Diversi utenti stanno riscontrando alcuni errori durante l’aggiornamento dei repository di Ubuntu, ecco come risolverli

Ubuntu - errori durante l'aggiornamento dei reposiory
Canonical rilascia costanti aggiornamenti di mantenimento e sicurezza i quali ci consentono di mantenere stabile e sicuro il nostro sistema operativo.
Per aggiornare Ubuntu basta semplicemente avviare il gestore degli aggiornamenti oppure avviare il terminale effettuare l’aggiornamento dei repository digitando il comando sudo apt-get update. Molti utenti stanno riscontrando errori durante l’aggiornamento dei repository di Ubuntu o una derivata, nel mio caso viene riscontrato l’errore “Somma hash non corrispondente” e “impossibile recuperare bzip2” ad altri potrebbe essere diverso.

Per risolvere il problema basta eliminare rimuovere la lista dei pacchetti e farla rigenerare (operazione che viene eseguita come un normale aggiornamento dei repository), basta digitare da terminale:

sudo rm -r /var/lib/apt/lists/* -vf

e aggiorniamo i repository con il “classico” comando:

sudo apt-get update

ed ecco risolto il problema.

Può capitare che al termine dell’aggiornamento dei repository di trovare un’errore di alcune key d’autenticazione.
Se ad esempio viene riscontrato un’errore della key-xxxxx basta digitare da terminale:

sudo apt-key adv --recv-keys --keyserver keyserver.ubuntu.com key-xxxxx

esempio per la key b725097b3acc3965 basta digitare:

sudo apt-key adv --recv-keys --keyserver keyserver.ubuntu.com b725097b3acc3965

e aggiorniamo i repository:

sudo apt-get update

ed ecco risolto il problema 😀

  • abral

    Chissà perché hanno deciso di chiamare questa versione 4.0

  • Matteo

    Quindi alla fine ancora niente interfaccia rinnovata?
    Concordo con abral facevano meglio a chiamarla 3.x ….

  • Simone

    Io preferisco l’interfaccia di Calligra ma è ancora troppo immatura ed instabile per essere usata, quindi mi tocca utilizzare LibreOffice nonostante mi ricordi Office 97.

  • Andrea

    A quando un porting su Android? Ora come ora, non esiste u’app Office-like professionale, e chissenefrega dell’interfaccia grafica se è funzionale allo scopo.

    • abral

      la stanno sviluppando che io sappia.

  • riccaficca

    ma ancora che ci provano questi della document foundation??interfaccia grafica degna di win95 e compatibilità di layout con office di windows pari al 30%. il foglio elettronico è peggio di office 95

    • Er Chiappetta

      Allora comprati una bella licenza di Office. La GUI a me va bene cosi’ comè, sia in ufficio che a casa uso L.O. senza problemi ed utilissimo e’ il pdf export, certo i documenti che produco sono semplici ma perchè cosi’ tanta negatività su un software open?

      • Matteo

        Non è negatività è semplicemente critica.
        L’interfaccia grafica è vecchia e al giorno d’oggi ci sono nuovi modi di migliorare la produttività fornendo un interfaccia più efficace.
        La compatibilità con MS Office è indispensabile, per un professionista o un azienda. .docx è sfortunatamente lo standard ovunque (anche se non dovrebbe esserlo). Non ci possiamo fare niente. Ci sono 2 scelte:
        1. Cambiare lo standard a .odf (non accadrà mai)
        2. Fare LO che supporta decentemente i doc e docx.
        Non vedo altre alternative.

    • Brau

      Io mi chiedo come mai tanta gente è fissata col fatto che ogni edizione di un qualsivoglia programma debba avere ogni volta un’interfaccia diversa… Tanto meglio che ha la stessa interfaccia di sempre, almeno non mi devo reimparare ogni volta come si usa (a differenza di MSOffice), e guarda che in ambito produttivo questo vuol dire tanto… L’importante (almeno per me) è che implementi funzioni nuove senza che mi vado a scaricare programmi esterni (come per l’esportazione in PDF)… Ma se vuoi usare Office nessuno te lo vieta, ci mancherebbe… Ma se lo usi craccato (spero vivamente di no) poi non venire a lamentarti delle alternative gratuite…

      Per la questione della compatibilità, i formati di MSOffice sono formati CHIUSI, quindi chi li crea non ti dice come fare a leggerli, se no la loro suite non venderebbe una mazza e passerebbero tutti a LibreOffice…

      Ah, e complimenti per la considerazione che hai nei confronti di tutte le persone che lavcorano a questo progetto, in pratica gli hai dato dei falliti…

    • Brau

      Io mi chiedo come mai tanta gente è fissata col fatto che ogni edizione
      di un qualsivoglia programma debba avere ogni volta un’interfaccia
      diversa… Tanto meglio che ha la stessa interfaccia di sempre, almeno
      non mi devo reimparare ogni volta come si usa (a differenza di MSO), e
      guarda che in ambito produttivo questo vuol dire tanto… L’importante
      (almeno per me) è che implementi funzioni nuove senza che mi vado a
      scaricare programmi esterni (come per l’esportazione in PDF)… Ma se
      vuoi usare MSO nessuno te lo vieta, ci mancherebbe… Ma se lo usi
      craccato (spero vivamente di no) poi non venire a lamentarti delle
      alternative gratuite…

      Per la questione della compatibilità, i
      formati di MSO sono formati CHIUSI, quindi chi li crea non ti dice
      come fare a leggerli, se no la loro suite non venderebbe una mazza e
      passerebbero tutti a LO…

      Ah, e complimenti per la
      considerazione che hai nei confronti di tutte le persone che lavcorano a
      questo progetto, in pratica gli hai dato dei falliti…

      • Er Chiappetta

        D’accordo con te, e poi con l’andazzo della mania di fare le GUI per i tablets non vorrei finissero col farla fatta di sole icone che per quanto mi riguarda di produttività ne ha ben poco.

