà supportata per ben cinque anni. Per mantenere stabile e sicuro il sistema operativo Canonical rilascerà costanti aggiornamenti di sicurezza e mantenimento, le principali applicazioni rimarranno le stesse per ben cinque. Tra qualche anno gli utenti che utilizzeranno ancora Ubuntu 14.04 Trusty troveranno applicazioni come VLC, LibreOffice, Gimp, ecc non aggiornate mantenute all’attuale versione stabile. Per poter aggiornare le applicazioni dovremo ricorrere a PPA di terze parti a meno che Canonical non prenda esempio dai developer di Lubuntu, che con il PPA Staging for Lubuntu consentirà agli utenti di aver sempre aggiornato l’ambiente desktop LXDE e le applicazioni di default come Abiword, Gnumeric ecc.

Secondo voi Canonical cosa dovrebbe fare? mantenere le cose come stanno ossia una LTS che in 5 anni manterrà le stesse applicazioni, ambiente desktop ecc e release intermediarie (supportate 9 mesi) con applicazioni aggiornate; oppure cambiare?

Un’idea sarebbe un PPA come Lubuntu Staging in grado di fornire agli utenti della LTS almeno le principali applicazioni sempre aggiornate, oppure un repository in stile Tumbleweed in openSUSE con il quale la nostra distribuzione diventa una Rolling Release con applicazioni, Kernel, ambiente desktop ecc sempre aggiornato all’ultima versione stabile disponibile.

Potete indicarci il vostro parere semplicemente commentando questo articolo.