lffl consiglia

Articoli Recenti

25 novembre 2014

rsnapshot backup incrementali da riga di comando

-
Vi presentiamo rsnapshot utile software per effettuare backup incrementali grazie a rsync il tutto da riga di comando.

rsnapshot
In questi anni abbiamo presentato diversi software in grado di effettuare backup incrementali del nostro sistema operativo oppure delle nostre directory preferite. Ad esempio per effettuare backup incrementali in Linux possiamo utilizzare Back In Time, Kup, Duplicati, TimeShift ecc. Per gli user che utilizzano Server Linux oppure che preferiscono operare da terminale esiste rsnapshot, progetto open source che ci consente di effettuare backup incrementali grazie al tool rsync. Attraverso rsnapshot possiamo effettuare backup incrementali di filesystem locali e remoti con numerose ed utili funzionalità.

Manjaro: disponibile la ISO in fase di sviluppo con KDE Plasma 5

-
Dai developer Manjaro arriva la nuova ISO della futura versione 0.9.0 con KDE Plasma e Frameworks 5.x.

Manjaro 0.9.0 (dev) con Plasma 5
Come già detto più volte uno dei vantaggi di Manjaro Linux è quella di avere una community molto attiva in grado di avviare numerosi progetti. Tra i tanti progetti sviluppati dalla community di Manjaro Linux troviamo anche numerose ISO con vari window manager, ambienti desktop, software preinstallati, personalizzazioni ecc come ad esempio la nuova versione basata sul sistema di gestore degli avvii OpenRC al posto di Systemd.
Dai developer di Manjaro Linux arriva un'interessante video e immagine ISO dedicata alla versione in fase di sviluppo 0.9.0 con il nuovo ambiente desktop KDE Plasma e Frameworks 5.x.

Chromixium - Chrome OS integrato in Xubuntu

-
Chromixium è una distribuzione che punta a portare l'esperienza utente di Chrome OS in Xubuntu, ecco come scaricarla

Chromixium
Chrome OS è un sistema operativo proprietario, basato su Kernel Linux, sviluppato da Google attraverso il progetto open source Chromium OS. Preinstallato in vari pc della gamma Chromebook, Chromebox ecc, Chrome OS sta riscontrando un notevole successo visto l'esperienza utente ormai simile a quella di una normale distribuzione Linux oltre a numerose applicazioni web disponibili che funzionano anche offline. Possiamo utilizzare Chromium OS sul nostro pc o in una pendrive USB grazie alle daily build che possiamo scaricare da questa pagina, in alternativa possiamo utilizzare Chromixium una nuova distribuzione Linux in grado di fornire un'esperienza utente simile a Chrome OS.

Pearl Linux il ritorno di PearOS?

-
Alcuni sviluppatori hanno rilasciato Pearl Linux 1.0, nuova distribuzione che punta a riportare in vita il famoso PearOS.

Pearl Linux
L'addio di PearOS ha portato molte discussioni riguardanti soprattutto la necessità di avere o meno l'esperienza utente di Mac OS X in Linux. Difatti una delle principali caratteristiche di PearOS è quella di riportare l'esperienza e look di Mac OS X in Linux grazie all'ambiente desktop Comice OS Shell (fork di Gnome Shell) e tool dedicati in grado di personalizzare la distribuzione.
A fornire un'alternativa a PearOS ci pensa Pearl Linux, distribuzione basata su Ubuntu in grado di coniugare l'ambiente desktop XFCE con l'esperienza utente di Apple Mac.

24 novembre 2014

Notepadqq 0.40.0 disponibile per Ubuntu da PPA

-
E' disponibile per Ubuntu e derivate la nuova versione 0.40.x di Notepadqq, aggiornamento per porta con se importanti migliorie.

Notepadqq in Ubuntu
Continua lo sviluppo di Notepadqq, progetto open source che punta a portare in Linux il famoso editor di testo Notepad++. L'idea del progetto Notepadqq è quella di fornire all'utente Linux tutte le caratteristiche ed interfaccia grafica di Notepad++ compreso il supporto per i più diffusi linguaggi di programmazione come C, C#, C++, HTML, PHP, CSS, Java, JavaScript, ASP, SQL, VB/VBS, Python, Perl, Ruby, Assembler, Pascal ecc oltre a poter creare pagine HTML ecc. La nuova versione 0.40.0 di Notepadqq oltre ad alcune correzioni di bug include la possibilità di avere dei suggerimenti correlati alla lingua di programmazione corrente il tutto cliccando su CTRL + Spazio.

Top500: Linux domina con il 97%

-
Top500 ha rilasciato alcuni dettagli riguardanti la classifica dei supercomputer, Linux è il sistema operativo più utilizzato con il 97%.

Top500 novembre 2014
In questi anni abbiamo parlato molto spesso di Top500, la famosa classifica che riguarda i computer più potenti al mondo (denominati supercomputer). Il portale Top500 rilascia ogni sei mesi una classifica aggiornata dei 500 supercomputer più potenti al mondo che vede al primo posto Tianhe-2 o TH-2, potentissimo sistema cinese installato a Guangzhou, presso il National Supercomputer Center, e basato su Ubuntu Linux. Stando alla recente classifica di Top500, Linux è il sistema operativo utilizzato in circa il 97% dei 500 più potenti supercomputer al mondo, aumentando cosi il numero di sistemi che si basano sul sistema operativo libero.