In questa semplice guida vedremo come disattivare il controllo automatico di nuovi aggiornamenti in Ubuntu e derivate ufficiali.

Ubuntu: gestore aggiornamenti
In Ubuntu, come per la stragrande maggioranza delle distribuzioni Linux, vengono costantemente rilasciati nuovi aggiornamenti di sicurezza e mantenimento che ci consentono di mantenere stabile e soprattutto sicuro il nostro sistema operativo. Per garantire tutto questo, quotidianamente la distribuzione (automaticamente e senza alcun intervento da parte dell’utente) effettua una verifica di nuovi aggiornamenti segnalandoci eventuali pacchetti da aggiornare. Funzionalità davvero molto utile, anche se può portare diversi problemi soprattutto  agli utenti che utilizzano una connessione internet mobile.

Difatti al primo avvio di Ubuntu o di una derivata parte automaticamente l’aggiornamento dei repository (il comando sudo apt-get update) che più richiedere in alcuni casi anche decine di MB di traffico dati senza magari aver disponibile nessun aggiornamento. Per evitare tutto questo possiamo disattivare questa funzionalità con estrema facilità, ed effettuare il controllo di nuovi aggiornamenti ad esempio quando utilizziamo una connessione internet flat.
Disattivare il controllo automatico di nuovi aggiornamenti in Ubuntu e derivate è molto semplice, basta avviare il terminale e digitare:

sudo nano /etc/apt/apt.conf.d/10periodic

si aprirà dal nostro terminale il file 10periodic nel quale dovremo modificare il valore di APT::Periodic::Update-Package-Lists da 1 a 0 come da immagine in basso.

Ubuntu - nano 10periodic

una volta cambiato il valore basta cliccare su Ctrl+x e poi s per salvare la nostra modifica.
A questo avremo disattivato il controllo automatico di nuovi aggiornamenti, per ripristinarlo basta riavviare il file 10periodic e re-impostare 1.

In alternativa se abbiamo Ubuntu o Xubuntu basta andare nel gestore dei software e aggiornamenti e dalla sezione Aggiornamenti -> Verificare Aggiornamenti Automaticamente impostare Mai.

Ubuntu: software e aggiornamenti

Il primo comando funziona in Ubuntu e derivate, anche se non testato dovrebbe funzionare anche in derivate non ufficiali come Linux Mint ed elementary OS.

  • Genny Palumbo

    I’M A TUMOR I’M A TUMOR I’M A TUMOR I’M A TUMOR oh oh oh I’M A TUMOR

    • tu sei come i cavalli, persone orribili…

      • MasterPJ

        I griffin, bella citazione! 😉

  • trinacria

    con gnome 3 non va

    • questo tema è stato creato apposta per unity di ubuntu(mi sembra che sia gnome 2 infatti).

  • kirau

    ho installato Mac OS X Lion Skin Pack V3, ma non funziona, scomparsa di icone, il terminake non funzionava più, e non mi faceva disinstallare con lo script.

  • carlo coppa

    Certo che io quelli che installano queste cag.. non li capisco ! Volete un Mac ? Compratevelo !Ma cercare di fare assomigliare un SO ad un’altro proprio non ha senso, che si tratti di Mac o di Windows !

    • andreazube

      perchè?se ti piace un tema che usa un altro SO non puoi usarlo?è di proprietà “esclusiva”?
      Non mi interessa questo tema,sia chiaro,ma non vedo il motivo delle critiche

  • ange98

    Io quando avevo Debian cercavo un modo per abilitarlo invece :3

No more articles