I developer Mate Desktop Environment hanno rilasciato la nuovissima versione 1.8, aggiornamento che include nuove features e migliorie varie.

MATE Desktop Environment 1.8
Dopo quasi un’anno di duro lavoro è finalmente disponibile MATE 1.8 nuova versione dell’ormai famoso ambiente desktop supportato dal team Linux Mint e presente ormai nei repository ufficiali delle principali distribuzioni. MATE 1.8 inizialmente doveva basarsi completamente su GTK+3, migrazione che però ha portato diversi problemi che hanno fatto cosi rimandare il porting alla versione 1.10. Tra le principali novità introdotte in MATE Desktop Environment 1.8 oltre a molti bug corretti troviamo migliorato il window manager Marco che include la nuova  funzionalità “Window snapping” con la quale potremo massimizzare la finestra quando viene spostata in un bordo dello schermo (funzionalità presente in Compiz, KWin, Mutter (Muffin), Xfwm4 e in Microsoft Windows).

In Mate Control Center 1.8 troviamo introdotto il supporto per Metacity come window manager, migliora anche il screensaver / look screen con la visualizzazione dell’ora e data, migliora anche il file manager Caja aggiunto opzione per utilizzare unità IEC invece dell’ unità SI e introdotta l’opzione “Apri percorso nella directory correlata” nel menu contestuale della visualizzazione di ricerca. Mate 1.8 include il supporto iniziale per systemd-logind importante funzionalità visto che anche Ubuntu e Debian e altre distribuzioni Linux utilizzeranno a breve systemd come gestore degli avvii di default.
Migliorano anche le presentazioni nel reader d’immagini Eye Of  Mate e altre piccole migliorare che possiamo consultare dalle note di rilascio disponibili in questa pagina.

MATE 1.8 - Mate Control Center

MATE 1.8 ScreenSaver

MATE Desktop Environment 1.8 sarà disponibile di default in Linux Mint 17 e nei repository ufficiali di Arch Linux, Debian Sid / Jessie, Sabayon e altre distribuzioni Rolling Release, per Ubuntu, Debian, Linux Mint, Fedora, openSUSE ecc basta consultare questa pagina.

Home MATE

  • Beh ora che ha il window snapping è alla pari con xfce a funzionalità (ma più bello imho)… come siamo messi a bug nella nuova versione?
    A me interessa molto più la stabilità che le gtk3

    • Perché “più bello” dimmi cosa ha che xfce non ha?
      Mi spiace ma io lo vedo ancora inferiore a xfce soprattutto considerando che a consumi in configurazioni simili mate supera sempre xfce…

      • m47730

        Ma l’hai mai usato MATE?
        Dal filemanager alla comodità di allargare le icone non sono confrontabili, certo XFCE è più leggero, ma meno funzionale.
        (oh- per le anteprime delle icone nel desktop ho dovuto aspettare la scorsa versione di XFCE… uhm)

        • L’ho usato affiancato a xfce, kde e cinnamon fino a 2 mesi fa.
          Usavo un de a settimana e alla fine posso dirti che per comodità, libertà e stabilità niente è paragonabile a xfce e kde.
          Xfce lo reputo più adeguato ai miei gusti rispetto a kde per un motivo fondamentale è più semplice da plasmare anche se ha meno opzioni…

          Mate non l’ho mai concepito, ok riportare esperienza utente di gnome2 ma se non passi alle gtk3 sembri trident o tde che sta ancora con le qt3 in attesa del porting alle qt4 che avverrà quando ormai le qt5 saranno stabili… a che pro? A questo punto lavora a progetti quali xfce o razorqt (nel caso di tde) e ottimizzali per riportare l’esperienza utente ai livelli di gnome2 ma usando le gtk3 (o qt4 nell’altro caso)…

          Filemanager non mi sono mai trovato bene neanche con nautilus, sarà che per me il file manager sostituisce due comandi (cd e ls) per il resto raramente lo uso e spesso prediligo (anche con xfce) file manager stile norton commander…

          Anteprime sul desktop le ho disabilitate anche su xfce visto che non capisco l’utilità di vedere l’anteprima di qualcosa sul desktop considerando che la maggior parte delle cose che ho sul desk sono collegamenti e cartelle, non voglio l’anteprima dei due file calc che ho sul desk me ne sbatto…

          • Kraig

            le anteprime sono utili in base al lavoro che fai, tipo fotografo, perchè risultano immediate se cerci subito a colpo d’occhio un file immagine in quella determinata cartella, comunque anche io non le sopporto.

