In questo articolo vedremo come installare la versione in fase di sviluppo 1.5 di Pinta, l’ottimo editor d’immagini open source.

 Pinta 1.5 in Ubuntu
Pinta è un editor d’immagini open source multi-piattaforma disponibile per Linux, Microsoft Windows e Mac che punta ad offrire una valida alternativa al noto software Paint.NET. Scritto in C#, Pinta è attualmente sviluppato da una community di developer che hanno deciso di riprendere in mano il progetto dopo l’abbandono da parte del fondatore. Tra le principali caratteristiche di Pinta troviamo utili strumenti per l’elaborazione e regolazione delle immagini oltre ad effetti ed utili strumenti dedicati al disegno come pennello, forme, matita ecc.

Dopo il rilascio della versione 1.4 Stabile di Pinta (che troviamo nei repository ufficiali delle principali distribuzioni Linux), lo sviluppo della futura versione 1.5 sembra ormai fermo da diversi mesi. Peccato visto che la versione in fase di sviluppo 1.5 risulta stabile e ben funzionale quindi a mio avviso manca davvero poco per rilasciarla.

LE NOVITÀ DI PINTA 1.5:

Pinta 1.5 include diverse correzioni riguardanti il supporto per GTK+3 che ci consentono una migliorare integrazione con i nuovi ambienti desktop Unity, Gnome Shell, Cinnamon ecc. La versione 1.5 di Pinta inoltre è più leggera e reattiva grazie alla rimozione di diverso codice obsoleto e l’integrazione di alcune patch che velocizzano l’avvio e la gestione dell’editor delle immagini open source.

In Pinta 1.5 troviamo inoltre rivisitati alcuni filtri con nuove finestre di dialogo dedicate alle varie opzioni completamente ridisegnate. le finestre di dialogo dedicate anch’esse rivisitate con nuove opzioni e migliorie varie. Da notare inoltre che Pinta 1.5 ci consentirà (se verrà rilasciato) di aggiungere anche utili add-on di terze parti come ad esempio filtri, personalizzazioni, nuove opzioni ecc grazie ad un nuovo gestore dedicato rendendo cosi Pinta più completo e personalizzabile conforme le preferenze dell’utente.

Pinta 1.5 - Gestore Add.On

Gli sviluppatori hanno (o avevano) in progetto di includere anche il futuro supporto per i filtri, script ecc nativi per GIMP funzionalità che renderebbe Pinta un’editor d’immagini davvero molto completo e funzionale. Per conoscere le novità introdotte fin’ora nella versione in fase di sviluppo di Pinta 1.5 basta consultare questa pagina.

 Pinta 1.5 info

COME INSTALLARE PINTA 1.5

Per installare Pinta 1.5 in Ubuntu e derivate utilizzeremo i PPA Pinta daily builds:

sudo add-apt-repository ppa:pinta-maintainers/pinta-daily
sudo apt-get update
sudo apt-get install pinta

Per installare la versione in fase di sviluppo (GIT) di Pinta in Arch Linux e derivate come Manjaro, Bridge ecc utilizzeremo AUR digitando:

yaourt -S pinta-git

La versione in fase di sviluppo di Pinta 1.5 è disponibile anche per Microsoft Windows e Mac OS X da questa pagina.

Home Pinta

No more articles