LinuxBBQ è un progetto davvero incredibile che dispone di ben oltre 60 distribuzioni basate su Debian Sid con ambienti desktop, applicazioni, ottimizzazioni ecc diverse tra loro. 

LinuxBBQ
Una delle principali caratteristiche di Linux è quella di disporre non solo di moltissime distribuzioni ma anche ambienti desktop con caratteristiche ben diverse tra loro. Oltre ai famosi Gnome, KDE, Unity, XFCE, LXDE, Mate e Cinnamon troviamo anche molti altri ambienti desktop alcuni davvero ottimi soprattutto per essere leggeri e completamente personalizzabili. Per offrire all’utente la possibilità di avere una distribuzione Linux adatta alle proprie esigenze attiva il progetto LinuxBBQ, una distribuzione Linux in grado di offrire ben oltre 60 varianti  aggiornate che si differenziano principalmente dall’ambiente desktop, applicazioni e varie ottimizzazioni incluse.
Basata su Debian Sid / Siduction, LinuxBBQ  offre distribuzioni / varianti rolling release ossia con kernel, ambiente desktop e applicazioni aggiornate all’ultima versione stabile, livecd / installabili (alcune anche con la possibilità di caricare la distribuzione nella RAM).
Esempio troviamo Doctor variante che include applicazioni dedicate al ripristino dei sistemi operativi, Penbang distro dedicata al penetration testing (con applicazioni e repository di Back Track) e molte altre ancora.

Da notare ad esempio gangbang variante che porta con se ben 53 window manager, amigo interessante emulatore di Amiga con window manager amiwm, solyanka ottima variante basata su desktop environment Mateelektra interessante progetto con window manager Karmen e systemd come gestore degli avvii e altre ottimizzazioni, proof una variante ultra leggera con ambiente desktop XFCE, rocks! con applicazioni dedicate all’elaborazione audio e molte altre ancora.
E’ disponibile anche baby variante basata su Ubuntu 13.10 Saucy e killX basata su Gentoo senza ambiente desktop ottima quindi per server ecc.

Ho voluto testare LinuxBBQ nella variante oldschool su un “potente” pc con Intel Pentium 2 Celeron da 300 Mhz e 64 MB di Ram, la distribuzione dispone di  window manager 9wm e w9wm con Kernel Linux  3.12-1-686-PAE o 3.12-1-486 con risultato davvero eccezionali già da livecd.

LinuxBBQ Old Scool

Ricordo inoltre che la maggior parte delle distribuzioni richiedono il login per accedere: i dati d’accesso da live sono bbq sia come user che password.
Per maggiori informazioni sul progetto LinuxBBQ  consiglio di consultare il portale ufficiale del progetto
Colgo l’occasione per ringraziare la nostre lettrice Jessica per la segnalazione.

Home LinuxBBQ

No more articles