Gli sviluppatori Arch Linux hanno introdotto nei repostory stabile il nuovo Kernel Linux 3.13.4 includendo cosi tutte le varie migliorie riguardanti soprattutto il supporto per le schede grafiche.

Arch Linux: arriva finalmente il Kernel 3.13 nei repository stable
Arch Linux è diventata negli ultimi anni una delle distribuzioni più apprezzate ed utilizzate soprattutto dagli  user esperti. Il successo di Arch Linux è dovuto a molti fattori, dalle tante derivate come ad esempio Manjaro e Bridge Linux oltre ad un netto miglioramento nella stabilità. Difatti fino a poco tempo fa approdavano nei repository stable aggiornamenti quasi in tempo reale al rilascio, esempio se approdava una nuova versione del Kernel, Gnome, KDE ecc in poche ore era già disponibile con correlati anche diversi bug. Per rendere più stabile la distribuzione gli sviluppatori Arch Linux testano prima le nuove versioni di Kernel, ambienti desktop e a volte anche applicazioni nei repository testing, solo dopo aver risolto gran parte dei bug i nuovi aggiornamenti approderanno nei repository stable.

E’ il caso del Kernel 3.13, rilasciato il 20 gennaio e approdato nei repostitory stable dopo un mese con la nuova versione 3.13.4,  già aggiornata alla versione 3.13.5 rilasciata nelle ore scorse.
L’arrivo del nuovo Kernel Linux 3.13.x porta con se notevoli migliorie che rendono la distribuzione sempre più stabile, sicura e performante grazie anche ai notevoli progressi otteniti nel supporto per le schede grafiche Intel, AMD e Nvidia oltre a diverse migliorie per Squashfs. Per gli utenti con schede grafiche AMD troviamo  anche il supporto del Dynamic Power Management (DPM) e ottimizzazioni per Intel Core di quarta generazione.

Per gli utenti Arch Linux basta aggiornare la distribuzione oppure digitare:

sudo pacman -Sy linux

per ricevere il nuovo Kernel Linux 3.13.

Ringrazio il nostro lettore Matteo WK per la segnalazione.

No more articles