Il team Phoronix ha messo ha confrontata alcune schede grafiche AMD in un pc con Ubuntu 14.04 Trusty e Windows 8.1.

 Ubuntu 14.04 vs Windows 8.1 con GPU AMD
A pochi giorni dal rilascio di Ubuntu 14.04 Trusty LTS, possiamo dire che ormai la distribuzione è pronta al debutto visto che ormai bene o male troviamo già incluse tutte le principali novità ed aggiornamenti vari.
Per questo motivo il team Phoronix ha già iniziato a testare la nuova release di Canonical testandone le performance grafiche con alcune schede grafiche e confrontandole con altre distribuzioni e sistemi operativi. Dopo aver confrontato Ubuntu 14.04 Trusty con Windows 8.1 in un personal computer con schede grafiche Nvidia (con ottimi risultati da parte di Linux) ecco il confronto con GPU AMD.

Il team Phoronix ha testato tre schede grafiche: AMD Radeon HD 5830, AMD Radeon HD 6870 e AMD Radeon R9 270X installandole una alla volta su un pc con processore Intel Core i7 4770K (Haswell) quad core da 3.5 GHz / 3.9 GHz e 8MB di Cache con 16 GB di RAM e una SSD Samsung da 120 GB. Nella versione in fase di sviluppo di Ubuntu 14.04 Trusty LTS sono stati testati sia i driver open source (Gallium3D) e i driver proprietari AMD Catalist 14.3 Beta mentre per Windows 8.1 troviamo solo i driver proprietari AMD Catalyst 13.35 BETA.

L’intero test è stato effettuato con Phoronix Test Suite 5.0, software open source multi-piattaforma che consente di testare, comparare e condividere le performance del sistema operativo riguardante la scheda grafica, hard disk, ssd ecc.
Ecco alcuni risultati del test:

I risultati del test indicano che i driver proprietari AMD per Microsoft Windows offrono performance di poco superiori a Ubuntu. I driver proprietari AMD per Linux cominciano finalmente ad offrire performance simili a Windows, i driver open source sono ancora molto lontani ad ottenere performance ottimali per giocare, anche se i futuri aggiornamenti includeranno importanti novità che ci consentiranno di avere un sistema operativo stabile e reattivo già post-installazione.
Come per Nvidia, anche i driver proprietari AMD hanno fatto passi da giganti dopo l’arrivo di Valve in Linux 😀

In questa pagina troverete l’intero test effettuato dal team Phoronix.

  • leej

    ah, però…nemmeno un commento? chissà come mai…

    • Rattle

      “I risultati del test indicano che i driver proprietari AMD per Microsoft Windowsoffrono performance di poco superiori a Ubuntu”

      Torna a giocare con XP dai 😉

      • Nicola

        Almeno consigliagli di giocare con 7, Xp è a fine supporto

        • Brau

          Io, sinceramente, giocavo meglio con DOS: mai un impuntamento, mai un lag (nei limiti dell’epoca), mai un gioco che non mi funzionava, mai un driver che ero obbligato ad installare, mai un surriscaldamento del PC, mai memoria piena, mai una crack, mai un seriale, mai una patch, mai ‘sta gran ricercatezza nella grafica che si ricerca ultimamente, i giochi erano pochi rispetto ad adesso, ma quanto erano divertenti ca**o (duke nukem 1/2, commander keen e monkey island tra i titoli che ho letteralmente spolpato)… Rimpiango un po’ quel periodo ;_;

          • Andrea

            Monkey island, mi vengono le lacrime… the day of tentacle, wolfenstain, che giochi, che soddisfazioni!

            Mi vengono in mante anche Falcon, la serie Test Drive, Sim City, Prince of Persia, ovviamente tutti tra la fine degli ’80 e inizio ’90…

          • be non è che adesso dobbiamo tornare indietro al dos.
            è ovvio che con dos c’erano meno problemi meno lag meno sbatimenti con i driver.
            dos non era un OS multithread, è ovvio che tutto era più semplice e aveva meno problemi, fintanto che eseguivi un programma non potevi eseguire nient’altro.
            è ovvio che in quel caso hai meno problemi e lag visto che in PC fa solo quella cosa.

            ormai i sistemi operativi moderni sono molto ma molto complessi, gestiscono tante di quelle cose da farsi chiedere, ma come diavolo fanno, studiando sistemi operativi in università si capisce la complessità dei moderni SO rispetto al vecchio DOS e quindi è ovvio che mentre prima per avviare il gioco di bastava eseguirlo ed eri a posto, ora invece ci potrebbero essere più problemi e ci può essere del lag causato dai troppi processi in background.

            ma questo non vuol dire che DOS era meglio.

            come è accaduto ora con le console, ai tempi di PS2, bastava inserire il cd e si giocava, gia con ps3 e xbox 360non era più così perchè anche gli OS delle console si sono evoluti per fare più compiti oltre ai normali compiti di una console e di conseguenza aumentano gli errori, i problemi i bug, ecc….