      • riccaficca

        l’esportazione in pdf è presente da circa 54 release…quindi direi che non è una funzione nuova.Per quanto riguarda l’interfaccia nuova ce l’hanno già nel cassetto da qualche tempo quelli della document e il prossimo anno la tireranno fuori,quindi preparati perchè dovrai “reimparare” ad usare il programma.

        io uso microsoft office semplicemente perchè al di la dell’uso “semplice” che una persona può fare del pacchetto come ad esempio word o powerpoint, excel è un foglio di calcolo che è avanti anni luce a quello di libre.Le mie sono critiche costruttive, non è la prima volta che mi esprimo su questo blog in merito a libreoffice e lo faccio proprio perchè voglio che cresca e prenda il sopravvento su MO.

  • Alessandro

    Ieri mi sono sorpreso a vedere un file docx modificato con libreoffice reso illeggibile su word… schifo di microsoft…

  • sorge13

    L’interfaccia di LibreOffice fa proprio schifo. Potrebbero fare una Ribbon-Like…

  • EnricoD

    Io, su lubuntu, in softw e aggiornamenti, ho impostato come server per i downloads quello principale e ho risolto 🙂

    • VincenzOS

      Anche io risolto allo stesso modo.

  • Franco Rubatto

    Idem con xubuntu: soprattutto appena uscita la release (o quando è ancora in beta) amche se può essere sovraccarico è preferibile usare i repo principali; i mirror vengono aggiornati più tardi, e per la legge della sfiga universale nel momento in cui ti colleghi…. è in fase di aggiornamneto e quindi ti da dei problemi

  • simone

    non so se dipenda dagli aggiornamenti o cosa, io ho installato ubuntu in 2 pc e tutti e due usano la stessa stampante collegata via wifii, in un pc va che è unameraviglia in un altro pc non vuole saperne di installare la stampante, nelle impostazioni la trova ma quando vado x installare a metà dell’istallazione si blocca.
    Qualcuno mi sa dire il perchè?
    la stampante in questione è la EPSON XP-700.

    Grazie a ci mi da una mano.

  • -.-

    al momento non vanno gli aggiornamenti né dal server italiano né da quello principale: si ferma senza motivo alcuno e non scarica i dati dei repo

  • CuccuDrillu10

    nessuno di voi riscontra con Ubuntu 14.04 (ma anche con ubuntu gnome 14.04) una mancanza di fluidità in generale? soprattutto nello spostamento delle finestre sul desktop lo spostamento non è fluido ma perde qualche frame.
    Ed è un problema proprio di questa versione di ubuntu, perchè con la 13.10 tutto andava perfettamente, ho provato anche fedora e opensuse con gnome, e anche lì tutto liscio. Non è un problema di hardware, ho una nvidia e uso driver open che hanno sempre funzionato alla grande.
    Ho provato anche a disabilitare il v-sync, da sempre nota dolente, ma neanche quello ha risolto.
    Qualcuno sa darmi una dritta?
    Inoltre cercando nel forum di ubuntu, non sono il solo che ha riscontrato il problema.

    • -.-

      se non è l’hardware allora magari hai un processo che pianta la CPU?

      • CuccuDrillu10

        non credo riguardi i processi, questo problema lo riscontro provandolo anche da live cd 🙁

  • asuspro1985

    a volte bisogna ripulire a mano, x questi errori o simili ,come root con gksu nautilus nelle directory indicate nei comandi per risolvere i problemi…a volte ripulire a mano è l’unica soluzione funzionante..anzi è l’unica che funziona sicuramente,per recuperare le key ,si puo anche disattivare temporaneamente il firewall se è attivo, e installare launchpad-getkeys se non ricordo male e poi dare da terminale sudo launchpad-getkeys

  • Marco

    Dopo aver inserito i due comandi da terminale:

    sudo rm -r /var/lib/apt/lists/* -vf e sudo apt-get update

    continuo a riscontrare l’errore:

    W: Impossibile recuperare bzip2:/var/lib/apt/lists/partial/it.archive.ubuntu.com_ubuntu_dists_trusty-updates_main_source_Sources Somma hash non corrispondente

    A voi succede?

    • Marco

      In Ubuntu 14.04 ho risolto (grazie ai commenti precedenti) modificando in “Sorgenti software” > “Software per ubuntu”, impostando in “da scaricare” il server “principale”.

  • Giovanni Panozzo

    Niente, con sudo rm -r /var/lib/apt/lists/* -vf e sudo apt-get update il problema persiste, ho sempre “somma hash non corrispondente” per qualche file. Mi basta però selezionare un altro server da “Software e aggiornamenti” (es: uno dei server in Germania) ed il problema sparisce. Il problema ce l’ho da almeno 2 anni su tutte le versioni di Ubuntu, ora sono alla 14.04. Sospetto che sia un problema di sincronizzazione dei server italiani. A dire il vero, una volta lo stesso problema me lo ha dato anche un server in Germania, ma una sola volta in 2 anni.

  • raffow

    a me da oltre che “Somma hash non corrispondente”,impossibile recuperare http://it.archive.ubuntu.com/ubuntu/dists/trusty-updates/main/i18n/translation-en

No more articles