Google Translate CLI è un’utile applicazione a riga di comando che ci consente di utilizzare il servizio web Google Translate direttamente dal nostro terminale.

Google Translate è uno dei servizi online più conosciuti ed utilizzati dedicati dalla traduzione, completamente gratuito ci consente di tradurre dal nostro browser una parola, testo o un’intera pagina web con estrema facilità. Grazie alle API fornite da Google, troviamo il servizio Google Translate presente anche in molti progetti dedicati, app per device mobili, software dedicati compreso anche il nostro terminale grazie al tool Google Translate CLI.

Google Translate CLI è un semplice progetto open source con il quale potremo utilizzare Google Translate all’interno del nostro terminale. Attraverso Google Translate CLI potremo tradurre una parola o una frase ecc in una o più lingue il tutto con estrema facilità.
Google Translate CLI è molto semplice da utilizzare per installare il tool dobbiamo per prima cosa verificare di aver installato nella nostra distribuzione gawk e wget digitando da terminale:

Per Ubuntu, Debian e derivate:

sudo apt-get install gawk wget

Per Fedora e derivate:

su
yum install gawk wget

Per Arch Linux e derivate come Manjaro, Bridge ecc possiamo installare il tool direttamente da AUR oppure digitando:

su
pacman -Sy awk wget

A questo punto possiamo scaricare ed installare Google Translate CLI digitando da terminale:

cd /tmp
wget https://github.com/soimort/google-translate-cli/archive/master.tar.gz
tar -xvf master.tar.gz
cd google-translate-cli-master/
sudo make install

al termine dell’installazione potremo utilizzare Google Translate CLI, tool che ricordiamo richiede una connessione internet attiva.
Per utilizzare Google Translate CLI basta digitare trs {SOURCE=TARGET} “testo da tradurre” dove al posto di SOURCE le prime due lettere della lingua da tradurre mentre in TARGET le due lettere della nostra lingua esempio it per italiano.
Esempio per tradurre Hello da inglese ad italiano basta digitare:

trs {EN=IT} hello

ed avremo come risultato la parola tradotta come da immagine in alto.

Altra valida alternativa a Google Translate CLI la troviamo in Golgu Translate tool a riga di comando che include anche un sintonizzatore vocale che ci consente di ascoltare la parola o frase tradotta.

Home Google Translate CLI

  • comevolo

    aaahhh orrore! una schermata di win su lffl!!! è proprio halloween!

    • EliaBaragiola

      sono in polonia dal pc della mia ragazza XD se fa così orrore posso tagliare la schermata 🙂
      ho visto la novità e mi sembrava giusto postare

      • li ho abituati troppo bene i lettori di lffl 😀
        guai a vedere qualcosa che assomigli a windows su lffl
        per evitare polemiche ho inserito la mia immagine
        su chromium in arch – kde spero che vada bene 😀

  • Marco Bella

    sul mio ubuntu 10.10 il nuovo metodo non funziona: non mi si apre alcuna finestra per poter scrivere i messaggi. Qualcuno sa dirmi come ritornare al vecchio metodo?

  • ale

    come faccio a tornare alla scrittura di prima che questa non mi piace per niente? grazie, A

  • Marco Bella

    Per tornare alla vecchia modalità di scrittura ho dovuto aprire un messaggio, cliccare sulla freccina “Rispondi” poi nella riga dell’intestazione della risposta, a destra, dopo il simbolo del cestino, cliccare sul simbolo del menù “altre opzioni” e selezionare “Torna alla vecchia interfaccia di composizione”.
    Non è proprio intuitivo…

No more articles