Mozilla ha deciso di rendere più sicuro Firefox attivando la funzionalità Click to Play anche per Flash Player.

Firefox  Click to Play
Mozilla ha lavorato molto negli ultimi anni non solo per rendere più completo e performante il browser open source Firefox ma anche più sicuro.
Per rendere più sicuro Firefox, Mozilla ha introdotto di default dalla versione numero 23 la funzione Click to Play che consente di attivare i plugin di terze parti solo dopo l’approvazione da parte dell’utente. La funzionalità Click to Play rende molto più stabile sicuro il browser dato che è constatato che gran parte di crash e problemi di sicurezza sono causati proprio dai plugin di terze parti.

Attualmente la funzionalità Click to Play è attiva su tutti i plugin di terze parti tranne che in Flash Plugin,  visto che molti siti web utilizzando ancora la tecnologia proprietaria di Adobe per i propri contenuti multimediali.
Dai prossimi aggiornamenti di Firefox però la funzionalità Click To Play sarà attiva di default in tutti i plugin di terze parti compreso anche il plugin Adobe Flash Player. Questo vuol dire che ogni volta che andremo a riprodurre un video o altro contenuto multimediale in Flash dovremo consentirne o meno l’esecuzione.

Tutto questo tranne per alcuni siti inclusi in una whitelist (tra questi molti probabilmente troviamo i servizi di Google come YouTube ecc e altri famosi siti web) che consentirà ai plugin di poter essere utilizzati anche senza l’approvazione dell’utente. Gli amministratori di siti web dovranno quindi segnalare il proprio sito a Mozilla, la quale dopo l’attenta verifica deciderà o meno di inserire il portale nella lista “bianca” di Firefox consentendo quindi l’utilizzo di plugin di terze parti senza richiedere l’attivazione da parte dell’utente.

Per maggiori informazioni su questo nuovo ed importante aggiornamento consiglio di consultare la pagina dedicata del Blog di Mozilla.

  • giampaolo schembri

    ma a quando una distro per fare una bella prova su strada?

    • non si sa ancora
      probabile non prima di un’anno

  • Scusate, sono un po confuso…ma sostanzialmente cosa cambia con wayland?

    • TopoRuggente

      Diciamo che è organizzato meglio di Xorg (il cui progetto risente ancora di un analisi antiquata).

      Di contro Wayland per ora non supporta pienamente le API di Xorg (lo fa tramite un backend che però ne peggiora le prestazioni).
      Mutter già supporta direttamente Wayland, quindi una volta interfacciato GTK3 Gnome dovrebbe passare.
      KDE deve aspettare le QT5 e nel frattempo porre mano anche a Kwin che supporta Wayland solo parzialmente.

      Per Unity il processo sarà più complesso dovendo ancora iniziare il lavoro su compiz.

      • NonHoFantasiaOggi

        Da quanto so per compiz il lavoro è iniziato con la 12.10 visto che è stato aggiungo il supporto a Opengl Es che è uno dei passi da fare. Anche per questo la 12.10 è lenta, ancora il supporto non è completo e la nuova funzionalità ha portato a bug e regressioni da sistemare come in quasi tutti i passaggi consistenti.

  • Twentyone

    Era da tempo che aspettavo questa notizia 😀

    • Davide Depau

      Finalmente… Canonical avrà la possibilità di rendere Unity più veloce semplicemente portandolo a Wayland…

      • ma non solo unity anche tutti gli altri DE come KDE, Gnome Shell saranno più veloci

        • Davide Depau

          Unity sarà sempre il più lento in pratica… peccato, è il mio preferito… se fanno un lanciatore per le applicazioni per Plasma con le funzioni di Unity (quicklists, barra di avanzamento e badges) e un plasmoide dash che può usare le lenti di Unity, passo immediatamente a KDE 😉 Ci avrei provato io stesso se avessi capito qualcosa di Qt… è molto più difficile di Gtk…

          • Twentyone

            Tra l’altro pare che Unity sarà quello con più difficoltà a passare su Wayland, perchè se non erro le GTK3 sono già supportate (e quindi GNOME) mentre KDE deve “solo” effettuare il passaggio su QT5. Unity e Compiz sono ancora ben lontani dall’essere supportati..

          • Davide Depau

            Peggio per loro… Compiz (quindi Unity) dev’essere riscritto completamente per passsare a WL…

No more articles