Daimler sta cercando nuovo personale per integrare il nuovo sistema Google Projected Mode nelle nuove Mercedes-Benz

Mercedes-Benz
Android si prepara a sbarcare nelle automobili, lo fa grazie al nuovo progetto Google Projected Mode presentato al recente CES di Las Vegas.
L’idea di Google è quella di fornire ai produttori un sistema basato su Android in grado di agevolare sia il guidatore che i passeggeri grazie a diverse dedicate che consentano di operare sia in alcune funzionalità dell’automobile come ad esempio la climatizzazione oltre a fornire un navigatore, la riproduzione di contenuti multimediali, informazioni in tempo reale sul traffico, previsioni meteo ecc. Oltre ad AUDI, tre le prime case automobilistiche a puntare sul nuovo Google Projected Mode troviamo anche Mercedes-Benz azienda che già utilizza Linux nei propri sistemi (come ad esempio la nuova tecnologia Intelligent Drive).

Daimler sta cercando personale per poter lavorare sul nuovo Google Projected Mode, soluzione targata BigG che porterà una versione di Android dedicata e personalizzata con loghi, app dedicate ecc sui futuri veicoli di Mercedes-Benz.
Attualmente non conosciamo altre novità riguardanti questo nuovo progetto, Daimler ricerca anche esperti di applicazioni dedicate al controllo e riproduzione di contenuti multimediali, è molto probabilmente saranno sviluppati dei media center ad hoc in grado  di operare al meglio sui sistemi audio inclusi nei veicoli  di Mercedes-Benz.

Da notare inoltre che Mercedes-Benz non fa parte del team di aziende che hanno confermato di voler collaborare o puntare sul nuovo  Google Projected Mode alla presentazione della Open Automotive Alliance (tra queste troviamo Audi, General Motors, Honda, Hyundai e anche NVIDIA).
Molto probabilmente verranno presentati i primi prototipi dei nuovi sistemi basati su Google Projected Mode al Salone dell’Auto di Ginevra.

No more articles