lffl consiglia

Articoli Recenti

25 ottobre 2014

Mozilla e l'idea di includere Lightning in Thunderbird 38

-
Gli sviluppatori del client email Thunderbird stanno valutando di integrare l'add-on Lightning nella futura versione stabile numero 38 del client email open source.

Lightning in Thunderbird
Thunderbird è attualmente uno dei client email tra i più utilizzati dagli utenti Linux e non solo. Tra le tante caratteristiche incluse in Thunderbird troviamo anche la possibilità di aggiungere nuove funzionalità e personalizzazioni tramite add-on dedicati, tra questi troviamo anche Lightning che ci consente di organizzare al meglio i nostri appuntamenti, eventi ecc direttamente dal client email open di Mozilla. Gli sviluppatori Thunderbird stanno prendendo in considerazione di includere all'interno del software un calendario in grado di gestire gli appuntamenti ecc come accade in altri famosi client email come ad esempio Outlook di Microsoft, Evolution di Gnome ecc.

Neptune OS 4.2 disponibile per il download

-
I developer del progetto Neptune hanno annunciato il rilascio della nuova versione 4.2, aggiornamento che porta il nuovo Kernel 3.16 e altre importanti novità.

Neptune OS
Neptune OS è una distribuzione Linux che punta ad offrire un sistema operativo stabile ed affidabile con applicazioni, Kernel ecc sempre aggiornati. L'idea del progetto Neptune OS è quella di coniugare la stabilità di Debian 7 Wheezy con ambiente desktop KDE ed applicazioni costantemente aggiornate all'ultima versione stabile disponibile grazie a repository dedicati. Con la nuova versione 4.2 di Neptune OS troviamo di default il Kernel Linux 3.16.3 (+bfq I/O Scheduler) con file system Btrfs di default, preinstallato troviamo anche Snapper, software che ci consente di creare snapshot incrementali del sistema operativo (per maggiori informazioni).

ownCloud e la richiesta di rimuovere il servizio dai repo ufficiali Ubuntu

-
I developer ownCloud hanno chiesto a Canonical di rimuovere dai repository ufficiali di Ubuntu la versione server del cloud storage open source.

ownCloud in Ubuntu
ownCloud è una piattaforma open source che ci consente di trasformare il nostro personal computer in un completo server cloud. Grazie a ownCloud, utenti ed aziende potranno creare facilmente un proprio server cloud con il quale poter accedere da remoto ai propri file preferiti senza dover utilizzare vari servizi di cloud storage come ad esempio Google Drive, Dropbox, Mega ecc. Gli sviluppatori ownCloud hanno recentemente chiesto a Canonical di rimuovere i pacchetti dai repository ufficiali di Ubuntu dato che si trova una versione ormai datata che include diversi bug che potrebbero rendere insicuro il server cloud.

Calcolare il Codice Fiscale da Desktop

-
Vi presentiamo una semplice applicazione per calcolare e stampare il Codice Fiscale direttamente dal nostro desktop.

Codice Fiscale in Ubuntu
Il Italia il codice fiscale è un codice alfanumerico di 16 caratteri che identifica in modo univoco i cittadini. Di norma il codice fiscale viene rilasciato ad ogni cittadino italiano attraverso un tessera magnetica, è incluso anche nella nuova tessera sanitaria inoltre è possibile calcolarlo anche attraverso vari siti online. Per gli utenti o aziende che molto spesso devono calcolare il codice fiscale è disponibile anche una nuova applicazione per Linux e Microsoft Windows con la quale potremo effettuare questa operazione direttamente dal desktop senza utilizzare alcun servizio online.

Google presenta Inbox, l'email diventa smart

-
Google ha ufficialmente presentato il nuovo Inbox, nuovo servizio che trasforma l'email in un'assistente personale organizzando al meglio i nostri messaggi.

Google Inbox
Gmail è attualmente uno dei servizi di webmail più utilizzati al mondo, il successo è dovuto soprattutto all'affidabilità oltre all'integrazione di numerose ed utili funzionalità. I tecnici Google hanno deciso di rendere Gmail ancora più completa e funzionale grazie al nuovo Inbox, nuovo servizio presentato proprio nei giorni scorsi. Google Inbox è una versione "avanzata" di Gmail in grado di aiutare gli utenti ad organizzare al meglio le proprie email, mettendole in evidenza conforme le nostre preferenze.

24 ottobre 2014

Berlino e l'idea di abbandonare OpenOffice per Microsoft Office

-
La città di Berlino sta prendendo in considerazione di abbandonare OpenOffice per installare Microsoft Office nei 6000 pc dell'amministrazione comunale.

Negli ultimi anni abbiamo segnalato diverse città abbandonare il software proprietario di Microsoft per puntare in soluzioni open source. A quanto pare la città di Berlino sembra invece intenzionata a ritornare a Microsoft Office dopo anni di utilizzo di OpenOffice, suite per l'ufficio open source gratuita installata nei personal computer dell'amministrazione comunale dal 2010.
Il motivo dell'abbandono di OpenOffice è dovuto alla versione ormai datata, la quale sta portando notevoli problemi ai dipendenti comunali riguardanti soprattutto l'importazione e gestione di documenti proprietari di Microsoft Office.