Il Parlamento Europeo molto probabilmente utilizzerà Debian nei propri sistemi e i vari documenti saranno in ODF (Open Document Format)

Parlamento Europeo
Il Regno Unito ha scelto di abbandonare software proprietari come Microsoft Office e passare a software liberi come LibreOffice, una scelta azzeccata che farà risparmiare molti soldi pubblici oltre a garantire più nessun problema causato da varie licenze, termini di supporto ecc. Visto gli ottimi riscontri che stanno arrivando anche comune di Monaco di Baviera, anche il Parlamento Europeo molto probabilmente migrerà verso l’utilizzo di software liberi, la scelta sembra ricadere in Debian come sistema operativo, e i vari documenti saranno tutti salvati con il formato libero ODF (Open Document Format).

A confermarlo è Indrek Tarand, membro del Parlamento europeo, che ha indicato come le  istituzioni europee dovranno passare ad usare l’Open Document Format. Secondo il portale joinup.ec.europa.eu, durante una recente riunione del  European Parliament Free Software User Group (Epfsug) si è parlato della migrazione i verso ODF e l’utilizzo di software e sistemi operativi liberi, creando una road map con i vari step del passaggio da software e formanti proprietari a open source.

Attualmente non c’è ancora alcuna conferma, vi terremo comunque aggiornati.

No more articles