Nella rubrica “oggi parliamo di…” andremo ad analizzare come i social network, servizi di messaggistica istantanea stiano cambiando la vita di molte persone.

Sono molti gli utenti che almeno una volta al giorno accedono a Facebook, Twitter, Google Plus o utilizzano servizi di messaggistica istantanea come WhatsApp ecc.
Ormai i social network sono entrati nella vita di tutti quanti noi, dai normali utenti che scambiano le proprie idee tra amici, ai politici, ad aziende pronte a incentivare i loro prodotti attraverso il web ecc
Da notare inoltre che basta  solo che un social o servizio di messaggistica istantanea si fermi per alcune ore per mandare in “panico” molti utenti.

E’ successo proprio nei giorni scorsi, quando per alcune ore WhatsApp si è bloccato che è successo il putiferio per la rete con utenti che non sapevano più cosa fare dato che non potevano più “chattare” con i propri amici. Dal Down di WhatsApp è approdato in rete un simpatico video parodia che a mio avviso fa riflettere su come ormai la tecnologia per molti utenti sia diventata non un mezzo per migliorare la nostra vita ma una vera e propria dipendenza.

Quello che chiediamo oggi ai nostri lettori è quanto i social network, servizi di chat ecc siano ormai diventati un’ossessione soprattutto tra i giovani. Come mai i social sono entrati cosi profondamente nelle nostre vite? A voi il vostro parere a riguardo…

  • Brau

    Uno dei miei sogni è avere il telecomando che spegne l’intero pianeta, come in “Fuga da Los Angeles”, ma leggermente diverso, in modo da spegnere solo i social network, così da riaccendere i cervelli dei loro utenti 😉

    • XfceEvangelist

      TU, sei una persona intelligente 🙂 Cmq, lo spero anche io.
      Decine di anni fa c’era la TV che rincoglioniva la gente, una volta che ce la siamo tolta di mezzo, hanno pensato bene di riattivare il rincoglionimento con i social networks ma questa volta con efficacia mondiale.

      • Brau

        Non sono io ad esser intelligente, è l’intelligenza media in generale che si è abbassata…

      • Falegnamino

        Piuttosto direi che oltre la tv, ci sono anche i social networks a rincoglionirci….e non finisce qui! 🙂

    • ale

      Oddio certe volte i social network sono anche utili per carità,vedi youtube,ci sono un sacco di video interessanti riguardanti anche argomenti seri (in italiano un pò meno ma va be…)
      O per esempio anche questo disqus che ci permette di commentare,oppure i vari forum che possono essere definiti alla fin fine social network…

      • js3

        avrei scritto la stessa cosa, soprattutto per i forum e piattaforme come disqus. alla fine anche noi ci troviamo qua praticamente tutti i giorni…

        • Gustavo

          si però questo qui è un po’ un passatempo, abbastanza focalizzato a temi limitati, non affronta qualsiasi aspetto della vita..
          Io non ti voglio dire quante volte sono andato al cesso oggi.. Su fezbuk tra un po’ faranno le classifiche pure di quello, con tanto di premi finali (premi di cacca ovviamente)

          • js3

            d’accordissimo! figurati che io uso facebook solo per avere aggiornamenti su temi che mi interessano e come amici ho solo moglie e fratello!!! lo uso come aggregatore di notizie (anche minchiate, eh!). non riuscirei a sopportare tutte le c@§§ate che si scrivono continuamente (tipo “sta piovendo: uffa” o “buongiorno a tutti!”…)
            forum, disqus et similia sono sicuramente cose più mirate ed intelligenti

      • LelixSuper

        Youtube secondo me è un buon mezzo per adesso di diffuziose video. Io seguo sopratutto i canali di gaming, ma alla fine non credo che sia un accollo…

    • Sandor

      I social network amplificano i rumori, i borborigmi dell’ignoranza e della stupidità. Anche se venissero spenti, ignorantia et stupiditate rimarrebbero (ma almeno ci sarebbe un po’ più di silenzio) 🙂

      • Kraig

        i social network è come un “radio carruggiu” amplificato. chi è siciliano capisce e sa cosa intendo.

