Google ha deciso di rimborsare gli ingrati utenti che hanno acquistato Virus Shield, inutile antivirus per Android.

Virus Shield - Android
Nei giorni scorsi abbiamo parlato di Virus Shield, applicazione spacciata per infallibile antivirus per Android che nella realtà non faceva niente di quando indicato. Particolarità dell’app è quella di essere diventata in pochi giorni una delle più scaricate del genere con perfino molti utenti soddisfatti, questo fino a pochi giorni fa quando Android Police ha segnalato che il fantomatico antivirus non faceva un ben niente. Immediatamente dopo la segnalazione Google ha rimosso Virus Shied dal Play Store, inoltre gli utenti che hanno acquistato l’applicazione verranno tutti rimborsati oltre a ricevere anche un bonus di 5 dollari da spendere su Play Store.

Si stima che a causa di Virus Shield, Google dovrà sborsare circa 90.000 dollari: considerando che per ogni utente (circa 10.000) che hanno acquistato l’app verrà rimborsato dei 4 dollari dell’applicazione più 5 dollari di bonus. A quanto pare il caso Virus Shield ha portato diversi problemi a Google, con molte discussioni riguardanti la qualità o meno delle proprie applicazioni. Da notare che l’azienda statunitense da anni verifica le applicazioni controllando però la presenza di virus, malware ecc ma non che includa o meno le funzionalità indicate.

C’è da chiedersi se Virus Shield sia un caso isolato o in Google Play Store ci siano altre applicazioni free o pagamento che non fanno un bel niente di quando indicato.

  • gino

    Come si vede che stiamo sotto Natale.. chi vuol capire……

  • Twentyone

    Intel Atom? brutta cosa… Io ci avrei messo un APU AMD in un pc simile..

  • McTeo

    Decisamente caro!

  • jack

    ma è un Commodore 64 nero?

  • floriano

    una tastiera usb e un mini pc arm e si può fare qualcosa più simpatica..

  • giocitta

    È del tutto uguale alla Keytab della ditta Ekoore (e difatti ha lo stesso prezzo). Spero solo che “BlueH Technology” offra un servizio migliore di “Ekoore”, la quale mi ha inviato un prodotto diverso da quello descritto online, privo della RAM extra richiesta (e pagata in surplus), non funzionante per difetto dell’hard disk presente, e non ha risposto a un solo messaggio del sottoscritto. Ho desistito solo per amor di pace e per assenza di tempo (anch’esso costituente denaro, come dice il proverbio ben noto). Se qualcuno ha avuto esperienze migliori, prego di smentirmi.

    • Tomateschie

      Identica alla Keydesk della Ekoore..
      Ma vabbè, la Ekoore ha sviluppato la sua tastiera tutto-in-uno con il pulsante Super con il logo di Windows, come in tutte le tastiere commerciali.

      • Brau

        onestamente conta poco il tasto super, se poi non mi funziona come si deve… e questo sembra uno di quei casi…

  • Matteo

    Windows logo = fail.
    Quando si decideranno a mettere un logo ubuntu? sono stanco di vedere ste cose…

No more articles