Con i mattoncini LEGO si possono fare svariate cose compreso anche una funzionale tastiera per personal computer

LEGO è una delle più famose aziende di giocattoli al mondo famosa i per mattoncini commercializzati i ntutto il mondo fin’dagli anni 50. Da notare che LEGO per il design e lo sviluppo di nuovi mattoncini utilizza Debian Linux e software open source, oltre ad utilizzare il sistema operativo universale per gran parte della propria infrastruttura a partire dai server, agli uffici ecc.
LEGO inoltre ha realizzato con Google anche il nuovo servizio “Build With Chrome” sviluppato con tecnologie open source, i famosi mattoncini sono sbarcati anche al cinema con il nuovo film The Lego Movie. Con i LEGO possiamo creare anche una tastiera per personal computer completamente funzionale grazie ad un nuovo progetto apparso su JK Brickworks  .

Il progetto consiste in una nuova tastiera creata quasi interamente realizzata con i mattoncini LEGO da Jason Allemann appassionato delle famose costruzioni e del fai da te. Per creare iLgo, Allemann ha dovuto smontare una normale tastiera di vecchia generazione, rimuovendone l’intera scocca e tasti e creato un telaio di mattoncini in grado di sostenere anche i blocchetti LEGO con i vari numeri e lettere della tastiera.

Ecco il video della tastiera di mattoncini LEGO:

L’idea non è male, possiamo farla anche noi seguendo le istruzioni riportate dal portale JK Brickworks.

Ringrazio il nostro amico e lettore GianLuca E. per la segnalazione.

  • Giulio

    UI terribile..

  • a

    Non è che i player audio per linux iniziano a essere troppi?

    • TopoRuggente

      A mio avviso erano troppi già tempo fa..
      Sarebbero sufficenti
      1) Un paio di player completi tipo Amarok, Rhytmhbox e Clementine
      2) Un paio di player semplici tipo deadbeef.
      3) Un paio di interfacce a MPD

      In totale diciamo, esagerando, che una decina sarebbero più che sufficenti, non ho il numero completo, ma credo che si passi il centinaio senza problemi.

      • Antonio G. Perrotti

        perfettamente d’accordo. scusa l’ignoranza, MPD cos’è?

        • TopoRuggente

          Music Player Daemon un player client server molto usato specie da chi usa il terminale.

          Bello perchè il client ti permette di creare e gestire la playlist e poi lasciare che il server in background gestisca l’esecuzione.
          Ovviamente il client server permette anche che la macchina client sia diversa da quella che esegue il server.
          Così se in casa hai un piccolo file server che contiene la collezione di mp3, puoi lasciare che sia lui a “suonare”.

          Ovviamente esistono client per tutto (Qt, Gtk Android), non solo terminale

      • hermes14

        Quoto tutto. Io personalmente uso MPD con interfaccia ncurses (ncmcpp, fantastico) e deadbeef. Quelli della prima categoria li ho sempre trovati ridondanti, almeno per le mie necessità.

      • floriano

        ormai uso solo deadbeef su kubuntu…

    • si anche se meglio che troppi che troppo pochi

No more articles