In un recente servizio del TG2 dedicato alle truffe online troviamo Ubuntu nei personal computer della Polizia Postale.

Ubuntu nei pc dalla Polizia Postale
Proprio nei giorni scorsi abbiamo parlato di come GNU/Linux sia un sistema operativo utilizzato da molte aziende per ripristinare, eliminare virus, troyan ecc in Microsoft Windows. Ricordiamo inoltre che Linux viene utilizzato anche per gestire il controllo di un acceleratore di particelle o per la produzione di film e serie tv, al Cern di Ginevra, nei SuperComputer ecc oltre ad essere utilizzato anche dalle forze dell’ordine.
Ad esempio la DIA (Direzione Investigativa Antimafia)  utilizza nei propri personal computer DEFT Linux, distribuzione realizzata dal nostro amico / lettore Stefano Fratepietro, per scovare truffe online la nostra Polizia Postale utilizza invece Ubuntu Linux e altre distribuzioni Linux dedicate all’informatica forense.

A confermarlo è anche un recente servizio “Ennesima truffa online tramite posta elettronica” trasmesso nei giorni scorsi dal TG2, dedicato ad una truffa online dove utenti malintenzionati inviano email di spam intestate ad alcuni nostri amici in ferie o all’estero per lavoro o altro e ci chiedono di inviarli del denaro perché hanno smarrito i portafogli.

Durante il servizio vediamo anche alcuni desktop dei personal computer utilizzati dalla Polizia Postale, tra questi notiamo anche pc con Ubuntu, come possiamo notare dall’immagine in alto, vediamo 2 pc con il Launcher / barra laterale caratteristica del desktop environment Unity, uno con una cartina del mondo (a mio avviso potrebbe essere il gestore di TOR che indica i vari relay sparsi per il pianeta) nel secondo invece troviamo Unity senza alcun sfondo.

Non è una novità che le forze dell’ordine, enti pubblici e in questo caso la Polizia Postale utilizza Linux nei propri sistemi, il report del TG2 è comunque una conferma di quanto il sistema operativo libero sia utile (se non indispensabile) per poter operare in rete e trovare falle in infrastrutture, testare la sicurezza di reti, server e molto altro ancora

Colgo l’occasione per ringraziare il nostro lettore gaspy05 per la segnalazione.

  • yoacchino pastonedda

    scusami per l’off topic Roby.
    ma ti devo fare i complimenti per il restailing del sito.pulito,ordinato,ergonomico e di facile fruizione.
    poi il tasto alle ultime 500 notizie/articoli e’ uno spettacolo.

    complimenti per il tuo STILE(in maiuscolo) di impaginazione e infine sei un punto di riferimento per me che mi sono affacciato nel mondo di Linux.
    garzie per tutto.

    • 1000 grazie x i complimenti

    • Andrea

      Mi aggrego ai complimenti! Al di là dei contenuti, che reputo ottimi, la grafica e l’accessibilità sono esagerate!

      • Pietro La Porta

        Mi associo ai complimenti!
        Bel sito veramente…..
        Ciao Roberto!

  • LelixSuper

    Forse finalmente l’Italia sta andando verso il mondo software libero?

    • Gerry

      L’Italia sta andando verso la catastrofe, altro che software e polizia postale.

  • Kraig

    teoricamente questi esperti in italia dovrebbero essere quelli più evoluti nella conoscenza dell’informatica e per questo trovare ubuntu nei loro pc è un pugno nello stomaco. non dico che non possono usare ubuntu, ma potevano prepararsi una debian per le loro esigenze.

    • Marco Fanuntza

      Kraig come ho letto il tuo commento mi è venuto in mente questo video 😀 http://www.youtube.com/watch?v=QGRpBmk4QJ4

      • sabayonino

        😀 lolloso 😀 … me l’ero scordato

        oltre al “Debian” , “il filesystem di Debian è moltio simile a quello di linux”

        Domani formatto in “linux” la chiavetta 😀

      • Simone Padovan

        medre di mediaset! volevo farmi 4 risate!!

    • Simone

      Evidentemente Ubuntu è già soddisfacente per quel che li riguarda, l’ho vista ultilizzare anche in parecchie aziende che gestivano grossi server in USA, quindi a saperla usare non dev’essere scarta come certi Ubuntuheaters dicono…

  • Name

    “uno con una cartina del mondo (a mio avviso potrebbe essere il gestore di TOR che indica i vari relay sparsi per il pianeta)”

    Non credo caro admin, alla fine a cosa servirebbe? Gli utenti sono irrintracciabili comunque.
    Più probabile che sia un localizzatore di IP o numeri di telefono.