          • Le anteprime delle foto se fai il fotografo non usi il file browser ma un raccoglitore di immagini, eddai su gli strumenti ci sono poi se uno vuole complicarsi la vita libero di farlo ma secondo me neanche si può pretendere che introducano l’anteprima dei file nel file manager perché a te non va di usare un picture manager… Allora voglio che inseriscano la gestione del login su openbox perché mi scoccia dovermi installare un dm a parte… suvvia…

          • Kraig

            concordo, infatti avevo scritto “a colpo d’occhio”.

      • Oscar

        Sicuro? non so se è una peculareità del mio pc, ma con debian netinstall senza troppi pacchetti, mate è un pelino più leggero di xfce. Poi a naso, visto che quest’ultimo è più “completo”, in teoria dovrebbe avere più processi attivi. Vero però che da mezzo giga di ram in su la differenza neanche si nota…

      • nel commento l'”imho” stava proprio ad indicare che è una questione di gusti. Xfce mi sembra più compatto, mentre Gnome2 sembra essere più “arioso”: basta confrontare i pannelli di controllo. Poi è ovvio che la differenza non è molta… sono sempre gtk2

        ma in realtà a me non interessa molto la storia perchè per ora mi tengo stretto kde xD

  • DottorGab

    Spero che questo progetto muoia il prima possibile e che gli sviluppatori siano “comprati” da quelli di xfce. Linux non ha il dovere di diventare alla portata di tutti, ma non può rimanere ancorato ad hardware che nel 2007 erano da buttare. Xfce non mi piace, ma è la giusta alternativa ad hardware vecchio. Ora immagina l’utente che vuole passare a Linux e deve scegliere Unity, Gnome, Xfce, KDE, Mate etc etc.
    – utenza = – interesse dei produttori a fornire hardware compatibile

    • Barrnet

      Con lo stesso principio posso sperare che tu muoia, visto che consumi inutilmente ossigeno?
      Se il progetto non ti piace non seguirlo, punto.

      • DottorGab

        È diverso il ragionamento: io non auguro loro di smettere di programmare, ma auguro a loro di programmare su qualcosa che esiste già in modo da migliorarlo. Perché creare frammentazione?

        • Cylon

          perché non possono impiegare il tempo come più gli piace? perché non possono dedicarsi ad un progetto che gli interessa? perché dovrebbero impiegare la loro passione e il loro tempo libero ad un progetto che non gli interessa?

          • DottorGab

            Certo che posso e di certo non sarò io a impedire di fare quello che voglio, ma fare qualcosa che non serve se non per la smania di dire “ho creamo il mio DE” (che poi è solo uno scopiazzare) lo trovo molto futile, per questo spero che il progetto muoia ed auguro a loro di passare a lavorare su Xfce.

            “perché dovrebbero impiegare la loro passione e il loro tempo libero ad un progetto che non gli interessa?”
            Si potrebbe girare la domanda: perche non dovrebbero interessarsi a Xfce?

            Sono solo persone che vogliono mostrarsi, prive di solidarietà che si nascondono sotto il “ognuno fa quello che vuole in Linux” per i propri guadagni. Se veramente volessero aiutare, migliorerebbero quello che già c’è.

            Poi tutto si riassume in punti di vista

          • m47730

            Ho usato Gnome2 per molti anni e non ho gradito affatto il balzo di Gnome3. Per niente.
            Mi sono rintanato su XFCE, ma l’usabilità di Gnome2 (che è stato ribattezzato MATE) non ha paragoni a XFCE che rimane un buon compromesso per funzionalità e hardware vecchio.
            Con MATE ho un desktop esattamente come ero abituato ad usarlo e il progetto ha molto senso perchè di utenti come me (scontenti ma con hardware recente) ce ne sono tanti.
            E non mi dire di usare i plugin per farmi piacere GnomeShell e compagnia perchè è un’idea malsana di base.

          • XfceEvangelist

            Aggiungo che anche a me fa schifo Gnome Shell ed Unity e sicuramente interessate è il fatto che entrambi non hanno avuto per nulla successo.