        • Peter_Griffin

          non sono siciliano, ma credo di aver capito lo stesso. da noi si direbbe ¨ciarameddu¨ XD. a Bologna invece usano i Soccia Network, terribili, vanno a lambrusco da 10 gradi scarsi XD. (sto cominciando a scrivere cose degne del personaggio da cui ho preso il nick)…

  • ale

    non giudico le persone anche se andare a teatro pagando biglieto 40 euro e stare su social fingendo tutti belli ricchi di successo mi sembra esagerato..spero sia una moda che finira presto come myspace ecc ecc

  • dinolib

    Qualcuno mi spiega perchè tanti mi chiedono di fare whatsapp anche se:
    – ho un piano telefonico con 300minuti e 300messaggi sempre bastati
    – non ho uno smartphone
    – ho possibilità di accesso alla posta elettronica 12 ore/giorno
    – ‘sta gente non mi cercava con i canali tradizionali; e mo’ che vuole??

    • Brau

      Vuole sapere cosa hai mangiato, la foto di quello che hai mangiato, con quale carta hai pulito lo scarto di quello che hai mangiato, la foto della carta (preferibilmente sgommata, in modo da saggiarne la consistenza), quante volte hai bestemmiato al lavoro, a che ora ti sei fatto l’ultima sigaretta, vita morte e miracoli di ogni smorfia dei tuoi figli/cani/gatti/amanti, ecc., in pratica, la tipica scaletta di una puntata di Verissimo…

      • Kraig

        quasi.. quasi anche quando vai al cesso e di quanto era pesante (compreso di che colore e forma) il tuo stronz0.

        della serie fare i cazzi degli altri!

        • Brau

          Come si suol dire, tra str0nzi ci si intende XD

          • Kraig

            hahahaha… meno male che nel mio caso è solo come oggetto e non come essere. hahaha…

          • Brau

            Nel mio caso, invece, cerco di tenermi bilanciato, non fare troppi str0nzi e non essere troppo str0nzo, e campo tranquillo 😉

          • Kraig

            buono, però per il fatto dei str0nzi, inteso come materia di scarto, non dipende da te quanto farne. xD

          • Brau

            Se non esagero nel mangiare schifezze non ne faccio tanti, no? 😉

          • Kraig

            no! è un mito… tipo l’alcool (birra) aiuta a far cagare molto regolarmente. me ne sto accorgendo ora da quando sono nato e me la fatto notare pure mia madre, perchè sono stitico di natura. 😀

            ora basta parlare i merda e di quello che ci gira attorno… xDDD

    • Kraig

      non ascoltarli, non devi per forza essere uno del greggie, cosidetta pecorella.

    • Peter_Griffin

      perla di saggezza. non mi inchino per ovvi motivi, ma max rispetto, fratello. 😉

  • ale

    Hahaha quanto è vero questo video,fa ridere ma è la verità,pensare che a casa mia quando per colpa della telecom non ho avuto internet per 3 giorni non sapevo più cosa fare, anche perchè avevo un sacco di guide,file e documenti che mi servivano su internet, su google drive e altri servizi, che non ho mai scaricato dando per scontato che ho sempre internet, alla fine oggi con un pc se non funziona la connessione non fai nulla, non puoi nemmeno giocare offline dato che i giochi hanno le stupide protezioni drm e serve essere connessi ad internet per avviarli

  • EnricoD

    What’s up???!!! 🙂
    Tant’é!

