Vista la mancanza dell’opzione per esportare le note in Google Keep, vedremo come farlo tramite un semplice Bookmarklet.

Google Keep
Google Keep è un servizio web gratuito, integrato con il storage cloud Drive, che ci consente di creare note, appunti ecc. Grazie ad una semplice interfaccia grafica minimale, Google Keep ci consente di creare, modificare e gestire le nostre note con estrema facilità, il servizio include anche la possibilità di inserire immagini e anche note vocali anche grazie all’applicazione mobile dedicata. Tutte le note salvate da device mobile saranno quindi sincronizzate e accessibili dal web, purtroppo in data odierna Google Keep non include alcuna opzione per esportare le note, appunti, elenchi ecc per poterle utilizzare ad esempio con un’altra applicazione o servizio web.

Una soluzione provvisoria (sperando che Google includa presto la possibilità di esportare le note) arriva da un semplice Bookmarklet disponibile alla pagina dedicata in github.
Basta creare un segnalibro dal nostro browser e inserire nell’url javascript:(function()… (la stringa è molto lunga) che troviamo in questa pagina.

A questo punto basta andare in Google Keep e cliccare sul segnalibro creato in precedenza, inizierà il download di ogni nota salvata in un file di testo .txt. Ora possiamo importare i txt o salvare come backup le nostre note ecc.

Home Google Keep

  • loki2

    posso sapere per quale motivo hai rimosso il commento riguardo la registrazione a disqus? devo intendere che risolverai il prima possibile? mi interessa il problema perchè non so con un’email falsa quanto mi resterà attivo l’account

    • ho inserito delle limitazioni nei commenti
      per evitare il problema di commenti scritti da utenti lo stesso username o troll ecc
      dai prossimi giorni per commentare dovrai avere accedere ad un’account google, facebook o twitter verificato disqus in questo caso però se lo crei all’istante i commenti andranno sempre in moderazione
      quindi se hai un’email falsa ti conviene loggiarti con gmail, facebook o twitter altrimenti non potrai più commentare su lffl

      • EnricoD

        Ottimo..bravo… Secondo me hai fatto bene.. Come in ogni forum, bisogna verificare la propria mail con disquz … Ci sta 😉

        • se non ricordo male hai avuto anche te il problema dell’username clonato

          • EnricoD

            Si 🙂 per questo sono contento che tu abbia introdotto questo ulteriore livello di sicurezza 😉

          • aureliano

            ricordo che fino a poco tempo fa un tizio con il tuo stesso nick ma con l avatar di un bambino biondo frequentava questo blog fortunatamente è sparito

          • EnricoD

            Io sono sempre stato qua, ho solo cambiato avatar xd
            Per la cronaca il bimbo biondo era Dewey di Malcolm in the middle… L’avatar di adesso sono Io 😛 XD hahahhaa 🙂

      • loki2

        quindi per commentare su questo sito che nel nome ha “freedom” dovrò per forza fare un account con terzi notoriamente invischiati nella questione NSA. come se tutto questo casino risolvesse qualcosa poi, chi ha voglia di rompere ci mette un secondo a farsi un falso account twitter con i servizi di mail temporanea, mentre chi vuole veramente rimanere anonimo semplicemente si scoccerà e lascerà perdere.
        piuttosto usa i normali commenti di wordpress, una volta che registri lo username sul tuo blog hai risolto il problema della clonazione senza costringere gli utenti a loggarsi tramite NSA

        • farsi un falso account twitter con i servizi di mail

          se l’account twitter google o facebook è nuovo e non verificato (di norma con un cellulare) i commenti andranno lo stesso in moderazione
          freedom è libertà ma non per questo vuol dire anonimo o spam, trool o altre cose che sono successe al blog in quest’ultimo periodo

          è una protezione utile per salvaguardare utenti che si sono visti clonare il proprio user o altro

          se per te non sta bene tutto questo non ci posso far niente
          rispetto il tuo parere ma rispetto anche i tanti lettori onesti che commentano senza “anonimato”

          • loki2

            a perchè adesso commentare in anonimato è disonesto? ho un commento in moderazione, ti farà capire quanto poco ci vuole a creare un account falso verificato, e di conseguenza come sia inutile questo metodo.

          • la nuova moderazione non è ancora attiva
            per ora è solo disattivato la funzione guest

          • loki2

            non so più cosa risponderti. per evitare il problema della
            clonazione ti ho suggerito di usare i commenti di wordpress (per soli
            utenti registrati sul tuo blog), con cui avresti controllo diretto su ip
            e mail dei registrati senza passare per terzi o avere eventuali svantaggi. a quanto pare però il blog italiano al primo posto che parla di linux e open source è filo-tracking e sono stato io farmi un’idea sbagliata. scusa ma sono rimasto molto deluso, finchè riuscirò a commentare senza regalare il mio numero di telefono a qualche compagnia dalle dubbie azioni bene, poi si vedrà…

          • anche con disqus ho il controllo dell’ip ma basta top o altro sistema per commentare senza problemi
            quello che non capisco che problema ci sia a metterci la faccia
            perché vuoi rimanere anonimo per paura? per la solita cavolata dalle nsa???
            spiegami perché vuoi rimanere “anonimo” di che cosa hai paura?
            perché vuoi rimanere anonimo su un blog che parla di open source? capisco un sito che parla di materiale illegale ma su lffl insomma..

