Chrome Remote Desktop ci consente di accedere da remoto al nostro pc direttamente dal nostro device mobile con Android.

Chrome Remote Desktop per Android
Chrome Remote Desktop è un’utile estensione che ci consente di accedere da remoto al nostro pc con sistema operativo Linux, Windows o Mac. Non dovremo quindi installare alcun software nel nostro sistema operativo come ad esempio VNC, TeamViewer o altro ma basta semplicemente aver Chrome o Chromium e l’estensione Chrome Remote Desktop per poter condividere o accedere da remoto al nostro pc. Da oggi è possibile accedere al nostro pc con Chrome Remote Desktop anche da device mobile grazie alla nuova applicazione per smartphone e tablet Android.

Chrome Remote Desktop per Android ci consente di accedere al nostro pc da remoto (con qualsiasi tipologia di connessione) il tutto con estrema facilità. Potremo accedere facilmente al nostro pc collegato al nostro account Google oppure accedere ad un pc di un’amico / collega ecc basta che ci invii il codice d’accesso per poter accedere al proprio desktop.

Attualmente Chrome Remote Desktop per Android supporta solo pc con Windows e Mac, in futuro comunque verrà esteso il supporto anche per Linux.

Ringrazio il nostro lettore Simone C. per la segnalazione.

  • ds

    LINPUS maro’ ancora lui.
    Non ho mai visto nessuno installarselo, e pare la prima scelta per le preinstallazioni. Se vi andate a guardare su internet, tempo fa i portatili con linpus non avevano neanche il completo supporto di tutto l’hardware. Ora spero che la cosa sia cambiata ma continuo a non vedere perche’ usare linpus al posto di: mint, arch, debian, fedora, sabayon, tutte le derivate ubuntu, e toh pure ubuntu.

    • ci provo :leggerezza?

      • Dario Grillo

        ha gnome shell con mille estensioni, non penso sia molto leggera, come distro leggera e user friendly avrebbero potuto mettere xubuntu, magari la 12.04 con supporto lts, mille volte meglio di linpus. Comunque credo abbiano scelto linpus per il supporto tecnico e per l’interfaccia più semplice da usare con la TV.

        • L’ho provata, è più leggera della classica shell e graficamente cerca di essere user-friendly. E’ strana… A me non dispiace, ma non convince… rifuggo da xubuntu e simili che secondo me sono antichi, benchè pratici. Non è neanche una distro sicura. Infatti le connessioni web sono filtrate. Prova a connetterti a FB da linpus e scoprirai un IP che coincide con Milano o Padova… non ricordo. Come se la tua connessione fosse filtrata.

  • linuxfunboy

    Li ho usati all’Università con Mint 13 e Winzoz…bei computer, ne vale la pena !

    • Geggio

      Quale università? Per cosa vengono usati? sono curioso, racconta!

    • Dicci di più…

  • Jack O’Malley

    La wireless è di tipo b/g/n non solo n.
    Mi pare un bell’oggettino, 180 euri per dimensioni ridotte, silenziosità e consumi, non mi sembrano troppi.

  • scontin

    Ci sono almeno 250 farmaqcie italiane che fanno Digital Signage con questo PC è con GNU/Linux 😀

  • scontin

    Ci sono almeno 250 farmacie italiane che fanno Digital Signage con questo PC e con GNU/Linux :-D…… scusate ma mi è scappato un invio

  • Fabio

    Visto che alcuni di voi l’hanno già usato, secondo voi da usare attaccato alla TV con una tastiera/mouse wireless per navigare/film/foto può andare bene? Ci metterei Debian.
    Grazie 1000
    Ciao

  • Alessandro

    Non ho mai capito l’ostinazione di Acer per Linpus. Ho sempre pensato che una parte della colpa del fatto che Linux non abbia avuto maggior diffusione almeno sui netbook fosse dovuta proprio a questa scelta sciagurata

    • Assolutamente concordo. A guardare solo l’aspetto esteriore e l’uso più superficiale – che, per sommario che sia, è il metro di giudizio della maggioranza degli utenti medi – avessi conosciuto Linux attraverso la roba improponibile installata in quei netbook penso non avrei mai e poi mai approfondito il discorso XD

  • Giacomo Baiamonte

    niente HDMI?

  • Marco

    Segnalo che il D425 e’ single core, da possessore di una scheda madre con questo processore confermo agli interessati che per i lavori normali va bene (ovviamente non ci si deve aspettare grandi prestazioni per i compiti piu’ impegnativi per la cpu) e va bene pure per vedere video sotto i 720p se no scatta.
    Comunque credo ci si riesca ad autoassemblare un pc simile a questo spendendo la stessa cifra o meno ma con un AMD fusion che e’ superiore.

  • Mi pare una figata: costo ridotto, prestazioni proporzionate ad un lavoro semplice e poco pretenzioso in termini di risorse; smbra adatto per molti uffici, esercizi pubblici, ecc…

  • TopoRuggente

    peccato non abbia uscita hdmi, con il kit di montaggio vesa poteva essere installato direttamente dietro la tv.

    • Alessandro

      In effetti, senza hdmi, il kit per il montaggio a muro perde una parte delle sue potenzialità, avrebbe potuto farne un home theatre a basso costo

    • Dario Grillo

      Se ha un’uscita vga può essere comunque attaccata alla tv

  • ge+

    la coerenza made Google…….

  • ovvio google campa con linux, ma i suoi prodotti per linux arrivano o in ritardo o non arrivano per nulla
    grande google

    • Marco

      E tanti continuano a glorificare Google come paladino dell’opensource per Android…

  • Ezio

    “in futuro comunque verrà esteso il supporto anche per Linux.”

    Non so perchè mi ricorda Google Drive…

    • attualmente però l’estensione funziona su linux ma solo tra pc
      quindi alla fine c’è mooolta più speranza che arrivi questo supporto che non il client google drive

      • Ezio

        Vero anche questo, speriamo…..

  • Marco Moraschi

    Io dipendo da google come dalla droga… detto questo …. sono una manica di str0nzi.

No more articles