  • Robertox

    Ma sono l’unico a non avere ancora uno smartphone? Vado in giro ancora con un nokia N70 O.O ebbene sì, e non mi vergogno di dire che ancora uso il tasto col telefono verde per chiamare, e che mando sms. L’aspetto più spaventoso e che c’è gente che mi guarda male, come se fossi un’alieno, e mi dicono anche che sono un cog…. perchè uso ancora un cellulare. Ieri a mia sorella è andato in romdump il Samsung, e venuta da me manco gli avessero svaligiato il conto corrente, disperata pechè no sapeva che fare, ed io a perdere tempo a capire cosa fosse. Il bello poi è che quando vanno giù whatup e compagnia bella sono l’unico sul pianeta che continua a grattarsi le palle.

    • matteo

      spero di no! io ho il nokia lcd, non guardo tv, non ho feisbuk, e non mi mancano, si può ‘sopravvivere’ anche senza!

      • Kraig

        per come la penso io, allora quel tuo nokia lcd è sprecato.

        • matteo

          infatti, è più spento che acceso!

    • Nemmeno io ho uno smartphone, quindi niente app, niente FB o internet sul cellulare.
      Non sono contro queste tecnologie ma trovo assurdo vedere un gruppo di amici in silenzio dove tutti giocano e vanno sui social… La realtà (quella in carne ed ossa) si sta sovrapponendo a quella digitale. Sembra una trama da film fantascientifico e questo mi preoccupa molto.

    • Brau

      Quelli che ti dicono che sei un cog….., probabilmente hanno dimenticato come si sta al mondo…

      • Kraig

        hanno dimenticato di come si vive veramente!

    • SalvaJu29ro

      Io ho un Samsung star senza Wifi, mai usato connessioni a Internet
      Però devo ammettere che lo vorrei uno smartphone 🙂

    • Kraig

      quando sarà il momento propizio ritorno al nokia 3310, non scherzo, già al momento ho un fetente e finto smartphone touch della samsung che manco supporta il flash player per navigare tramite wifi.

      • Kraig

        o 3330. belli robusti e semplici!

    • loki

      nokia 3410, finchè tien botta… confronto a me, avete tutti uno smartphone 😀

    • Uburic

      Nokia 1100 !
      E mi fanno pure girare le balle gli sms sopratutto quelli di chi ne manda una decina in sequenza come se chattassero.

      Da fiero misantropo tutto il resto mi è incomprensibile, come quelli che ti dicono che se vai su FB trovi i vecchi compagni di scuola che ai perso di vista: ma se hai perso i contatti ci sarà un motivo!

      • Kraig

        =)

    • Fighi Blue

      per me l’n70 è un signor telefono alla pari di uno Smart Phone

  • LelixSuper

    Sono l’unico a non aver sentito questo down di WhatsApp?

    • js3

      tranquillo: non l’ho sentito neanche io: ho un wm6.1!!!

      😉

    • Lorenzo Fiocco

      ce stato mia cugina mi ha fatto due p.. cosi ( ) ( ) e poi io watsapp neanche ce l ho

  • matteo

    la distrazione è una droga per morire con una faccina sorridente desiderando il niente.

    • Kraig

      casomai la faccina sorridente se la fanno stampare e appiccicare con lo sputo sulla fronte quando stanno dentro la bara mortuaria.

      • Peter_Griffin

        ehm, le bare credo che siano tutte mortuarie. a meno che qualcuno non le proponga come alloggi ultraeconomici. non ditelo ai nostri regnanti che poi lo fanno sul serio… XD

  • Invece di giocare a Candy Crush, andare su Facebook o Youtube quando si è fuori casa, sarebbe bello alzare lo sguardo, guardare il mondo reale, le persone reali, parlare con la gente e magari restare un po’ in silenzio ad ascoltare…

  • cjf

    buttate via sti telefoni!! prendeteli a martellate!! però prima togliete le pile che a me ha preso a fuoco!

