Da martedì 8 aprile non sarà più supportato nemmeno Microsoft Office 2003, suite per l’ufficio utilizzata ancora da molti utenti ed aziende, la migliore alternativa? LibreOffice….

Microsoft Office 2003
Sono molti gli utenti che utilizzano ancora Microsoft Windows XP, sistema operativo che non verrà più supportato dal prossimo aprile. Per evitare problemi riguardanti soprattutto la sicurezza gli utenti ed aziende, si sono avviate diverse campagne d’informazione per informare gli utenti che utilizzano ancora XP consigliando di aggiornare Windows ad una versione successiva o meglio ancora passare ad una distribuzione Linux. L’8 aprile 2014 inoltre terminerà il supporto per Microsoft Office 2003, famosa suite per l’ufficio proprietaria utilizzata ancora da molti utenti ed aziende.
Per chi utilizza Microsoft Office 2003 è possibile passare a LibreOffice suite per l’ufficio open source in grado di offrire una suite per l’ufficio più completa, stabile, sicura e leggera.

Per chi utilizza anche Outlook in Microsoft Office 2003 basterà passare ad un client email alternativo come ad esempio Mozilla Thunderbird, stabile, sicuro e con molte funzionalità disponibili sia di default che attraverso add-on dedicati (compreso anche il supporto per la Posta Elettronica Certificata).
Per maggiori informazioni sulla differenza tra Microsoft Office e LibreOffice consiglio di consultare la tabella comparativa rilasciata dalla  The Document Foundation (che riguarda però MS Office 2013 quindi una versione più recente della suite per l’ufficio proprietaria di Microsoft).
  • giacomo

    vorrei installare office 2003 in freedos potete aiutarmi?

    • heron

      Vorrei installare office sulla calcolatrice e poi anche sul microonde e sul lampadario

      • Io l’ho installato sul microonde ma mi inzozza i cibi che scongelo con un mare di tag simil html del tipo office:font:ms-comic-sans-ms:9 e così avanti per un 200 righe di monnezza… alla fine il piatto invece che riscaldarsi scoppiava…

        • Sim One

          Ovvio, non hai usato le note a piè di pagina.
          Poi di sicuro non avrai formattato la manopola con Excel e il display non l’hai visualizzato con powerpoint (punto di potere?) e non ne hai preso i dati e trasferiti su access. Ecco che il bug-crack si evince.

    • se per freeds non c’è wine non credo che ci sia verso di installare office 2003.

      al massimo o ti fai una macchina virtuale con windows e li dentro ci installi office 2003, oppure fai un dualboot.

      ma considera anche l’opzione di usare libreoffice, io non so cosa devi farci, ma forse ti basta anche libreoffice

      • jacopo

        scherzi o sei serio?

        • matteo81

          purtroppo era serio….

        • perchè??

    • si scarichi il file troll .exe lo decomprimi e inserisci il tuo nome e cognome
      nel tuo windows 7 super crack e ti da niente meno che la firma di bill gates da poter inserire in qualsiasi software accedendoti a contenuti extra craccati tra questi anche windows office 2003 nella versione ultra crack ita, super patch serial ita e iper mega troyan troll (occhio che l’ultima è solo per sistemi 63 bit, un bit serve per la firma di bill gates),

      • Sim One

        Io pensavo i bit di firma fossero due. Bene. Ora mi è più chiara la cosa.

    • eticre

      Metti il pc nella vasca e riempi con acqua fredda, poi entra a piedi nudi e attacca la spina, se li vicino hai anche un asciugacapelli prendilo bene con le mani bagnate prima di accenderlo.

    • Stefano

      Puoi provare con MS Word 5 e Lotus 1-2-3. Dovrebbero essere compatibili. 😛

    • Gerry

      Dammi 50 euro e ti dico come fare.

  • Giovanni Curto

    Ma OpenOffice non l’utilizza più nessuno?

    • Alessandro Giaquinto

      Per il momento pare sia meglio utilizzare Libreoffice e per innovazioni introdotte e per lavoro svolto in relazione al tempo o alle righe di codice o ancora all’ottimizzazione (queste sono alcune caratteristiche che ricordo di Libre). Opinione personale è sperare in un cambiamento di OpenOffice come suite che si distacchi dalla “compagna” Libre, la quale è un fork della prima, per potersi concentrare su altre applicazioni (OpenOffice su server linux e disponibile a tutti i client mediante browser, ad esempio)

    • Kraig

      libreoffice è praticamente openoffice mantenuto (attivamente) dalla comunità.

No more articles