          • No ma a questo punto allora cerca di portare quelle 2/3 features che mate ha e xfce non ha in xfce e non forkare un ambiente con 80 applicativi al seguito solo per poter dire “esiste ancora gnome2 ora si chiama mate” eddai

          • Oscar

            È il tuo ragionamento è un po’ strano… Per la cronaca: nessuno ti obbliga ad usare mate, che è molto diverso da xfce. MATE è un fork di gnome 2, che (quasi) nessuna distro usa più. Pertanto MATE è qualcosa di indipendente ormai. E poi scusa, perchè mai dovrei buttare nella spazzatura il mio vecchio notebook del 2003, che andava con Ubuntu 10.04, ma che è impensabile ora usare con unity? con debian + mate va alla grande. Poi ovvio che sul pc principale ho xfce…

          • Cylon

            se qualcuno lo fa lo usa quindi a qualcuno serve … se a te non serve non lo calcoli… prché non dovrebbero interessarsi a xfce? perché preferiscono mate, ovvio.
            prive di solidarietà? ma che vuol dire? se a loro interessa mate e vogliono usare mate perché devono sprecare il proprio tempo in un progetto che non gli interessa?.. tu hai sempre il solito concetto distorto di open source… io come dev sono libero di dedicare il mio tempo libero al progetto che più mi aggrada, che mi soddisfa e non per essere solidale con altri progetti che non mi interessano e non mi piacciono…

          • DottorGab

            Lo hai scritto tu: “IO come dev sono libero di dedicare il mio tempo libero al progetto che più mi aggrada…”. La mia è una lotta/condanna all’individualismo: è una filosofia sbagliata dell’open source credere che il codice sia fatto a seconda dei propri gusti, va fatto per aiutare gli altri. Se tu dev lo fai solo per il tuo gusto, allora sì, fai codice open source, ma lo fai fondamentalmente perchè sei egoista

          • Cylon

            perché sarebbe individualista? io giustamente mi dedico a quello che mi
            interessa. tu nel tuo tempo libero fai quello che ti piace? se fai
            quello che ti piace perché invece non dedichi il tuo tempo che ne so a
            migliorare xfce o qualsiasi altro de? ma dove stà scritto che l’open source deve essere fatto per aiutare gli altri? si sono talmente egoista che lascio che altri possano liberamente usare quello che ho fatto nel mio tempo libero… hai sempre una idea molto personale di cosa sia l’open source…

          • DottorGab

            Se quello che mi piace lo posso fare nell’aiutare un altra persona, ma lo faccio solo per me, questo si chiama individualismo. L’individualista, inoltre, è una persona che ha sempre bisogno di sentirsi apprezzata, ergo, lo fa usare per vedere a quanti piace

          • Cylon

            e chi ti dice che mate non piaccia a qualcuno? quindi se piace a qualcuno, esiste qualche altra persona che lo usa oltre chi lo sviluppa, quindi dov stà l’individulismo? lo sviluppatore quindi dona il proprio tempo e il proprio lavoro agli altri… ripeto hai un concetto tutto tuo di open source… poi i termini individualismi e egoista sentiti dire da te, dopo il tuo concetto di open source espresso sul forum di chakra mi lasciano un po perplesso…

          • DottorGab

            Ripeto, punti di vista. Non ho detto che non piaccia a qualcuno, altrimenti tutti avremmo KDE o Gnome etc, ben vengano progetti nuovi ed innovativi, ma in Mate non c’è nulla di innovativo e portare avanti un progetto già morto è un tempo perduto senza logica. Se volessero sviluppare per un bacino di utenza maggiore, aiuterebbero Xfce. Non credo che open source significhi “io posso fare quello che voglio purché il codice sia per/a tutti”, è qualcosa di più grande: è fare per tutti senza che io ne sia il proprietario. Se il tuo fare è limitato a pochi utenti, bene fallo pure, non ti vieto di farlo, ma di certo non ti aiuto a farlo bene e non ti auguro di continuare. Con questa logica di “lo faccio per sentirmi figo” vedrai che Linux continuerà ad essere escluso, non dall’utenza (non mi interessa far passare a Linux da Windows perché così hai un computer privo di virus), ma dai fornitori di hardware. Basta vedere con l’arrivo di Steam quanto capista siano migliorati i driver, proprio perché è stato fatto qualcosa per aiutare i molti. Progetti fatti per i pochi, finiscono subito e risultano col tempo uno spreco

