Vi presentiamo un’interessante Concept che punta a portare le qualità e look di elementary OS in un device mobile.

elementary OS Phone Concept
elementary OS è una delle più apprezzate distribuzioni Linux, frutto dell’ottimo lavoro svolto in questi anni dagli sviluppatori del progetto che hanno cercato di rendere sempre più semplice e funzionale Linux. L’idea di elementary OS è quella di fornire agli utenti un sistema operativo stabile e leggero, semplice da poter essere utilizzato anche da utenti inesperti il tutto con un design minimale ben curato nei minimi dettagli.
Alcuni designer del team spiceofdesign hanno provato a portare le qualità e caratteristiche idi elementary OS in uno smartphone, attraverso un’interessante Concept.

Nelle sei  immagini rilasciate nel elementary OS Phone Concept troviamo come il look e alcune funzionalità del desktop environment Pantheon di elementary OS siano davvero funzionali anche per i device mobili
Da notare il Menu Slingshot con il quale accedere velocemente alle varie applicazioni con tanto di barra di ricerca integrata, interessante anche il design del Dialer e l’App Center (dettagli del software center che potrebbero essere molto simili a quello “reale” che troveremo in elementary OS 0.3 Isis), per la look screen invece (a mio avviso)  troviamo dettagli  troppo simili a quelli di Apple iOS.

elementary OS Phone Concept

Tengo a precisare che il Concept ha circa un’anno (ringrazio il nostro lettore Tex la segnalazione) ed inoltre attualmente non c’è alcun sviluppo o conferma di versione mobile di elementary OS.
Rimane il fatto che un’ambiente desktop Linux a mio avviso se sviluppato con i giusti accorgimenti (e con le app dedicate) potrebbe funzionare egregiamente anche in smartphone e tablet.

Home elementary OS Phone Concept

  • booo

    l’AppCenter non sarà in Isis.

    Mi piace il concept realizzato da Daniel Foré sul suo deviantart

    • i dettagli ci sono già da più di un’anno http://elementaryos.org/journal/introducing-appcenter
      e dovrebbe essere già in fase di sviluppo https://blueprints.launchpad.net/elementaryos/+spec/appcenter

      • Franco

        “ELEMENTATY OS:…” ^^

      • booo

        la versione 0.1 è già pronta, ma è molto acerba e per ora è stato sospeso perché vogliono prima rivedere la gestione dei repository (si pensa ad un database online), inoltre lo sviluppatore italiano che lo sviluppa è molto impegnato.
        AppCenter non sarà in Isis; è stato spostato a Isis+1
        se guardi nel secondo link che hai postato, quello della blueprint, sotto Milestone target c’è scritto Isis+1-beta1. Lo hanno deciso un paio di settimane fa.

        • penso che stiano valutando o meno alcuni dettagli
          per questo è stato spostato ma non rimosso dallo sviluppo di isis staremo comunque a vedere

          • booo

            Sono ormai mesi che non fanno nessuna merge request per AppCenter.
            Gli sviluppatori hanno anche confermato che non sarà in Isis nel recente google hangout.

          • il vecchio progetto era ancora con gtk2 se non sbaglio
            Gli sviluppatori hanno anche confermato che non sarà in Isis nel recente google hangout.
            non mi sembra che sia stato rimosso staremo a vedere…

    • Andrea

      C’è già tutto come dice Roberto, solo ci vorrà parecchio tempo per vederlo, penso anni.

      • TopoRuggente

        Io credo che quello che esce fino a metà 2015 potrà avere ancora qualche possibilità di ritagliarsi una fettina di mercato.

        Più avanti nel tempo dovrebbero offrire qualcosa di veramente innovativo, non solo un “estetica” differente.

        • Andrea

          SI penso tu abbia ragione, anche se un progetto come quello di eOS è davvero ben fatto non solo esteticamente; potrebbe comunque avere buone possibilità se da qui ad un paio di anni riuscirà ad avere una buona visibilità a livello desktop sicuramente se dovesse mai uscire una variante per dispositivi mobili penso avrà la sua fettina di mercato

  • Andrea

    Bello. Questo è un Concept che ha un senso, non quello del toast team di Ubuntu annerito e penso del tutto inventato….

