Intel ha presentato il nuovo device Edication un tablet che può diventare facilmente un ntebook sviluppato principalmente per gli studenti.

Intel Education
Le aziende produttrice sono impegnate ormai da anni nello sviluppo di nuovi dispositivi per l’uso didattico i quali però stentano ad entrare nelle varie scuole sia dell’obbligo che superiori. A puntare su nuovi device “educativi” troviamo anche Intel, la famosa azienda statunitense ha recentemente presentato il nuovo Education un tablet / netbook ibrido sviluppato principalmente per l’uso didattico.
Intel Education è un tablet che diventa un netbook semplicemente collegandolo il display da una dock con tastiera ad isola e un touchpad.

Stando ad Intel il nuovo Education è in grado di resistere a cadute anche da 70 cm e resistere alla polvere e all’acqua, il dispositivo si basa su un display touch da 10 pollici con risoluzione HD e un processore Intel Atom Z3740D quad core da 1.33 GHz / 1.83 GHz con una scheda grafica integrata Intel HD Graphics, 2 GB di memoria RAM e una SSD da 64 GB (storage non confermato). Intel Education dispone anche di due fotocamere oltre a Wifi, Bluetooth, 1 porta HDMi e 1 USB 3.0.

Purtroppo Intel ha scelto Microsoft Windows 8.1 come sistema operativo per il nuovo tablet / netbook ibrido, con Software Intel Education una suite di applicazioni per l’uso didattico come ad esempio Lab Camera, app dedicata alla visualizzazione e la misurazione di oggetti macroscopici e microscopici e Kno software che consente sia agli studenti e insegnanti l’accesso ad una libreria multimediale che comprende più di 225mila libri digitali.

Intel Education

A mio avviso Intel poteva risparmiare molti soldi di licenze fornendo Linux e le tante applicazioni didattiche disponibili utilizzate attualmente anche da alcune scuole di Bolzano con ottimi risultati.

Attualmente Intel non ha rilasciato nessuna informazioni riguardante la commercializzazione e costi del nuovo Intel Education. Per maggiori informazioni su Intel Education consiglio di consultare la pagina dedicata dal portale Intel.

No more articles