Linux: sono davvero utili le applicazioni preinstallate? (oggi parliamo di…)

72
40
Nella rubrica “oggi parliamo di…” chiediamo ai lettori di lffl il loro parere riguardante le applicazioni include di default, le utilizzate tutte? sono davvero utili?

Le principali distribuzioni Linux vengono normalmente rilasciate in varie ISO che differenziano principalmente dall’ambiente desktop. Esempio in Ubuntu troviamo l’ambiente desktop Unity, se vogliamo KDE possiamo scaricare Kubuntu, per Fedora troviamo la spin con XFCE o Mate + Compiz, con Manjaro troviamo anche la versione LXDE ecc. Preinstallate troviamo anche diverse applicazioni di default, esempio in Ubuntu troviamo il browser Firefox, la suite per l’ufficio LibreOffice, Shotwell per gestire le immagini, in Kubuntu troviamo il player audio Amarok, in Xubuntu il client IRC XChat e il player video Parole ecc. Tutte queste applicazioni sono normalmente scelte dagli sviluppatori per fornire all’utente un completo sistema operativo, dal browser, client email, suite per l’ufficio, reader d’immagini ecc ma tutti questi software preinstallati vengono utilizzati dall’utente?

Nel mio caso, ad esempio, non uso mai applicazioni per chattare (come ad esempio Gwibber), le email di norma le consulto online, nel mio pc non ho nessun masterizzatore quindi Brasero o K3B non mi servono ecc. Guardando bene sono ben poche le applicazioni di default che utilizzo, che alla fine potrebbero esser benissimo rimosse dal mio pc risparmiando cosi spazio utile e soprattutto pacchetti da aggiornare inutilmente.

C’è da chiedersi se davvero convenga avere tante applicazioni installate di default o semplicemente avere solo l’ambiente desktop e un tool che ci consenta di poter installare solamente le nostre applicazioni preferite e basta.

Nella puntata odierna di “oggi parliamo di…” chiamo ai lettori di lffl:

  • sono davvero utili le varie applicazioni di default?
  • quale software sono da mantenere e quali da rimuovere? (esempio si al browser no al client come Ubuntu One ecc)
  • è meglio avere una distribuzione con varie applicazioni preinstallate oppure con solo l’ambiente desktop e scegliere durante o post installazione quale applicazioni installare (funzionalità presente in alcune distribuzione come il DVD di Fedora ad esempio)
A voi il vostro parere a riguardo…