    • JackPulde

      Io certe volte mi domando se quelli di Canonical sanno dell’esistenza di elementaryOS xD… e che una derivata batte Ubuntu stessa in velocità e funzionalità xD

      • booo

        haha sì lo sanno.
        Il primo incontro dal vivo gli sviluppatori elementary lo hanno fatto a un Ubuntu Developer Summit.
        Un pò di tempo fa Jono Bacon di Canonical li ha contattati per convincerli a seguirli sulla strada di MIR

        • JackPulde

          Dovrebbero fare il contrario! il team di elementaryOS che convince Jono (e Canonical) a usare il loro DE xD

          • booo

            se non sbaglio durante quel Developer Summit gli fu anche offerta la possibilità di diventare una derivata ufficiale, ma non ricordo benissimo perché è roba di molto tempo fa, per cui potrei sbagliarmi

          • JackPulde

            Cavolo, sei informato :D! Sai per caso cosa ci avrebbe guadagnato ad essere una derivata ufficiale? :/

          • booo

            penso maggior supporto da parte di Canonical, ma avrebbero perso un pò di libertà.
            Inoltre elementary voleva diventare una llc (quindi una società, che non può ricevere donazioni) con l’obiettivo di arrivare un giorno a pagare i suoi sviluppatori per fare quello che gli piaceva, e non so se diventando una derivata avrebbe avuto delle limitazioni in quel senso. Ma adesso non ricordo molto bene.

          • JackPulde

            Tranquillo ;)! Era una curiosità… Comunque penso che hai ragione sul fatto della libertà se avesse scelto di diventare una derivata ufficiale… Speriamo che continuino così, che sono sulla giusta strada per diventare un’ottima distribuzione :D! (Anche se per me ha già superato Ubuntu xD)

  • Franco

    Elementary deve OSare perché ha molto da insegnare a Canonical…

    • Secondo me… è il contrario e di fatti è così usa Ubuntu e sopra… ma solo sopra… ci mette qualcosa di suo…

      • booo

        elementary usa Ubuntu, come potrebbe usare debian o qualsiasi altra cosa.
        elementary non ha gli sviluppatori di Canonical e non potrebbe mai fare tutto quello che Canonical fa con il kernel e i vari componenti, per questo ha sempre ringraziato Canonical e Gnome.
        non è che deve imparare da Ubuntu, semplicemente non ha le risorse per farlo.
        il confronto si può fare solo limitandosi a quello che entrambe fanno per il momento: il DE e l’usabilità, che secondo me era anche quello che intendeva Franco.
        Poi ognuno può avere la sua opinione. Secondo me a livello di DE e usabilità e coerenza dei vari componenti vince elementary.
        Unity/battaglia navale a me non piace per niente. Il launcher trasparente con i pulsanti delle finestre per ingrandirlo e chiuderlo, Ambiance con un aspetto solido/pastello che stona completamente con la trasparenza del launcher. Le icone non ne parliamo. Dopo tanti anni hanno ancora le applicazioni che non si integrano per niente bene.
        Non fatemi poi nominare l’Ubuntu Software Center: terrificante, lento, pesante, brutto, pieno di software spazzatura con icone che sembrano di windows 95.
        Non vedo l’ora che arriva un AppCenter in elementary.

        • Concordo con te sugli aspetti del de di elementary che anche a me piace. Non posso paragonarli perché sono due concetti diversi tra loro e mi spiace dirlo ma allo stato attuale Unity ha una sua identità mentre Pantheon DE sembra ispirato a iOS. Cmq a me piacciono ambedue e appena arriverà Isis lo installerò immediatamente se sarà veloce come Luna. Complimenti al team per il lavoro ma rimane la tirata di orecchie sul mancato aggiornamento del loro sito web.

    • vortex67

      Da insegnare?Casomai deve solo ringraziare considerato che si basa su ubuntu….^^

  • roberto mangherini

    ubuntu ‘taccitua potrebbe trascinare altre distro nel mondo mobile, potrebbero arrivare mint o elementary e non solo derivate di ubuntu.
    se gnome e kde si impegnassero in interfacce per cellulari e tablet potremmo avere pure arch mobile, e li si che sarebbe pericoloso perchè finché è un pc grande a farti arrabbiare non succede niente, ma se è un cellulare a farti arrabbiare prende il volo facilmente.
    smanettate si ma con calma xD

  • mat

    Pessima, soprattutto le icone…sembra android 2.3

  • Luky

    Ma ha intenzione di essere una distro completamente a parte ad ubuntu phone o cosa?