            è come dire che un vecchio nokia 3310 è migliore di un galaxy s4 o di un iphone 5s perchè è più veloce e non si impalla mai e non crasha mai nulla.
            è ovvio che quando un OS diventa più complesso aumentano anche i problemi, per credo che oggi siano pochissimi a preferire il nokia 3310 ai nuivi smartphone.

            tutto questo per dire che non è che una volta i giochi andavano senza problemi perchè c’erano programmatori competenti mentre ora ci sono solo un branco di capre, ma è perchè tutti i sistemi software e anche l’hardware stesso è diventato più complesso e ricco rispetto ai tempi del DOS con tutti i pro e contro del caso.

            chi tornerebbe indietro al DOS ai giorni d’oggi??

          • Se ti mancano, ti bastano DOSbox e ScummWM… Proprio con ScummWM mi sono dato una ripassata a monkey Island

            Però poi visto che sono nel terzo millennio, gioco a Portal, half Life, rome total war, kerbal space program…

          • cippalippa

            ci sono molti giochi ”indie” che conservano lo spirito dei vecchi titoli anni ’90… non tutto e’ perduto 🙂 cmq. rimane un dato inconfutabile che i videogames offrono molto a livello grafico ma sono molto carenti a livello di storyline/plot o peggio ancora nelle meccaniche di gioco ormai logore ma consolidate. Il prezzo da pagare per i titoli del mainstream, dove si cerca di accontentare il grande pubblico (di massa) e fare cassa a discapito della qualita’ e dell’esperienza di gioco. Fare cose nuove e’ un rischio che pochi accettano, sperimentare significa accettare rischi di un fallimento che non da’ scampo essendo il mercato videoludico ormai saturo e con pochi margini di manovra, in fondo un business come un altro, fattene una ragione. Q.che perla videoludica ogni tanto una software house riesce anche a partorirla, tipo Machinarium.. per capirci.

    • Xaldin

      Mi dispiace, ma il tuo troll non ha avuto effetto. Nel caso di prestazioni grafiche al 90% contano i driver, non il sistema operativo che si usa

      • matteo81

        perfettamente d’accordo.. proprio per questo mi sarebbe piaciuto vedere nel post di ieri sui driver nvidia la stessa obiettività invece che i soliti “linux rules” oppure “grazie a linux…”
        Perchè allora diventa un pò ipocrita la storia…. la colpa è del produttore dei driver quando vanno male ma è allo stesso tempo merito suo se funzionano…
        Leggendo i due topic sembra che quando le cose funzionano è tutto merito di linux mentre quando vanno male la colpa è sempre del produttore… direi che un pò di equilibrio non guasterebbe…

      • leej

        ma quale troll? i veri troll siete voi che usate due pesi e due misure. e nemmeno ve ne accorgete. alla faccia dell’obiettività!

  • -.-

    assolutamente prevedibile: i driver amd per linux sono un crimine contro l’umanità

  • fantocci

    ogni volta che esce una nuova versione dei driver amd, corro ad accendere un cero per vi0l0….santo subito!

  • riccaficca

    dopo che mi hanno lasciato con i gallium sulla mia hd 3470 che, per quanto vecchiotta nell’uso che ne faccio va benissimo, amd non avrà mai più una lira da me.

    • Luky

      con la mia hd 2600 riesco a malapena a spostare le finestre

  • enricopas

    Su Phoronix ci sono interessanti articoli sul lavoro che sta svolgendo AMD per cambiare marcia nello sviluppo dei driver. Ci vorrà un po’ (mesi probabilmente), ma poi sia lo sviluppo dei driver proprietari che quello dei gallium3D prenderanno velocità.
    C’è da dire che almeno possono vantare un supporto almeno basilare a tutte le schede, mentre le gpu Maxwell non vanno, né con i driver open, né con i proprietari.

  • Daniele

    maledetti driver amd…

  • SalvaJu29ro

    Non per niente ma Windows 8.1 a me va velocissimo
    Anche se preferisco sempre Linux 🙂

    • Daniele

      Quoto che su win 8 la mia ati(hd 4250m) andava abbastanza bene con i driver preinstallati da microsoft che quelli amd(cali di 10-15 frame nei giochi). Una delle poco cose che ho trovata veramente buona sull’os microsoft!

    • Si parla di differenze non apprezzabili dall’occhio umano… L’unico problema è farli funzionare quei driver su Linux XD

  • guerino

    Notizia letta su phoronix poco fa : The Special Intel Broadwell Driver In Ubuntu 14.04 LTS.

    Mentre AMD supporta a stento schede video uscite anche molto tempo fa intel rilascia driver in anticipo rispetto alla distribuzione fisica del prodotto …

  • cippalippa

    pero’ ci sarebbe anche da dire che AMD oltre al fatto di sbattersene di Linux (al momento) dato che negli anni scorsi aveva un supporto inesistente per la maggior parte dell’hardware gpu/vpu in circolazione, di recente ha incominciato a mettersi sotto nello sviluppare driver video migliori. Va da se’ che AMD/ATI e’ un’azienda che non naviga in buone acque a livello economico (tantomeno negli anni scorsi) probabilmente insieme alle poche risorse finanziare/economiche (aka budget) da poter investire su progetti per OS open tipo linux non ha mai avuto fondi sufficenti e la costanza nello sviluppare ottimi driver come nVidia. Forse da qui in avanti potrebbero migliorare le cose, ma l’adozione delle distro rimangono l’elemento determinante: se molte persone usano linux, molto probabilmente dovranno battere meno la fiacca per i driver video su linux.

No more articles