          • Ognuno è libero di fare quello che meglio crede finché la sua libertà non viola la libertà altrui… E fin qui non ci piove… detto questo però è inutile continuare a creare fork su fork, cavolo xfce ha le basi buone per diventare il seguito di gnome2 invece che sprecare risorse a riscrivere le componenti del morto gnome2 in gtk3 con retrosupporto per gtk2 ma perché non implementi quelle funzionalità come plugin di un de, come può esser xfce, che già sta facendo il tuo lavoro da prima… non sprecare risorse utilizzale al meglio… Stesso discorso lo faccio per cinnamon e per tutti i fork di gnome-shell ma cavolo ma create una shell alternativa come fallback per intenderci invece che forkare per implementare cosa? Il pannello sopra e sotto hai dovuto forkare 80 programmi per 2 pannelli!
            Eddai per piacere ogni tanto cerchiamo di esser coerenti, tutti sti DE non introducono nulla di nuovo, nessuna novità al massimo 1 o 2 features che sarebbero delle semplici e banali opzioni su altri DE storici che non sono dichiarati morti…

          • Kraig

            ben detto! 😉

        • michele casari

          il pregio/difetto dell’open source. Più in particolare in progetti liberi da società (Canonical->Unity->Ubuntu / RedHat->Gnome->Fedora)

    • ge+

      linux è bello perchè ci sono infinite possibilità di scelta e personalizzazione, eliminare le alternative lo renderebbe meno aperto (come filosofia spirituale, non software).
      Chi ha un pc datato deve avere il diritto di poter continuare ad usarlo, non si può costringere le persone a compare un pc nuovo solo perchè i de mangiano risorse inutilmente.
      XFCE è leggero, personalizzabile, adattabile ed usabile da tutti, speriamo che il numero dei developers aumenti (sono solo in 4!), ma non a discapito di altri de

    • Kraig

      concordo anche se mi garda mate, dovrebbero prendere esempio dalla situazione di lxqt. leggendo i commenti sottostanti, qui il problema non è non utilizzare cosa, ma di concentrare le forze per migliorare già quello che abbiamo da tempo. pochi progetti, migliori e veloci nello sviluppo. è davvero un peccato vedere de che vadano a rilento negli sviluppi per ovvi motivi, immaginate se unirebbero le forze come hanno fatto i team di lxde e razorqt.

    • pi3tr0

      sto utilizzando mate 1.6 come de secondario dopo cinnamon e devo dire che mi trovo bene, l’avevo provato subito dopo il fork ed era inusabile, adesso invece vedo che è diventato un buon progetto, quindi corro a provare la 1.8
      avevo diimenticato quanto fosse “comodo” il buon vecchio gnome 2, per me già la versione 1.6 è migliore di xfce con cui non mi sono mai trovato, ma non per questo auguro di certo ai ragazzi di xfce di essere comprati da mate, che minchia di discorsi fai?

    • domenico

      capisco, ma vedi, gnome2 era già meglio di xfce; mate è ancora davanti ad xfce, consuma meno risorse ed è più stabile.

      Senza mate tutto il codice scritto, anni e anni di lavoro per decine di sviluppatori sarebbe stato buttato via. Dov’è il problema dirai tu, nessun software dura in eterno…ma il problema è proprio che mate è ancora atttuale e moderno e non ha nulla da invidiare, fatta eccezione forse per kde (che però è molto più pesante) agli altri de oggi tanto in voga

      • Kraig

        davanti ad xfce? allora meglio le vecchie versioni gnome2, ad esempio chiedi a un newbie di oggi di togliere le icone principali dal desktop di mate, devi andare per forza nella config senza una semplice opzione come su xfce.
        consuma meno? casomai un pelino in più.
        più stabile? non conosci xfce.
        codice sarebbe stato buttato? alé allora è meglio tenerlo come uno zombie.

  • amilcare

    sarà disponibile anche per ubuntu 12.04 / mint 13 come backport, che si sappia?

    • Ermy_sti

      per cinnamon è stato così penso che lo sarà anche per mate

  • gamecube

    boh…è davvero questione di esigenze personali. Sto con Lubuntu 12.04, il DE è già fuori supporto da un po’, ma per quello che devo farci mi funziona tutto a dovere, driver video compresi, e ho linux supportato normalmente fino al 2017, senza pacioccare con repo dell’altro mondo. Dovessi passare a qualcosa di radicalmente migliorativo, non saprei pensare se non a KDE, mostro sacro e storico apripista degli ambienti grafici insieme a gnome, se non fosse che quest’ultimo è diventato un episodio di star trek

  • Ermy_sti

    mate l’ho usata per un anno e devo dire che mi sono trovato molto bene, per me meglio di xfce e cinnamon

No more articles