    • booo

      per adesso è troppo presto per parlare di una versione mobile.
      Quelli sono solo concept non ufficiali, ce ne sono anche di Daniel Foré (sviluppatore elementary).
      E’ ancora una cosa molto remota. E’ solo per far vedere come potrebbe essere un interfaccia con lo stile elementary, ma per quel che riguarda le tecnologie e se e come il tutto verrà implementato passerà ancora molto tempo.

      • Luky

        Il fatto è che lo vedo comunque poco fattibile.
        Sono in pochi, e renderlo disponibile per più di due devices mi sembra un impresa quasi impossibile, a meno che non ci sia qualcuno con la volontà di fare porting.
        Se facessero qualcosa come ha fatto MIUI per Android sarebbe una cosa carina. Intendo sempre basato su Android.

        • booo

          infatti non ci sono ancora decisioni in merito, solo qualche mockup.
          E’ più probabile invece qualcosa per tablet.
          Per il mobile dipenderà molto da come elementary riuscirà a crescere.

  • guest

    concept nn male, nazi sarà l’assenza del violetto-fastidio o della barra laterale ma mi attira decisamente più di ubuntu touch

    • guest

      oddio: scusate il “nazi” assolutamente involontario ma sono influenzato e con il mal di testa digitare non è semplice 😉

    • booo

      secondo me quello “ufficiale” di Daniel Foré su deviantart è ancora meglio.
      @ferramroberto:disqus potresti fare un post con quel concept; lo trovi cercando “danrabbit deviantart” su google, nella sua gallery

      • Tomateschie

        A me piace di più di questo che viene spiegato in questo post.

  • Elementary OS su dispositivi mobili?
    Brucerebbe di sicuro iOS! XD

    • iOS non sarà mai bruciato perchè spende un casino in immagine…

      • Quello è verissimo. Ma intendevo come funzionalità in generale, oltre alla bellezza della sua interfaccia. 😉

        • Tuxino

          errata anche questa , come funzionalità non se ne parla proprio e anche se togliamo l’aspetto “app” rimane un mero esercizio di stile. Per il momento la funzionalità legata alla minimalità la detiene solo android stock

  • Davide Dallara

    a me piace di più ubuntu thouch…
    PS: spero di non vedere nessuno con torce e forconi davanti al mio uscio…

    • biosniper

      come questi intendi?
      🙂

      • Davide Dallara

        esattamente! XD

  • Io penso che il team di Elementary pecca di brutto in immagine durante lo sviluppo… dovrebbe dare notizie ogni tanto e non chiudersi… fino al rilascio…

    • booo

      non so di che notizie parli, ma gli sviluppatori parlano regolarmente delle novità, del lavoro e postano screenshots e video nella comunità ufficiale su google+ e nei vari canali.

      Lo sviluppo e il lavoro che fanno è tranquillamente consultabile su launchpad.

      Non condividono le daily builds prima della beta perché:
      1) ci sono bug noti ed evidenti che vogliono risolvere prima di rendere pubblica la iso, o si ritroverebbero a perdere tempo a guardare inutili bug reports su launchpad. I veri sviluppatori, non i curiosi, sanno come reperire tutto quello che gli serve per sviluppare e più contribuiscono più hanno accesso alle informazioni private.
      2) dovrebbero perdere tempo prezioso a rispondere ai commenti di recensioni nei vari siti, fatte su iso che non sarebbero neanche in alpha e che verrebbero chiamate Isis.

      Ovviamente non condividono discussioni e decisioni interne prima che sia il momento opportuno.

      • …a che serve avere un sito web e non usarlo per le news e preferire canali social slegati dal proprio sito web. È un metodo comunicativo errato a mio parere è cosa diversa e molto più professionale sarebbe prima pubblicare e condividere sul proprio Blog e poi passarlo sui social.

        • booo

          è quello che fanno, le novità e gli annunci più importanti le trovi nel Journal del sito.
          Sui social network puoi seguire lo sviluppo perchè rispondono a domande, pubblicano screenshots, quindi non è vero che si chiudono e non danno notizie fino alla beta.

          • Continui a non capire… non ho criticato… ho detto che non usano il loro sito… senti mentre ci sei mi mandi il link dei canali di cui parli? Grazie… io amico… 🙂

          • booo

            non posto i link perchè poi il commento dovrebbe essere approvato, però:
            -cerca “elementary os” in google, entra nel sito ufficiale, in alto trovi “Journal”, dove fanno gli annunci più importanti (che in Isis sostanzialmente sono Switchboard 2.0 e passaggio a Gtk 3.12 con le headerbar, c’è anche il post del video dell’hangout dove rispondono alle domande).
            – se cerchi in google “elementary community” trovi la community di google plus, dove alcuni sviluppatori rispondono alle domande, e postano screenshots.