  • Kraig

    perchè per natura ho imparato che l’essere umano è vizioso, poi è soggettivo chi più (ad esempio io ma per altre cose, non per cazzate come facciadalibro e compagnia bella, compreso il cell.) e chi meno. se potessi, vorrei vivere con uno stile simile a un monaco tibetano per via della filosofia e serenità che porta, senza mancare ovviamente le donne (siamo pure fatti di carne e ossa eh).

    • Kraig

      vai di birra, sigarette rollate (certe volte con un qualcosa in più :P) e sesso. si vive una volta sola, cazz0!!! visto che sono ateo, quindi scettico per natura.

      • Peter_Griffin

        ma noi due siamo amici senza conoscerci, bro! la vita senza vizi la lascio tutta a santoni e salutisti, io mi divertirò in ogni modo possibile e raggiungibile finchè riuscirò ad alzarmi dal letto la mattina. ti offro una birra virtuale, marca preferita? 😀

        • Kraig

          heineken perchè è un abirra “cala cala” cioè non troppo frizzante, in alternativa birra messina/peroni, spettacolari e di buon gusto. sono siciliano, forse questo può aiutare per un eventuale incontr. 🙂

          • Peter_Griffin

            sardo. sassari, per l’esattezza (adesso qualcuno mi riconosce e mi segnala… :D). ma irlandese nel cuore (da cui il nick, è il mio idolo). se ti capita prova la nostra Ichnusa, non troppo gasata come dici tu, ma i 5 gradi ci sono tutti. ho avuto molti colleghi di lavoro siciliani, quanto mi ci sono divertito a sfottere i ¨padani¨ del postaccio dove ci toccava lavorare XD. un caro saluto island-to-island 😉

          • Kraig

            ricambio il saluto da isolano (sono di caltagirone CT).
            hehe… i siciliani sono calorosi o come dicono le donne dell’est (nella famiglia allargata abbiamo una rumena e una domenicana già da qualche anno, hanno pure fatto prole qui), siamo calienti. 😀

          • Kraig

            correggo meglio: non dell’est, ma all’estero.

          • Peter_Griffin

            è da tanto che vorrei visitare la Sicilia, ma non me lo posso permettere (è già un miracolo se ho ancora un tetto sulla testa quì..). e anche la salute non aiuta. fra me e mia moglie facciamo un secolo in due, e io ho fatto per 15 anni lavori non esattamente salutari in posti con clima fetido. e le cure per i malanni che mi sono procurato costano non poco. ma magari una volta di queste ci riesco, ci dovrebbe essere ancora il volo Ryanair Alghero-Catania, mai dire mai, no? 😉

          • Kraig

            mi dispiace per la salute. compio 28 anni ad aprile.

          • Peter_Griffin

            io 50 a dicembre, se ci arrivo intero 😉 cresciuto negli anni ’70 e ’80, generazione di scoppiati DOC XD

  • ivn888

    Poracci! Mi fanno quasi pena queste persone… tutto il giorno a mandare messaggini con whatsapp e a parlare di aria fritta. Cavolo esci per rilassarti e senti ogni secondo i bip di notifica di quei cazzo di smartphone! Una nuova fonte di inquinamento acustico!
    Forse sono uno dei pochi che nn utilizza whatsapp e i giochini di FB…

  • cristian76

    Non credo che sia dovuto al solo fatto di amare la tecnologia. E’ qualcosa legato anche all’età. Si può amare l’informatica e contemporaneamente non usare alcuno di questi strumenti. I giovani invece che usano i social network di tecnologia e informatica spesso in realtà capiscono poco e nulla. Pensano anche di essere esperti, in realtà sono invece solo attratti dalle mode, dalla pubblicità, dalle marche.
    Si puà vivere la tecnologia in modo attivo, diventando veramente partecipi ad essa, oppure si può subirla, utilizzando qualcosa non indispensabile, ma che lo diventa solo perché usato anche da altri.
    E’ una questione che riguarda più che altro il campo della comunicazione sicuramente con importanti risvolti sociali.
    .

