Il nuovo smartphone Geeksphone Revolution potrebbe presto aggiungere il supporto anche per Ubuntu e Jolla Sailfish OS.

Revolution è un nuovo smartphone realizzato da Geeksphone, nota azienda produttrice spagnola, diventato famoso per essere il primo device al mondo con Android e Mozilla Firefox OS preinstallati.
Il nuovo Revolution è stato presentato al Mobile World Congress 2014, evento nel quale un portavoce di Geeksphone ha indicato che presto il device potrebbe includere anche il supporto anche per Ubuntu e Sailfish OS.

Stando al portale digitaltrends, Geeksphone Revolution potrebbe ben presto disporre di ben 4 sistemi operativi mobili preinstallati ossia gli attuali Android e Firefox OS e i nuovi Ubuntu Touch e Sailfish OS il tutto un nuovo modello di Revolution.
A quanto pare Geeksphone sta già lavorando sia con Jolla e Canonical per il supporto per i nuovi sistemi operativi, presto potrebbero quindi approdare le prime immagini dei due nuovi sistemi operativi mobili da poter installare nel Revolution.

LEGGI ANCHE: GEEKSPHONE REVOLUTION – IL VIDEO HANDS-ON

Per Ubuntu potrebbe essere il primo smartphone x86 (dato che Revolution viene rilasciato con Intel Atom Z2560), inoltre con il sistema operativo mobile di Canonical i developer Geeksphone  avranno già a disposizione il supporto per il dual boot con Android rilasciato nei mesi scorsi. Ricordo che attualmente non c’è nulla di confermato, sono solo rumor trapelati da alcuni blog, vi terremo comunque aggiornati…

No more articles