          • loki2

            non si tratta solo di te, se non voglio mostrare la mia identità in real life alle migliaia di persone che visitano questo blog o alle solite aziende già citate avrò le mie ragioni. i nickname esistono dall’alba dei tempi e nessuno si è mai chiesto per quale motivo la gente non ci metteva la faccia. non ho problemi a farti conoscere il mio ip, ma visto che sei così propenso a renderlo pubblico (anche se parzialmente, rimuovilo per favore), prenderò in considerazione l’idea proxy.

          • riattivo la guest e vediamo quanti c.. vengono

          • inoltre se vuoi rimanere anonimo almeno cambia anche l’ip non continuare ad usare 1xxxxxxx

          • loki

            grazie

      • loki2

        giusto per farti capire che non parlo a vanvera:

        https://twitter.com/loki250227819/status/446212439823384576
        creato e verificato in meno di 1 minuto. tra qualche ora lo rimuovo.

  • savino

    non togliete la possibilità agli ospiti di commentare per come la vedo io è una limitazione della libertà in contrasto con il mondo open di linux

    ci sono molte persone che odiano facebook e simili per timidezza-riservatezza chiudere i commenti agli ospiti vuol dire emarginare questa gente già emarginata di suo

    w la libertà

    • EnricoD

      il problema è che non tutti danno lo stesso valore alla parola libertà…
      molto spesso ne abusano danneggiando gli altri

      • savino

        faccio un esempio pratico
        se ci fai caso è stato eliminato l’articolo su zeb89 era il piu letto del blog dimmi se questa è libertà a me sembra di stare in cina…

        • loki

          mia personalizzima opinione, l’articolo su zeb89 non sarebbe mai neppure dovuto uscire, trovo un bene che sia stato cancellato. come ho già detto in passato è un personaggio che vive di pubblicità negativa a se stesso, più visibilità gli si da, più gli si fa un favore. bisognerebbe cercare di non cadere in certi tranelli.

          • savino

            ok ma se lo fai uscire lo devi lasciare per coerenza con il mondo open linux …

        • non ho capito che esempio sia
          l’articolo è stato fatto per metter in risalto come moti utenti (e solo zeb) vedono linux
          ma non ha niente a che vedere con commenti anonimi

          purtroppo negli ultimi mesi abbiamo visto problemi a non finire a causa degli utenti anonimi con user clonati e via discorrendo

          ad un bivio tra salvaguardare gli anonimi o gli utenti che commentano tranquillamente mettendoci la faccia preferisco il secondo

          ripeto tutto questo arriva solo dopo continue segnalazioni e problemi causati sa utenti del cavolo che hanno molto probabilmente del tempo ad insultare la gente

        • EnricoD

          Sinceramente dell’articolo e di zeb non mi interessa molto… E non c’entra molto… Insomma… Non è una notizia importante e se è stato cancellato ci sarà un motivo…
          Io mi riferivo al fatto che molti abusano di disquz e quindi di questa libertà… Insomma..a me darebbe (ha dato) fastidio che un qualsiasi pincopallino con una tastiera in mano commenti a nome mio… Se c’è modo di introdurre un livello di sicurezza in più per verificare le mail false ,allora ben venga…
          Per quanto riguarda i guest..sono i benvenuti …

          • premetto che non è stato rimosso alcun articolo su zeb

  • alex

    Capisco le motivazioni, ma non si potrebbe semplicemente aggiungere una voce per segnalare i commenti offensivi/provocatori? aiutando così l’amministratore che potrà quindi rimuoverli più velocemente.

    Che poi se già gli utenti facessero più attenzione ed ignorassero certi inutili commenti (visto che qui principalmente legge e scrive gente che il mondo del web lo dovrebbe ormai conoscere bene) già si eviterebbero un sacco di inutili questioni. Anche se io ora mi firmassi qui “Enrico Cid” (visto che è stato preso ad esempio 🙂 ), si vedrebbe subito che il nome non fa riferimento ad un profilo verificato con l’autenticazione e che quindi probabilmente il mio sarebbe un commento messo per creare casino.

    • alex

      Aggiungo che personalmente non ho nessuna voglia di usare qui i miei normali account (li uso per lavoro e preferisco non mischiarci altro), ne di crearmi un nuovo account solo per poter commentare qui. Mi limito solo ad usare sempre lo stesso nome (anche se non sono di sicuro l’unico alex) per continuità con i vari commenti.
      Non che il fatto che io commenta o meno debba influire nella scelta del sito 😀
      ma probabilmente il fatto di poter solo leggere mi porterebbe seguire di più altri siti invece di questo, e probabilmente non sarei il solo a farlo. Semplicemente nella scelta considerate anche questo, visto che comunque è una soluzione che limita ma non risolve il problema…

No more articles