Il Ministero Cinese consiglia a tutti gli utenti ed aziende che usano ancora Microsoft Windows XP di migrare a Linux.

Ubuntu Kylin
Ad un mese circa dallo stop del supporto per Windows XP sono ancora molti gli utenti ed aziende che utilizzano ancora il sistema operativo proprietario di Microsoft. Stando a Zhang Feng, ingegnere capo del Ministero Cinese dell’Industria e delle tecnologie informatiche, in Cina circa il 70 per cento degli utenti ed aziende utilizza ancora Windows XP, tra cui molti governi locali. La minaccia alla sicurezza rappresentata dal sistema XP non è da sottovalutare, per questo motivo il Ministero ha sta cercando di incentivare gli utenti a passare a Linux, sistema operativo che rappresenta attualmente la migliore alternativa all’obsoleto sistema proprietario di Microsoft.

Una valida alternativa a Windows XP arriva da Canonical con Ubuntu Kylin, derivata ufficiale di Ubuntu di default in lingua cinese con alcune applicazioni dedicate come ad esempio un’applet per il calendario cinese, l’indicatore per previsioni meteo dedicato e la suite per l’ufficio WPS Office.

Da notare inoltre che Ubuntu Kylin sta riscuotendo un notevole successo in Cina con oltre 1.3 milioni di download effettuati solo dal sito ufficiale prima del rilascio della nuova release 14.04 Trusty LTS.

Speriamo quindi che il popolo cinese prenda in seria considerazione Linux, abbandonando una volta per tutte Windows XP.

No more articles