  • Fighi Blue

    ma linux non era lezzo?

  • Marco Fanuntza

    sarebbe stato piu cool se fosse stata una backtrak

    • sabayonino

      qualsiasi distribuzione può diventare una “backtrack”.
      I tool sono dipsonibili per tutte le distribuzioni.
      C’è chi vuole la pappa già pronta e va al ristorante , e c’è chi vuole cucinarsela …la pappa…

      • Marco Fanuntza

        ma va?

        • sabayonino

          pura precisazione … molti pensano il contrario 😀

          • Marco Fanuntza

            si quelli abituati alla pappa pronta… 😉

  • mag1

    “caspita è un Debiann”, come fosse una malattia, così veniva presentato un pc con su linux in una puntata di RIS
    nel nostro caso la realtà supera la finzione
    certe cose con Windows non si possono fare con la stessa sicurezza e semplicità come con linux

  • Carlo

    Reattori nucleari, polizia postale, ecc… poi però non esiste un software di editing all’altezza di Ps o un programma all’altezza di Cubase (ardour non legge ancora i VSTi). Bha… Peccato perchè anche esteticamente Linux offre tanto.

    • ciro

      porca trojan peccato,è non c’è neanche kaspersky …… pensa se mentre testano un reattore o se la polizia perde tutti i dati di un’indagine durata anni,un virus improvvisamente fa capolino …. porca trojan

  • angelo

    utilizzano linux per risparmiare soldi sulle licenze windows immaginate se la polizia postale utilizzasse pc con windows craccato 🙂

    • Gerry

      Beh, a suo tempo qualche installazione di MS Office “pirata” sui computer del comando dalla GdF della mia città, la feci. Ed anche l’installazione di qualche copia craccata di Windows in una caserma dei carabinieri. Quindi, non mi stupirei affatto se la situazione fosse ancora quella… 😉

    • otherface

      Niente windows krakkato……tutto certificato como disposto dal Ministero Interno e Difesa, linux rimane una buona alternativa, per le forze di polizia, che hanno già budget ridotti all osso, rimandando qualche hanno piu in la, l acquisto di computer moderni, con il solito windows che si….blocca, si blocca sempre.

  • kiss myass

    mi fa piacere che non usino windoze ,ma comunque non e’ che usando una delle qualsiasi distribuzioni linux siate esenti da truffe on-line ,attenzione comunque ai truffatori ,perche’ la rete e’ piena di gente che vuole fare soldi senza lavorare e far fatica .
    buonanotte .:-)
    per esempio e’ dal 2005 che la libreria gnutls ,nonostante sia risaputo che contenga un bug che permetta di loggare completamente un sessione cifrata ssl ,non e’ stata ancora patchata dai developer linux ,quindi quando si parla di sicurezza e di quasi inespugnabilita’ di un sistema operativo come linux ,bisogna andarci mooolto cauti ….
    NON DIMENTICATE MAI CHE UN SISTEMA OPERATIVO E’ UNA MACCHINA ,SOLTANTO UNA MACCHINA,NON HA INTELLIGENZA PROPIA ,QUELLA DOVETE METTERLA VOI CON QUELLO CHE FATE QUOTIDIANEMENTE CON ESSA . 🙂

    • sabayonino

      “onostante sia risaputo che contenga un bug che permetta di loggare
      completamente un sessione cifrata ssl ,[b]non e’ stata ancora patchata dai
      developer linux[/b]”

      Falso. Fix effettuato in settimana

      • sabayonino

        PS : e che sia “risaputo” non credo proprio visto che è stata resa pubblica da poco la notizia

        che poi lo sappessero solo coloro i quali sfruttavano tale falla è un altro discorso

        • TopoRuggente

          Inoltre GnuTLS non è parte di linux e ne di GNU (nonostante il nome).

          Ed infine la maggioranza usa già OpenSSL considerata una alternativa migliore.

  • fedefigo92

    Xò unity si riconosce sempre..da un’identità a linux e a ubuntu

    • Geggio

      In effetti sono sempre stato convinto che lo sviluppo del DE Unity sia stato motivato per dare riconoscibilità a Ubuntu e al suo brand.

    • asd

      diciamo che un dock laterale e’ una buona idea, ne giravano gia’ dal lancio di kde4

  • DNex

    Non vedo dove sia la novità…

No more articles