Greg Kroah-Hartman ha recentemente annunciato il rilascio di Linux 3.14.4, aggiornamento di mantenimento già disponibile per Ubuntu e derivate.

Kernel Linux 3.14.4 in Ubuntu Linux
In concomitanza con il rilascio di KDE 4.13.1 / KDE Plasma Next Beta 1 e la release candidate di Linux Mint 17 Qiana, i developer del Kernel hanno rilasciato Linux 3.14.4, quarto aggiornamento di mantenimento dedicato all’attuale versione stabile 3.14.x. Linux Kernel 3.14.4 aggiunge il supporto per il touchpad in diversi personal computer di Lenovo quali ThinkPad T431s, L440, L540, S1 Yoga, Yoga X1 e ThinkPad Edge E431 oltre a rivolvere alcuni bug riguardanti moduli WiFi prodotti da Realtek (rtl8723ae, rtl8188ee, rtl8192cu, rtl8192se e rtl8192se).

Con il nuovo Kernel Linux 3.14.4 troviamo risolti anche alcuni problemi con architettura PowerPC e problemi con l’ibernazione con l’architettura MIPS e altre correzioni di bug che possiamo consultare direttamente dal changelog disponibile da questo link.

Linux Kernel 3.14.4 è già disponibile per Ubuntu e derivate grazie ai pacchetti realizzati dal team Ubuntu Kernel, per installarli facilmente nella nostra distribuzione basta digitare da terminale:

sudo apt-get install lynx 
wget https://github.com/aleritty/kernelupdate/raw/master/kernel-update
chmod +x kernel-update
sudo ./kernel-update

e confermare l’aggiornamento del Kernel, volendo possiamo anche rimuovere le versioni precedenti del Kernel, Al termine dell’aggiornamento dovremo riavviare, al riavvio avremo il nuovo Kernel 3.14.4 installato, per verificarlo basta digitare uname -r.

Ricordo inoltre che lo script include anche la possibilità di attivare il controllo automatico degli aggiornamenti del Kernel, ogni settimana verificherà la presenza o meno di una nuova versione del Kernel notificandocela, basta confermare per installarla.

Kernel Update

Se vogliamo rimuovere il nuovo Kernel basta digitare:

sudo apt-get purge linux.image-3.14.4-*
sudo update-grub

e riavviamo, oppure possiamo rimuovere il Kernel facilmente tramite script.

Nel caso foste a conoscenza di altre distribuzioni che utilizzano il kernel patchato da Ubuntu potete segnalarcelo attraverso commit dalla pagina dedicata dello script in GitHub

Home Kernel Linux

No more articles