In questa guida vedremo come impostare correttamente i DNS forniti da Google per velocizzare la nostra connessione internet.

DNS Google in Ubuntu Linux
Per chi ama una connessione veloce internet veloce e reattiva un parametro da non sottovalutare è sicuramente i DNS. I Domain Name System (DNS) ci consentono di tradurre gli indirizzi testuali (come ad esempio www.lffl.org) in un indirizzo numerico, possiamo verificarlo ad esempio con Google, al posto dell’url www.google.com basta inserire nella barra degli indirizzi 74.125.224.72 potremo notare che il risultato sarà identico. Più i DNS sono veloci nella traduzione, più la nostra connessione internet sarà veloce e reattiva per questo motivo è molto importante sceglierne la loro scelta. Per velocizzare la nostra connessione internet possiamo inserire i DNS forniti da Google, veloci e soprattutto molto affidabili, ecco come impostarli correttamente in Ubuntu o qualsiasi altra distribuzione Linux.

Impostare correttamente i DNS Google nella nostra distribuzione è abbastanza semplice, in questo articolo vedremo due esempi anche se possiamo impostarli ad esempio nel nostro router, oppure direttamente dal software utilizzato per la configurazione e connessione internet (esempi Network Manager).

Possiamo impostare correttamente i DNS Google dal file resolv.conf digitando da terminale:

sudo nano /etc/resolv.conf

e inseriamo o sostituiamo gli attuali nameserver con:

nameserver 8.8.8.8
nameserver 8.8.4.4

come da immagine in basso e salviamo il tutto cliccando su Ctrl + x e poi s.

DNS Google via resolv.conf

può accadere che al riavvio Network Manager rimuova i DNS impostati in precedenza possiamo verificarlo cliccando sull’applet di Network Manager e scegliendo l’opzione “Informazioni di Connessione”.

Possiamo impostare i DNS Google operando da dhclient in questa maniera Network Manager non potrà rimuoverli o altro e rimarranno quindi impostati correttamente.
Per impostare i DNS Google da dhclient basta digitare da terminale:

sudo nano /etc/dhcp/dhclient.conf

a questo punto dobbiamo cercare la riga #prepend domain-name-servers 127.0.0.1; e sostituirla con:

prepend domain-name-servers 8.8.8.8, 8.8.4.4;

come da immagine in basso e salviamo il tutto cliccando su Ctrl + x e poi s.

DNS Google via dhclient.conf

e riavviamo la nostra distribuzione. Al riavvio avremo i DNS Google correttamente impostati.

Home DNS Google

  • EnricoD

    non basta metterli, utilizzando il network manager, nelle impostazioni ipv4 della connessione che uno utilizza? 🙂

    • si lo puoi inserire anche in network manager ma può succedere che al riavvio vengano rimossi da network manager
      impostandolo da dhclient ad esempio sei sicuro di averli impostati correttamente 😀

      • EnricoD

        ahh.. io non ho mai avuto questo tipo di problemi, usando lubuntu e lo faccio anche su debian, però se é meglio allora faccio cosi 🙂

      • Ermy_sti

        Scusa ma su che sistema vengono rimossi da network manager al riavvio?? Sulle rolling forse ma su ubuntu e altre stabili no è impossibile!!

        • a dir la verità è problema presente in ubuntu 12.04
          e riguarda principalmente chi si connette da internet key
          è riscontrato da user anche nelle ultime release
          arch linux, debian ecc
          in poche parole ti connetti con la chiavetta internet ma non riesci a navigare causa la mancanza dei dns
          ne abbiamo parlato anche alcuni anni fa http://www.lffl.org/2012/04/ubuntu-1204-si-connette-ma-non.html

          • Ermy_sti

            ah ok le chiavette sono sempre state rognose…cmq io mi riferivo a mie esperienze personali solo con wi-fi e rete

      • LelixSuper

        Io ovviamente li metto sia dal network manager sia da dhclient, però uso gli OpenDNS.

  • LelixSuper

    Sono sicuri questi DNS della Google?

    • ge+

      prism-break riporta:

      “Google Public DNS permanently logs your ISP and location information for analysis. Your ip-address is also stored for 24 hours”
      Quindi no, non convene usarli. Io personalmente uso OpenDNS

      • LelixSuper

        Grazie dell’informazione, mi sembrava troppo facile! OpenDNS hanno qualcosa di più oltre alla privacy sicura?

        • uquu

          Anch’io uso opendns piuttosto che google, ma definirli sicuri mi pare eccessivo. Intanto userei dnsmasq, dovrebbe velocizzare il dns a prescindere.

          • mscanfe

            «userei dnsmasq»
            bisogna esserne capaci…

  • Gustavo

    la cosa migliore rimane settarli direttamente dal router (per chi ce l’ha ovviamente)

  • Danilo Foglia

    ma usando namebench e impostando quelli che ti consiglia il programma non é lo stesso?

  • Gianmarco

    Dipende…molte volte viene riscritto dal processo resolvconf, quindi bisognerebbe scriverlo nel resolv.conf.d

  • alex

    Niente da fare ho provato ad inserire opendns ma al riavvio mi rimangono i dns 192… e rotti.

    • hai impostato con dhclient.conf

      • alex

        Si fatto.Su impostazioni Ipv4 ho inserito gli opendns ma su etc/resolv.conf mi rimangono i dns google inseriti precedentemente.

        • alex

          Ho risolto riscrivendo i DNS nel file
          sudo nano /etc/resolvconf/resolv.conf.d/head
          e poi
          sudo resolvconf -u

  • Eugenio

    Avete un metodo per effettuare il cambio DNS su vodafone station?

    • Antonio

      Conoscendo vodafone, il modo più rapido è cambiare gestore…

  • Luigi

    Riesumo un vecchio post, sperando in una risposta, più che altro mi viene difficile esporre la questione.
    Io ho Ubuntu 14.04, posso collegarmi a tutti i siti web tranne che a google.it (.com), però riesco a raggiungere il sito con l’ip da te messo. Ho provato a cambiare i DNS ma non è cambiato nulla. È successo all’improvviso senza un motivo apparente, e solo con google.it (gmail, google play, etc fungono). Suggerimenti?

No more articles