MATE 1.8 Rilasciato, le novità e come installarlo

36
22
I developer Mate Desktop Environment hanno rilasciato la nuovissima versione 1.8, aggiornamento che include nuove features e migliorie varie.

MATE Desktop Environment 1.8
Dopo quasi un’anno di duro lavoro è finalmente disponibile MATE 1.8 nuova versione dell’ormai famoso ambiente desktop supportato dal team Linux Mint e presente ormai nei repository ufficiali delle principali distribuzioni. MATE 1.8 inizialmente doveva basarsi completamente su GTK+3, migrazione che però ha portato diversi problemi che hanno fatto cosi rimandare il porting alla versione 1.10. Tra le principali novità introdotte in MATE Desktop Environment 1.8 oltre a molti bug corretti troviamo migliorato il window manager Marco che include la nuova  funzionalità “Window snapping” con la quale potremo massimizzare la finestra quando viene spostata in un bordo dello schermo (funzionalità presente in Compiz, KWin, Mutter (Muffin), Xfwm4 e in Microsoft Windows).

In Mate Control Center 1.8 troviamo introdotto il supporto per Metacity come window manager, migliora anche il screensaver / look screen con la visualizzazione dell’ora e data, migliora anche il file manager Caja aggiunto opzione per utilizzare unità IEC invece dell’ unità SI e introdotta l’opzione “Apri percorso nella directory correlata” nel menu contestuale della visualizzazione di ricerca. Mate 1.8 include il supporto iniziale per systemd-logind importante funzionalità visto che anche Ubuntu e Debian e altre distribuzioni Linux utilizzeranno a breve systemd come gestore degli avvii di default.
Migliorano anche le presentazioni nel reader d’immagini Eye Of  Mate e altre piccole migliorare che possiamo consultare dalle note di rilascio disponibili in questa pagina.

MATE 1.8 - Mate Control Center

MATE 1.8 ScreenSaver

MATE Desktop Environment 1.8 sarà disponibile di default in Linux Mint 17 e nei repository ufficiali di Arch Linux, Debian Sid / Jessie, Sabayon e altre distribuzioni Rolling Release, per Ubuntu, Debian, Linux Mint, Fedora, openSUSE ecc basta consultare questa pagina.

Home MATE