          • Grazie 🙂

  • ge+

    la cosa buona di ubuntu touch è che si potrà forkare… già vedo il mio omnia hd con una distro linux per celluari non più recentissimi 😉

    elementary ha un design pulito e minimale che di sicuro è un bene nei telefoni

    • Stefano

      Ni. Credo che l’introduzione di Mir vada anche in tal senso: limitare le possibilità che altre distribuzioni Linux possano forkare il lavoro fatto.

      Guardavo qualche tempo fa il sorgente del toolkit creato da Ubuntu: alcuni componenti fondamentali per le applicazioni richiedono Unity per essere eseguite correttamente. Unity a sua volta, mi pare con la build 290 di Ubuntu Touch – o giù di lì, è compatibile solo con Mir.

      In realtà di tutto il lavoro di Ubuntu, il toolkit è una parte irrilevante: si potrebbe utilizzare anche il toolkit che è in sviluppo per HawaiiDE/MauiOS, o anche farne a meno. Forkare quei componenti non è fondamentale.

      A rendere maggiormente complessa la cosa è il confinamento delle applicazioni attraverso AppArmor (e tutto il sistema di Content Hub che va ad interfacciarsi con applicazioni tipo la galleria immagini) e la gestione di uno store per le applicazioni.
      Sono feature che vengono richieste dall’utenza e che, sebbene si possa risparmiare risorse attraverso il fork, richiedono comunque delle risorse per essere mantenute.

      Dubito che si vedranno fork di Ubuntu Touch per il semplice fatto che Canonical ha tutto l’interesse di limitare la concorrenza (soprattutto quella dal mondo GNU/Linux), al fine di massimizzare il proprio investimento.
      Da un lato mi rammarica la cosa, dall’altra è un bene: iniziare a vedere mille versioni di sistemi operativi mobile, potenzialmente incompatibili tra loro, genererebbe solo confusione (per quanto libertaria come cosa, sarebbe anche liberticida).

      PS. Mi dispiace per l’Omnia HD ma non credo ci sia speranza di vedere qualcosa diverso da Symbian (se la situazione non è variata rispetto ad anni fa) 🙂

  • Tuxino

    Megalomania bella e buona , non riescono a tirar fuori un DE in 2 anni figuriamocci fare debug continuo per un terminale qualsiasi (e scommetto che punteranno sui nexus).

    • vortex67

      Da uno (Daniel Forè) che si fa i selfie con l’iphone d’altra parte non ci si puo’ aspettare altro…^^

    • booo

      i soliti italiani che sanno solo criticare senza pensare e senza sapere le cose.
      1) quello dell’articolo è solo un concept non ufficiale, come quelli che vengono fatti dai fans per un nuovo iphone o samsung o qualsiasi altra cosa
      2)ci vuole un mese a fare un DE? non mi sembra che abbiano fatto solo un tema e delle icone come fanno molti altri. Ubuntu sono anni che lavora per Unity, Gnome non mi sembra ci stia mettendo meno con gnome shell e le applicazioni.
      3)elementary è all’inizio, non ha le risorse di Ubuntu. L’inizio non è facile per nessuno, ma da qualche parte bisogna iniziare e se fai le cose bene col tempo si migliora, si raccolgono sviluppatori e i tempi migliorano.
      4)se anche il concept fosse ufficiale (e ce n’è uno ufficiale) quale sarebbe il problema? Lo sanno bene che se dovessero arrivare a fae un sitema mobile ci vorrebbe molto molto tempo. Uno però si può divertire a fare un concept mobile per vedere cosa farebbe se ce ne fosse l’occasione. Un conto è fare così, un conto se facessero un concept e lo postassero in un annuncio ufficiale dicendo che vogliono fare un sistema mobile. Annunci così megalomani impossibili da rispettare sono cose da Canonical.

      Appena appare un nuovo progetto interessante, dove persone dedicano tempo libero, molto tempo libero, e tanta passione, e riescono a soddisfare moltissimi utilizzatori in giro per il mondo bisogna sempre dargli contro, volendo vedere anche cose che non ci sono.

No more articles