Gli sviluppatori Debian hanno annunciato che la prossima release 8.0 Jessie avrà Systemd come sistema di init di default.

Debian hanno scelto Systemd come gestore d'avvio di default
Gli sviluppatori Debian sono in questi giorni al lavoro non solo nel mantenimento dell’attuale versione stabile 7 Wheezy (da poco disponibile nella versione 7.4) ma stanno lavorando nello sviluppo della futura vesione 8.0 Jessie la quale includerà diverse novità tra queste anche un nuovo gestore degli avvii.
Dopo numerose discussioni e suggerimenti arrivati perfino dai developer di Spotify, famoso servizio di streaming musicale, gli sviluppatori Debian hanno deciso di puntare su Systemd come gestore degli avvii di default.

Già di default in molte distribuzioni Linux come Arch Linux, Fedora, openSUSE, Sabayon ecc, il gestore d’avvio Systemd dispone di svariate migliorie oltre alla possibilità di poter avviare più servizi in parallelo in modo tale da velocizzare l’avvio del sistema.
Da notare inoltre che già alcune derivate di Debian includono già di default  il sistema di init Systemd come ad esempio Semplice Linux 6siduction.
No more articles