    • Kraig

      infatti un vecchio cell in bianco e nero è comunque tecnologia.

    • Brau

      Ogni mezzo, se usato con intelligenza, diventa una risorsa, ma una vasta porzione umana è ancora troppo stupida per capirlo…

      • Kraig

        la vera intelligenza è una dote rara, non deve essere confuso per conoscenza come di solito succede.

  • MoMy

    Credo che ognuno dovrebbe far n’attimo di mente locale e constatare quanto tempo passa davanti al pc escludendo il lavoro, ascoltar musica o guardare un film in compagnia (sicuramente ci sarà qualcos’ altro che mo non mi viene in mente)…
    Oltre al tempo cazzeggio col pc ci aggiungerei anche il tempo cazzeggio col cell. Si fa due conti, se sei onesto comprendi quanto tempo perdi e che non dedichi ad attività meno tecno.
    Per quanto mi riguarda ho regalato tantissimo tempo alla vecchia C6, al messenger e mIRC, però mi son anche divertito tantissimo, ho conosciuto gente di ogni dove, ho imparato cose nuove, viaggiato molto per incontri etc etc…
    Se tornassi indietro rifarei tutto senza rinpensamenti.
    Se guardo i ”giovinastri” adolescenti non la vedo così tragica, anche perché loro raccolgono ciò che noi abbiam seminato. Che abbiano sempre il cell in mano, che abusino nel selfie e che usino whatsupp per mandare una minchiatina all’ amico seduto accanto, fa parte del sistema (sappiamo tutti quant’è importante sentirsi parte di un gruppo), che poi sia esagerato non lo metto in dubbio.
    A me fan specie l’ over 30 e 40, sempre col cell in mano come un bimbominkia, in cerca di un partner con quei così tipo meetic o chiusi a giocare ad un qualsivoglia mmorpg & Co.

    • cristian76

      vero ciò che scrivi ma va fatto un importante distinguo. Si usava C6, mIRC e similari perché effettivamente non vi erano alternative per ottenere lo stesso risultato. Qui invece stiamo parlando di software che permettono di inviare messaggi, chiamate, foto e immagini con contatti che già conosci. Software che sono da considerare un’alternativa agli sms, alle chiamate telefoniche, alle mail. Pur non utilizzando whatsapp infatti siamo ugualmente in grado di rispondere ad i nostri amici, talvolta con una semplice chiamata.

  • papagio73

    Per chiunque fosse interessato veramente a capire il perchè di questi comportamenti, basta andare a guardarsi la piramide di Maslow in cui vengono spiegate le gerarchie dei bisogni. Dopo l’appagamento dei bisogni fisiologici e di sicurezza, emergono quelli di appartenenza che vengono prima dei bisogni di stima e di autorealizzazione. Ecco, le persone social, hanno un forte bisogno di appartenenza.Spero di essere stato di aiuto.

    • cippalippa

      io uso i social, ma essendo asociale;D in realta’ lo uso solo come motore di ricerca di curiosita’. Non appartengo a nessuno gruppo e non cerco nessuno, certo e’ che se delle persone hanno gusti in comune e possono condividere contenuti e materiale interessante ben venga, senza dimenticare che Facebook si appropria di tutti i dati che gli utenti inserisco e fa i soldi sulla pelle della gente e con essa anche tutte le companies che lucrano sui dati e sulla vita degli utenti (ormai 1 miliardo di persone, delle quali si vocifera che un 20% dei profili sia fake… tutto da verificare).

  • Falegnamino

    Comunque il limite dei limiti lo passa Facebook.
    La gente davvero inserisce ogni particolare della sua vita,da quello che mangia a quando lo c..a.
    E’ un ossessione a cui molti non possono fare a meno….mah….non vorrei fare altro che perdere tempo in quel modo.
    Poi certo ci sono dei lati buoni,non lo metto in dubbio.

No more articles